23.9 C
Milano
sabato, Maggio 30, 2020

Vasco Rossi: il “Vasco Non Stop Live Festival 2020” è stato spostato al 2021 – Tutti i dettagli del rinvio

Arrivata la comunicazione ufficiale del rinvio al 2021 del tour di Vasco Rossi "Vasco Non Stop Live Festival 2020", organizzato da Live Nation Itaia

Ultimi post

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

I lavoratori dello spettacolo e della cultura, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane

BRUNORI SAS CEDE I RICAVATI DEL MERCHANDISING ALLO STAFF RIMASTO SENZA LAVORO

Nobile gesto quello del cantautore Brunori sas, che cede i ricavati del merchandising del nuovo album Cip! al suo staff rimasto senza concerti e senza lavoro

Vecchioni: «Nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

Vecchioni ha ragione, quando parla della “sua” Milano: «Nessun paese, nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

LADY GAGA: da oggi in tutto il mondo il nuovo album CHROMATICA

È finalmente disponibile in tutto il mondo “CHROMATICA”, il nuovo atteso sesto album di LADY GAGA (Virgin Records Italy/ Universal Music Italia)

SIAE chiede all’UE di proteggere la creatività dallo strapotere dei giganti del Web

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

In merito al voto contrario del Parlamento europeo relativamente all’avvio dei negoziati con Consiglio e Commissione sulla proposta di direttiva di riforma del copyright, SIAE sottolinea l’importanza di tutelare tutte le persone che producono cultura a vario titolo e che in maniera compatta hanno chiesto il giusto riconoscimento del valore del loro lavoro.

SIAE, che conta 80mila associati, ritiene sia doveroso per un Paese civile proteggere il diritto degli autori di vedere riconosciuta la proprietà della loro produzione. È un principio di equità che non può essere sottovalutato: la cultura è un bene intangibile ma la sua creazione è e resta un valore. Si ritiene che tale principio valga anche nei confronti delle piattaforme che traggono profitto dalla produzione culturale senza volersi assumere alcuna responsabilità per le violazioni dei diritti degli autori. Sono attori che hanno un enorme potere di influenzare l’opinione pubblica e che non hanno esitato a farlo.

Come Società Italiana degli Autori ed Editori – dicono i responsabili dell’Associazione – abbiamo il dovere di continuare questa battaglia per dare un futuro a centinaia di migliaia di lavoratori italiani dell’industria creativa. Ci auguriamo che il Parlamento europeo possa riprendere serenamente il dibattito sulla direttiva sul copyright con l’obiettivo di garantire un’effettiva protezione al lavoro degli autori, senza dover subire pressioni dovute a posizioni demagogiche”.

Latest Posts

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

I lavoratori dello spettacolo e della cultura, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane

BRUNORI SAS CEDE I RICAVATI DEL MERCHANDISING ALLO STAFF RIMASTO SENZA LAVORO

Nobile gesto quello del cantautore Brunori sas, che cede i ricavati del merchandising del nuovo album Cip! al suo staff rimasto senza concerti e senza lavoro

Vecchioni: «Nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

Vecchioni ha ragione, quando parla della “sua” Milano: «Nessun paese, nessuna città, nessuna regione italiana può vivere, se muore Milano»

LADY GAGA: da oggi in tutto il mondo il nuovo album CHROMATICA

È finalmente disponibile in tutto il mondo “CHROMATICA”, il nuovo atteso sesto album di LADY GAGA (Virgin Records Italy/ Universal Music Italia)

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.