29.4 C
Milano
sabato, Luglio 11, 2020

Ombretta Colli: “Chiedimi chi era Gaber”, il libro – RECENSIONE

S’intitola "Chiedimi chi era Gaber" il libro scritto a quattro mani da Ombretta Colli con Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber

Ultimi post

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

Branduardi, il ricamatore

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Se almeno sapessimo pregare ci difenderemmo. E avremmo i cuori bianchi, e le nostre piccole gioie verrebbero portate al battesimo da fanciulli sorridenti; anche gli uccelli arriccerebbero le ali per fare rumore e farci alzare gli occhi al cielo.

Se almeno sapessimo che le nostre vite sono morte, e che siamo soltanto un brutto scherzo nell’eterno, ci piegheremmo in due per la sconfitta.

Abbiamo incenerito la Legge purissima di Dio, e ora abbiamo gli occhi vuoti. E più nessuna speranza.

È per questo che Angelo Branduardi ci sta rincorrendo, e potesse ci fermerebbe a uno a uno per spiegarci che l’arte suprema è nello spirito, che noi abbiamo tantissime serrature di sicurezza per non farla scappare. Che ormai il cuore di tutti è lanciato in mille e più di mille mutamenti, che anche l’anima alla fine ne uscirà tumefatta.

Branduardi si è duplicato nelle nostre case, per spiegarci la sua fuga e la sua ragione. Ha voluto essere lirico, per nasconderci i burroni che avevamo di fronte, e le acque putride che avevamo ai piedi. Ci ha voluto portare in quell’universo infinitamente piccolo fatto d’amore e di carezze gentili; di magiche creature cristiane non rispettate dagli umani. Ci ha voluto mettere addosso l’innocenza dei bambini, e fatto pensare che questo mondo in fondo altro non è che un microscopico punto, dipinto nella grandezza fantastica del cosmo.

Ci ha chiesto di fermarci dove cade l’ombra, e di guardare come anche il quel caso la luce è capace di filtrare, perché non c’è tristezza che possa affondare la nostra volontà di rinascita. Ci ha chiesto di tornare a essere pellegrini e profeti, di cantare la gioia infinita della Fede.

Noi non lo abbiamo ascoltato, e abbiamo deciso di rimanere incassati nell’errore, di lasciarci infracidare dalle sozzerie del tempo moderno.

È per questo che Branduardi ha imparato a ricamare, e ora tiene corsi pazienti per la nostra salvezza. E trova orditi delicati, miniature unite di rose e di lupi, perché tutto sia in pace.

branduardi

Latest Posts

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.