Home Musica Recensioni Album I Radiohead saranno in Italia per due concerti a Giugno 2017

I Radiohead saranno in Italia per due concerti a Giugno 2017

1170
0
SHARE
Voto Autore

di Alessandra Zacco

Si pensava che escludessero l’Italia dal Tour (vedi nostro articolo precedente), ma così non è stato. I Radiohead annunciano due concerti in Italia nel 2017:

-14 giugno a FirenzeVisarno Arena, Parco Delle Cascine
-16 giugno All’I-Days di Milano Parco di Monza, Autodromo Nazionale.

I biglietti dei concerti si possono acquistare on line nei punti vendita autorizzati.

Interessante la presa di posizione e l’iniziativa della band per contrastare il fenomeno del Secondary Ticketing, come di seguito indicato.

Oltre ai brani più famosi la band, assente dai palchi italiani dal settembre 2012, porterà dal vivo l’album “A Moon Shaped Pool” (vedi nostro articolo precedente) uscito nel maggio scorso per XL Recordings dopo aver cancellato tutti i contenuti dai loro profili social, creando così di fatto un grande eco mediatico – e promozionale. Prima dell’album nuovo fecero uscire un vecchio-nuovo brano, “Burn the Witch” (come avevamo già parlato in un precedente articolo), brano che, tra lo stupore di tutti, è stato reso disponibile addirittura su Spotify, oltre che su Tidal e Apple Music, sconfessando ataviche reticenze della band riguardo le piattaforme streaming.

Da sempre introspettivi e malinconici, i Radiohead con quest’ultimo disco hanno aperto una volta di più le porte a messaggi profondamente intimisti. Le undici tracce hanno il sapore di un viaggio in un’inquietudine/solitudine privata ed esistenziale, sottolineata dalla voce suadente di Thom Yorke e dall’impianto elettronico particolarmente struggente ed evocativo.

radioheadmoonshapedmain


Glass Eyes
(Occhi di Vetro), nonostante tratti di un viaggio da incubo: “Hey, sono io. Sono appena sceso dal treno. Un posto spaventoso. Le loro facce sono grigie e mi chiedo: devo girarmi e andarmene? Comprare un altro biglietto? Il panico sta crescendo così forte, così freddo che mi rivolta” è tra tutti il brano che più ci fa immergere in un’atmosfera dolce, particolare e delicata grazie alla combinazione sapiente di pianoforte e sezione di archi a cura della London Contemporary Orchestra.

Un’altra canzone di grande suggestione è Present Tense (Tempo Presente) dove il protagonista si abbandona virtualmente e musicalmente ad una danza che gli permetta di rimanere leggero di fronte al dolore per un amore finito: “Questo ballo è come un’arma di autodifesa contro il presente”.

nuovo-disco-radiohead
Allergici alle regole del mercato e del marketing musicale, votati alla sperimentazione, i Radiohead (nati nel 1985 ad Abingdon nell’Oxfordshire) sono: Thom Yorke (voce, chitarra, pianoforte), Jonny Greenwood (chitarra solista, tastiere, sintetizzatore, onde Martenot), Ed O’Brien (chitarra, voce), Colin Greenwood (basso elettrico, sintetizzatori), Philip Selway (percussioni, voce).

Il primo singolo, Creep, risale al 1992 (dal disco d’esordio “Pablo Honey”) ed ebbe un inaspettato successo mondiale. In 9 album i Radiohead hanno saputo fondere la musica alternative all’elettronica, l’art rock all’hip hop, il pop alla psichedelia, diventando una delle band più influenti degli ultimi decenni.

14611036_334821136880751_2890975886544673288_n

Le date del Tour

11/06 Aarhus, Denmark – NorthSide Festival
14/06 Firenze
16/06 Monza
18/06 Hilvarenbeek, Netherlands – Best Kept Secret
23/06 Pilton, England – Glastonbury Festival
28/06 Gdynia, Poland – Open’er Festival
30/06 Werchter, Belgium – Rock Werchter
02/07 Arras, France – Main Square Festival

 

Commento su Faremusic.it