28.8 C
Milano
giovedì, Agosto 13, 2020

Storie di Musica: gli anni d’oro

Abbiamo vissuto tempi meravigliosi nella musica, ma allora non ci sembravano così  meravigliosi. Li abbiamo vissuti attraversandoli con i capelli al vento

Ultimi post

Spotify: le sprezzanti dichiarazioni del CEO Daniel Ek e le dure reazioni degli artisti

Il CEO di Spotify Daniel Ek ha recentemente dichiarato “Non si possono più fare dischi ogni tre o quattro anni e pensare che basti”. Gli artisti hanno risposto sdegnatamente dicendo che il vero problema è che il colosso dello streaming paga gli artisti una miseria per i diritti d'autore

Lana Del Rey: “Violet Bent Backwards Over the Grass” la raccolta di poesie da ottobre

Lana Del Rey pubblicherà il 29 settembre il suo primo libro di poesie, una raccolta intitolata "Violet Bent Backwards Over the Grass"

Bastille: nuovo singolo a sorpresa “What you gonna do???” con Graham Coxon – VIDEO

I Bastille tornano a sorpresa con un nuovo singolo e video “What you gonna do???”, realizzato in collaborazione con Graham Coxon

Sam Smith: fuori il nuovo singolo “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy

Fuori il nuovo singolo di Sam Smith, “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy. “My Oasis” segna l'inizio di un nuovo capitolo per Sam

“Persi”, il primo singolo di Luna Palumbo. INTERVISTA

Voto Autore

di Gloria DiBi
Esce oggi, 9 aprile, il primo singolo “Persi” dell’ex concorrente di The Voice of Italy, Luna Palumbo.

Il video della sua sfida con il fenomeno mediatico Suor Cristina ha fatto il giro del mondo, ma credo che molti ancora la ricordino per l’emozionante interpretazione di Albachiara, portata da Luna alle Blind, che ha convinto tutti e quattro i giudici.

[youtube id=”NcAng_8jhg8″]

.
INTERVISTA

Scopriamo chi è Luna Palumbo oggi.
Chiedermi chi è Luna oggi è una gran bella domanda! Anche perchè in realtà sono sempre la stessa “sciroccata” di sempre, super indaffarata, accelerata, piena di voglia di fare e su di giri. Oggi sono tornata ad esserlo per fortuna, ma subito dopo The Voice non è stato facile. I talent sono una croce-delizia, un meccanismo che ti scombussola, che ti fa perdere la tua luce propria ed io ne ho risentito davvero molto.

Qual è il primo ricordo che ti viene in mente ripensando all’esperienza a The Voice?
Sarà perché ne sento tanto parlare, o perché è stato veramente un trauma per me, ma il mio ricordo in 3D è di sicuro la battle contro Suor Cristina. E’ la prima cosa che mi viene chiesta ovunque, ma è anche la prima cosa che in realtà ricordo, la prima cosa di cui parliamo quando sono con i miei amici più stretti che mi sono stati vicinissimi durante The Voice, la prima cosa che non dimenticherò mai. Tutto il resto, il KO, i Live è come se fosse venuto prima della battle e quindi più lontano cronologicamente, perché i miei ricordi non vi si soffermano mai.
Ricordo tutto di quella fase, da quando l’ho saputo a quando ho messo piede sul ring a quando mi sono sentita svuotata da una massa di 20 kg che mi portavo dietro (e no! non sto parlando dei capelli xD)

.

