15.6 C
Milano
venerdì, Maggio 24, 2024

Ultimi post

RENZO RUBINO: FUORI IL NUOVO ALBUM “IL SILENZIO FA BOOM” E IL SINGOLO  “PATCHOULI (RESTA)”

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

“Il silenzio fa Boom” è il nuovo progetto discografico di Renzo Rubino per DDP Dischi Del Porto/ADA Music Italy.

.
Disponibile su tutte le piattaforme digitali e nel formato vinile in due versioni a tiratura limitata, una nera e l’altra gialla autografataIl silenzio fa Boom arriva a distanza di sette anni dall’ultimo lavoro in studio Il gelato dopo il mare: sette anni in cui Renzo non ha distolto nemmeno per un attimo lo sguardo dalla musica in tutte le sue declinazioni, dedicandosi anima e corpo anche al suo festival Porto Rubino, nato da un’idea visionaria e diventato – alla sua quinta edizione – un gioiello tra i festival estivi italiani, capace di attirare grandi nomi della musica nazionale e internazionale e di creare un’atmosfera unica e coinvolgente.

Ad arricchire questo elettrizzante ritorno sulle scene musicali, in contemporanea con l’uscita dell’album approda in rotazione radiofonica Patchouli (resta)il nuovo intenso singolo estratto dal disco del cantautore pugliese. Il brano è accompagnato da un videoclip dal taglio onirico, nato da un’idea del regista e scrittore ai vertici delle classifiche Donato Carrisi.

renzo rubino

Per celebrare la pubblicazione de Il silenzio fa boom, il 19 aprile presso l’Officina delle Arti Pier Paolo Pasolini di Roma Renzo la Sbanda hanno suonato in anteprima le canzoni del nuovo album nel corso di una grande festa serale. L’evento è stato un vero e proprio battesimo live dell’album, che sarà seguito da un calendario di impegni estivi attualmente in fase di allestimento. Le date e le location dei concerti estivi verranno comunicate a breve sui canali ufficiali dell’artista.

Il silenzio fa boom è quel momento esatto in cui due persone si stanno innamorando, è quel momento in cui prendi per la prima volta in braccio tuo figlio o, nel mio caso, un nipote. È quel momento in cui sei colpito dalla meraviglia che ti lascia senza fiato. E per me è anche la festa, la banda. In qualche modo, quando ero bambino, venivo colpito dalle feste patronali, e quindi dentro di me, nel mio silenzio, gioivo ed ero felice.” – racconta Renzo Rubino

renzo rubino

Nel cuore de Il silenzio fa Boom pulsa la forza della Sbanda, che accompagna Rubino nei dieci brani che compongono il disco. Una formazione unica nel suo genere, che rievoca l’anima della banda di paese, con i suoi componenti provenienti da diverse parti d’Italia e uniti dalla passione per la musica. Non musicisti professionisti, ma persone comuni che, come il panettiere, il macellaio o l’assicuratore, si ritrovano a suonare per ricrearsi dagli impegni quotidiani. E proprio da questa spontaneità nasce un suono antico eppure moderno, capace di emozionare e coinvolgere. Un suono che affonda le sue radici nella tradizione musicale italiana, un patrimonio prezioso da salvaguardare e valorizzare. La scelta di Renzo Rubino di collaborare con la Sbanda non è dunque casuale: è un omaggio a questa tradizione e un modo per darle nuova vita.

renzo rubino

Dietro le quinte de Il silenzio fa boom due eccellenze della musica italiana: Taketo Gohara e Mauro Ottolini. Il primo, produttore di fama con all’attivo collaborazioni con Negramaro, Brunori Sas, Vinicio Capossela e Vasco Brondi, ha curato la produzione e gli arrangiamenti del disco. Il secondo, jazzista di straordinario talento, ha firmato gli arrangiamenti e diretto la Sbanda, infondendo al progetto la sua inconfondibile impronta. Le registrazioni, avvenute al Teatro Verdi di Martina Franca, si sono svolte in un clima di ritrovata familiarità. Un’atmosfera che ha contribuito a creare un album caldo e vibrante, permeato da una forte energia collettiva.

A dieci anni dal suo esordio discografico e dalla sua prima partecipazione al Festival di Sanremo, Renzo Rubino torna con un progetto intimo e autobiografico, che è al contempo un invito alla sua personalissima festa patronale. Un microcosmo di musica, gioia e vitalità che celebra l’esistenza umana in tutte le sue sfumature, facendoci dimenticare per un attimo le preoccupazioni quotidiane. Un progetto dal respiro felliniano, in cui storie dal tocco onirico si calano nel presente, tra dolci illusioni e amara realtà.

La copertina del disco è stata affidata ad uno dei più importanti pittori naif italiani, Vincenzo Milazzo: famoso per i suoi dipinti su vetro, ha realizzato per questo artwork un’opera di fantasia con tutti i protagonisti del disco.

TRACKLIST

1.      San Donaci

2.      Male de chepe

3.      La Madonna della ninna nanna

4.      Nelle botti

5.      La patrona delle piccole cose

6.      Charpentier

7.      Patchouli (resta)

8.      Bisogna festeggiare

9.      Indaco

10.   Porto Rubino

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.