Home Società e Cultura “EAGLES: LA LEGGENDA DEL COUNTRY-ROCK”, un libro di Sergio D’Alesio

“EAGLES: LA LEGGENDA DEL COUNTRY-ROCK”, un libro di Sergio D’Alesio

1295
2
SHARE
Voto Autore

di Athos Enrile

Sergio D’Alesio propone un nuovo impegno editoriale il cui titolo richiede poche spiegazioni: “EAGLES: LA LEGGENDA DEL COUNTRY-ROCK“.

La storia degli Eagles non può essere ridotta a mere note biografiche, perché quando una band – o artista – può vantare una vendita di oltre 150 milioni di album in tutto il mondo, il rispetto deve essere massimo e adeguato ad una entità musicale che è riuscita ad incontrare il gusto di un pubblico enorme e trasversale.

 

Le “Aquile” spiccano il primo volo sul lato ovest degli Stati Uniti, alla fine degli anni ’60 e la loro nascita ufficiale risale al 1971.
I primi eroi si chiamano Don Henley (batteria e voce), Glenn Frey (chitarra e voce), Randy Meisner (basso e voce), Bernie Leadon (chitarra, mandolino e banjo) e Don Felder (chitarra). Nel corso degli anni Joe Walshle naturali rivoluzione porteranno altri due grandi musicisti sotto al brand Eagels, Joe Walsh (chitarra e voce) e Timothy B. Schmit (basso e voce).

Il viaggio di D’Alesio è personale, e diventa il percorso di tutti quei giovani che per una vita hanno sognato con Hotel California o Desperado, immedesimandosi in ruoli che solo la musica può stimolare e alimentare. E così l’oggettività del book diventa la cosa meno importante, e le date e i riconoscimenti vengono superati dal pensiero dei protagonisti, dal loro modo di agire, dai conflitti, dagli amori, dagli errori e dal successo.
Tour mondiali, album a go go, lotte intestine e legami d’acciaio forniscono momenti di riflessione che dovrebbero diventare critici, per stabilire se essere “Aquile” possa significare, sempre e comunque, osare.

Il sentiero tracciato dall’autore è avvincente ed è facile appropriarsene.
Una vita fatta di immagini, di scritti e di musica da documentare, carica di emozioni che hanno un preciso marchio, quello del country-rock, capace di colorare un’esistenza fatta di eventi significativi, dai The Byrds ai Poco, da Neil Young a… The Eagles. Ecco spiegato il fascino del book, la storia della band, seppur trattata con una buona cura dei dettagli, diventa il pretesto, positivo, per raccontare molto di più, un modo di vivere, di pensare, di soddisfare il popolo, di fornire una terapia fantastica per combattere le difficoltà, un cerotto pronto a tamponare le ferite nel migliore dei modi.

Mi premeva sottolineare questo spirito, che spero di aver colto nella maniera corretta; per tutto il resto, la lettura sarà una sorpresa, tra storie di un mondo che non c’è più e la triste realtà musicale attuale.
Imperdibile!


Qualche nota sull’autore:

admin-ajax
SERGIO D’ALESIO
Coordinatore musicale del Gruppo Editoriale Suono, in 40 anni di carriera ha approfondito in progressione ogni aspetto della musica moderna.

Sue le monografie dedicate a stelle del rock internazionale (CSNY, Genesis, Bruce Springsteen, Police, David Bowie e Jackson Browne incluso il saggio “L’Epopea del Country-Rock” edite da Lato Side Editori) e artisti italiani (Sulle Orme del Blasco, Liga dalla Parte del Rock e Il Poeta con le Scarpe da Tennis, Eagles – la leggenda del country rock edite da Aereostella).
Ideatore della trasmissione televisiva “Storia della Musica Moderna” e direttore della sezione musicale di New Age & News Sounds, Keltika, Suono e Play Music; nel nuovo millennio ha pubblicato due audiolibri: “Il Codice Gregoriano” unitamente al CD “Il Canto del Paradiso” e “Il Potere Curativo della Musica”.

 

 

.

[youtube id=”Mj1i_yx5BV0″]

Commento su Faremusic.it

2 COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here