18 C
Milano
venerdì, Giugno 14, 2024

Ultimi post

INTERVISTA ALLA GIOVANE CANTAUTRICE FEM

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Da Area Sanremo al premio Bianca D’Aponte, le prime tappe di una giovane artista, FEM, che comincia a fare musica avvicinandosi al pianoforte all’età di sette anni.

.

fem

Oggi intervisto per faremusic.it FEM, nome d’arte di Federica Morrone che pubblica il brano dall’insolito titolo Cheodiocheodiocheodio.

Ciao Federica, come stai? Ho ascoltato il tuo brano, mi ha subito incuriosito il titolo, com’è nata l’idea di scrivere questa canzone?

Ciao Antonino, a dire il vero tutto il brano è partito proprio dal titolo, avevo in mente questo concetto dell’odiare quelli che possono essere i difetti di un rapporto, quelle cose che ci fanno riflettere, una sorta di riflessione interna, scriverlo è stata una liberazione, avevo questo gioco di parole, questo cheodiocheodiocheodio, il resto della canzone è venuto da sé.

Interessante anche l’uso del dialetto che pare essere stato sdoganato, o tornato di moda, proprio da Geolier all’ultimo Festival di Sanremo. Com’è nata l’idea di scrivere questa canzone in napoletano?

Il napoletano è il mio dialetto, questo è il primo pezzo che scrivo in napoletano, l’ho scritto in questo modo e penso che il brano non avrebbe avuto la stessa forza se non l’avessi scritta in dialetto. È bello che ci sia una rivalutazione del mio dialetto.

Qual è stato il tuo primo approccio con la musica? Che ricordi hai di te da piccola?

Ho cominciato a studiare pianoforte a 7 anni, da lì è diventato il mio sogno. Ho sempre cantato, spero sempre di poter fare della mia musica il lavoro, non per il successo, per la fama, ma per poter vivere della mia passione. Mi sono laureata nel 2022 alla Sapienza in lettere e lavoro come redattrice, ma trovo sempre il tempo per dare spazio alla musica, sono sempre stata una studiosa, credo più nello studio che nel talento, mi piace che le cose nascano da una profonda riflessione e da parecchio lavoro dietro. Il talento da solo non basta.

Quando hai scritto la tua prima canzone?

La prima canzone l’ho scritta a 14 anni. Ho studiato pianoforte, ho studiato al Conservatorio, nel 2017 ho vinto il premio Carla D’Aponte con il brano La giostra, è stata un’esperienza fantastica, ho vinto sia il primo premio che il riconoscimento come miglior testo e composizione musicale da parte della critica, ho avuto da lì l’opportunità di esibirmi a Carole insieme a tanti big della musica italiana, c’era un pubblico composto da trentamila persone. Fino ai 18 anni ho vissuto il mio mondo attorno al pianoforte. È dopo il diploma, una volta trasferita a Roma che ho scoperto la scena romana indi, poi alcune vicende personali mi hanno bloccato. Tutto è ripartito quando entro in contatto contatto con altri producer a Milano, da qui capisco come mi piaceva fare e cosa mi rappresentava meglio. Ora sto cercando la mia strada, sto lavorando per mettere meglio a fuoco il mio percorso. Oltre al mio progetto scrivo anche per altri come autrice.

A questo punto mi viene spontanea una domanda, qual è l’incipit che ti aiuta a scrivere? Parti dalla melodia o dal testo?

Scrivo la musica, parto da un giro di chitarra o inizio al pianoforte, rispetto al passato scrivo di più coi miei amici su un bit, in questo momento è il modo che penso possa essere più accattivante. Scrivo da gennaio con un nuovo team ed è davvero entusiasmante, credo che la musica sia condivisione, c’è sempre un feeling speciale. L’ultimo anno è stato davvero straordinario, un anno fa ho pubblicato il mio primo singolo di questo nuovo percorso musicale: Cristodirio, distribuito da Ada Music Italy in edizione con Warner Chappel Music Italy. L’estate scorsa ho aperto il concerto di Angelina Mango al Giffoni Film Festival. A dicembre ho scritto un brano per Federica Andreani, ex allieva di Amici. Il mio secondo singolo, Saliva, invece è uscito a febbraio, insomma un periodo molto interessante fatto di incontri e di ricerca che adesso continua con  Cheodiocheodiocheodio, una canzone che amo e che mi sta portando a sperimentare cose nuove.

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.