Home Musica La giovane Billie Eilish è la rivelazione della generazione Z che fa...

La giovane Billie Eilish è la rivelazione della generazione Z che fa impazzire tutti – Fuori l’album d’esordio

La nuova rivelazione del panorama musicale degli States si chiama Billie Eilish e con l'album d'esordio ha conquistato fan, critici e addetti ai lavori

658
0
SHARE
billie eilish
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

La nuova rivelazione del panorama musicale degli States si chiama Billie Eilish. Lei è giovanissima e la critica internazionale (e anche quella italiana) non parla d’altro. Sono tutti impazziti per lei.

Questa 17enne americana, con una manciata di singoli pubblicati da quando di anni ne aveva meno di 15, ha letteralmente conquistato fan, critici musicali e addetti ai lavori.

Da pochi giorni è uscito il suo primo albumWHEN WE ALL FALL ASLEEP, WHERE DO WE GO?”, che in poche ore si sta già conquistando le classifiche digitali ovunque. 

Ovunque si, perché parliamo di una star globale come ha già dimostrato la presenza di ben 7 tracce nella classifica Global di Spotify (e 8 nella US Chart) tra cui il brano primo estratto dal disco “bury a friend” e il successivo inedito “wish you were gay. 

“WHEN WE ALL FALL ASLEEP, WHERE DO WE GO? è stato scritto, prodotto e registrato interamente dalla diciasettenne Billie Eilish e dal fratello Finneas nella loro casa di Highland Park, Los Angeles. Registrato nella camera di Finneas, davanti a quella di Billie, i due hanno passato la maggior parte del 2018 scrivendo brani in viaggio, e il resto dell’anno a casa, a registrare il disco.

Atmosfere cupe, liriche stralunate, un viaggio tra l’incubo visuale e il paradiso della sua voce, questa è Billie Eilish e queste sono le sue canzoni come spiegano meglio video come “bury a friend” “when the party is over”, e “you should see me in a crown” di Takashi Murakami in esclusiva ancora per qualche giorno su Apple Music.

L’album è stato pubblicato anche in versione cd deluxe contenente l’album + 3 cartoline, il poster, tatuaggi e adesivi.

billie eilish

Tracklist “WHEN WE ALL FALL ASLEEP, WHERE DO WE GO?” – Billie Eilish

(titoli rigorosamente tutti in minuscolo)

!!!!!!!”,
“bad guy”,
“xanny”,
“you should see me in a crown”,
“all the good girls go to hell”,
“wish you were gay”,
“when the party’s over”,
“8”,
“my strange addiction”,
“bury a friend”,
“ilomilo”,
“listen before i go”,
“i love you”,
“goodbye”.

 

Per spiegare l’universo di BILLIE EILISH ci vuole Billie EILISH

E grazie a mini episodi e interviste pubblicate su YouTube è forse più semplice comprendere la complessità e al tempo stesso vastità del mondo di questa teenager losangelina. Ogni episodio ti porta dentro le canzoni del suo disco di debutto e aiuta i fan a capire il suo processo creativo e accendere una nuova luce sulla sua musica(potete trovare tutto e molto altro qui).

 Il lancio del disco è stato accompagnato dall’uscita del nuovo singolo “bad guy”, da oggi disponibile per la programmazione radiofonica, e da diverse iniziative in tutto il mondo a partire da una esclusiva listening session in un museo di Los Angeles fino all’Italia dove da ieri un tram dedicato a Billie Eilish sta girando per le strade della città.

billie eilish

Fin dal debutto con “OCEAN EYES”, BILLIE ha silenziosamente lavorato fino ad ottenere la ribalta del palcoscenico pop. Grazie ad una sempre crescente legione di fedeli follower in tutto il mondo, un EP che si è piazzato per oltre 18 mesi nella Billboard Top200 e più di 5 miliardi di stream globali, i suoi tour hanno registrato il tutto esaurito ovunque, compreso il nostro paese dove Billie ha tenuto uno straordinario show Sold out al Fabrique di Milano. 

Billie tornerà in Italia il prossimo 31 agosto per calcare il palco del MILANO ROCKS (MIND Milan Innovation District Area EXPO). Per informazioni www.milanorocks.it.

 Il primo estratto dal disco “bury a friendscritto da Billie e dal suo collaboratore nonché fratello maggiore Finneas O’Connell e accompagnato da un video diretto da Michael Chaves ha segnato un momento importante per la stesura di questo disco, come racconta la stessa Billie:

“Quando abbiamo scritto ‘bury a friend’ l’intero album è scattato nella mia testa. Ho immediatamente capito cosa stava per accadere, come sarebbero stati i visual e come volevo venisse percepito. Questo brano ha inspirato tutto l’album.

‘bury a friend’ è letteralmente il punto di vista di un mostro sotto il mio letto. Se ti metti in quello stato mentale, cosa sente e cosa fa quella creatura? –prosegue la Eilish – Confesso di essere quel mostro, perché io sono il mio peggior nemico. Posso essere anche il mostro sotto il tuo letto”.

Chi è BILLIE EILISH

 BILLIE EILISH, classe 2001, ha ottenuto il suo primo incredibile successo con “Ocean Eyes” , singolo diventato virale su Soundcloud e in seguito su Spotify nel 2016 a cui è seguita la pubblicazione di “Don’t Smile At Me”, il suo primo EP pubblicato nel 2017 trainato dal bellissimo singolo “Bellyache” che ha totalizzato oltre 2 milioni di stream totali sulle varie piattaforme e oltre 125 milioni di views su Youtube.

Nell’aprile 2018 ha collaborato con il rapper americano Khalid per il singolo “Lovely” ( 221 milioni di views e 367 milioni di stream su Spotify), brano aggiunto alla colonna sonora della seconda stagione della serie di Netflix 13 Reasons Why.

Prima del brano uscito a dicembre per la campagna Apple “Come out and Play” (oltre 12 milioni di views e 65 milioni di stream) la giovanissima artista di Los Angeles aveva pubblicato il brano inedito YouShould See Me In ACrown , altro fortunato tassello di questa carriera in ascesa che ha rapidamente scalato le classifiche su Spotify totalizzando oltre 1 milione di stream in 24 ore (ad oggi ne conta oltre 113 milioni) ed entrando nelle tendenze di YouTube (dove oggi conta oltre 57 milioni di views).

Ad oggi negli Stati Uniti la EILISH è già un nome conosciuto e apprezzato che ha dimostrato con 6 brani nella Top200 di iTunes e 10 brani nella Top200 di Spotify di avere tutte le carte in regola per crescere e conquistare tutto il mondo. Anche l’Europa si prepara a Billie Eilish e NME le ha dedicato la cover annunciando che il 2019 sarà suo ed è già suo.

Commento su Faremusic.it