2 C
Milano
martedì, Novembre 30, 2021

Ultimi post

Territori occupati

di Alberto Salerno

Si può tranquillamente affermare che con l’ultima edizione di X Factor, come la precedente, quasi tutti gli inediti sono stati scritti dagli stessi concorrenti.

In quest’ultima edizione, Udite! Udite!, un grande autore come Pacifico e’ stato chiamato per “sistemare” qualche parola sul pezzo di Giosada che poi ha vinto, tra l’altro unico inedito in lingua italiana fra tutti. Sarà un caso?
Non lo so, so soltanto che gli autori e i compositori cosiddetti “professionisti” hanno sempre meno spazio per poter collocare, o almeno tentare, le loro canzoni.

Un autore cresce soltanto se può verificare la propria validità attraverso fatti concreti, come la pubblicazione di una sua opera, cresce ancora di più se fa un insuccesso, ma questa teoria temo sia troppo sofisticata da capire.

Eppure due grandi gruppi editoriali come Warner Chappell Music e Universal Music Publishing investono parecchi soldi in contratti di nuovi autori, e anche in iniziative che dovrebbero essere una sorta di Reunion per crescere insieme e confrontarsi.

Carlo Conti, presentando il cast del Festival di Sanremo 2016, ha affermato che tra gli autori delle canzoni, tutte di alto livello a suo avviso, ci sono anche firme note. A me sarebbe piaciuto che avesse affermato “ci sono delle belle canzoni di debuttanti…“, di autori che hanno tutto il diritto di iniziare la loro strada su una ribalta importante come quella del Teatro Ariston.

Purtroppo ormai è in atto una sorta di “faccio tutto io“, chi si mette a cantare vuole a tutti costi scriversi i pezzi, e i discografici non fiatano. Perché?
Perche’ a mio avviso sapendo che tanto da un talent al massimo ne uscirà fuori uno, non si dannano più di tanto, e forse hanno pure ragione.

Tanto ormai si tira a campare.

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.