[youtube id=”Aex0f0j7EWk&feature=youtu.be”]

Sei rimasta in contatto con qualcuno dei concorrenti e giudici?
In realtà The Voice credo sia uno dei pochi talent in cui i concorrenti legano davvero tra loro, perché non è un format che crea rivalità ad hoc. Io personalmente sono molto legata ai miei compagni d’avventura e credo sia arrivato anche a voi, noi ci sentiamo e chiacchieriamo proprio come quella comitiva che conosci da bambina e che rivedi in estate ogni anno in vacanza. Carolina Russi è una di quelle che invece ho proprio a casa tutti i giorni, anche se la vedo sempre dallo schermo del mio macbook e in diretta Skype 😉

Persi” è il tuo primo singolo che hai composto insieme a Diego Parisi e Lorenzo Maffia con i quali stai anche producendo il tuo album d’esordio. Com’è nata questa collaborazione?
Io ne ho scritto il testo insieme a Diego Parisi, Lorenzo e Diego ne sono poi i compositori, nonchè arrangiatori (nel caso di Lorenzo Maffia). E si, insieme stiamo dando vita al mio primo album.
Ho avuto la fortuna di conoscere Diego Parisi alcuni anni fa, grazie a Renato Esposito (il mio vocal coach di sempre) quando per la prima volta nella mia vita partecipai al “Play Music Festival“, ero una piccola Luna che si stava scoprendo e sperimentando. Da allora, Diego è stato il mio Mentore, e lo è tutt’oggi a 360 gradi. Grazie a Diego poi ho conosciuto il prezioso Lorenzo Maffia, che non ha di certo bisogno di presentazioni e che sono onorata di avere al mio fianco in questo progetto così importante.

Parlaci di “Persi”.
“Persi” parla di me e della mia scoperta dell’amore. Questa è una canzone che parla con il linguaggio della mia generazione, semplice e diretto. Non è il solito dramma amoroso ma una vera e propria sorpresa. La storia di due persone troppo impegnate in una vita quotidiana apparentemente felice, piena di impegni e frivola, che non riescono a guardarsi con occhi veri, con occhi curiosi. Un percorso all’insegna della scoperta, della sensualità, della maturità, della felicità, quella vera.

Questa canzone come dicevamo anticipa l’uscita del tuo album d’esordio. Emozionata?
Lavorare ad un album è uno dei lavori più delicati del mondo, ti metti a nudo, ti spogli di tutto e ti prepari a condividere tutto questo con gli altri. Più che l’emozione, si ha molta paura, paura di esporsi, di non essere compresi, di non piacere, di questo e quello. E l’uscita del singolo, che anticipa l’album, è il primo indumento che ti togli quando vai per la prima volta in spiaggia

Come sarà quest’album e sai già più o meno quando uscirà?
L’uscita è prevista per l’anno prossimo, ma ci saranno altri brani in uscita che lo anticiperanno e che assaggeremo man mano. Di certo sarà un album, come anche “Persi”, che fa emergere quella “me” che poche persone conoscono, non la Luna aggressiva di The Voice che tutti ricordano solo per l’impatto visivo

.

.
spotify
Tra qualche giorno uscirà anche il video ufficiale di Persi, intanto potete acquistarlo in tutti i digital store oppure ascoltarlo su Spotify —> QUI

Latest Posts

Spotify: le sprezzanti dichiarazioni del CEO Daniel Ek e le dure reazioni degli artisti

Il CEO di Spotify Daniel Ek ha recentemente dichiarato “Non si possono più fare dischi ogni tre o quattro anni e pensare che basti”. Gli artisti hanno risposto sdegnatamente dicendo che il vero problema è che il colosso dello streaming paga gli artisti una miseria per i diritti d'autore

Lana Del Rey: “Violet Bent Backwards Over the Grass” la raccolta di poesie da ottobre

Lana Del Rey pubblicherà il 29 settembre il suo primo libro di poesie, una raccolta intitolata "Violet Bent Backwards Over the Grass"

Bastille: nuovo singolo a sorpresa “What you gonna do???” con Graham Coxon – VIDEO

I Bastille tornano a sorpresa con un nuovo singolo e video “What you gonna do???”, realizzato in collaborazione con Graham Coxon

Sam Smith: fuori il nuovo singolo “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy

Fuori il nuovo singolo di Sam Smith, “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy. “My Oasis” segna l'inizio di un nuovo capitolo per Sam

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.