16.6 C
Milano
sabato, Aprile 4, 2020

Eurovision Song Contest 2020 ANNULLATO

E da giorni che girava la notizia dell'annullamento dell’Eurovision Song Contest 2020 e ora si è arrivati a questa decisione. A causa dell’emergenza sanitaria per...

Ultimi post

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

Guccini in un viaggio senza ritorno

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Quando andarono a cercarlo avevano sperato di non trovarlo come colui che prega di non fargli troppo male. Per entrare nella sua casa dissero parole confuse, che ascoltate da vicino sembrava potessero stare in piedi.

Guccini sapeva che già da tempo c’era un traffico intorno alla sua desistenza, per alcuni un anticipo al funerale. Nella sua casa li guardava come alberi storti, e pensava a quanto fosse perfetta la sua nave che filava verso i suoi ormai pochi bisbigli.

Avrebbe dovuto aprire i suoi cassetti per quelle voci da lepre, che neanche un senso avevano nel significato delle sue canzoni, avrebbe dovuto lasciarsi all’incompiuto.

Guccini era una grande macchia a Pavana, e aveva gli occhi chiusi che non si capiva se fosse per la noia o per il vino. Comunque, non aveva più la voglia di svegliare nessuno. E allora gli si sono attaccati al collo, per sfruttarlo e riprendersi le maglie perdute. E hanno creduto di poter diventare i precettori della sua filosofia.

Ma sono stati solo peccati da balera, giocattoli rotti che suonano impediti. Perché non sono orrendi soltanto i canti ma anche quelle note compiute alla cieca. Guccini sarà rimasto gelido ascoltando il suo armonioso giardino musicale, ridotto a porri o a ortiche o a malerba.

Non sono riusciti a lasciare intatto neanche quel suono poderoso che aveva il tono vocale del Maestro. Lo hanno reso come un canto pio, piatto, di quelli che avrebbero a breve distribuito le ostie. Lo hanno reso una vergogna da sweet pop quando lui è stato un militare e con la sola chitarra teneva il fuoco aperto.

A Guccini oggi gli sarà accorciata la vista. Non avrebbe permesso a tutte queste carote con il ciuffo di cantarlo. Altrimenti avrebbe detto: Di viaggio: venite avanti è una masturbazione, un cazz* in cul*.

Latest Posts

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

I piu' letti

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.