Home Musica Dopo quattordici anni è “Si”, il nuovo disco di inediti di Andrea...

Dopo quattordici anni è “Si”, il nuovo disco di inediti di Andrea Bocelli

Andrea Bocelli presenta il suo nuovo disco di inediti dal titolo "Si", per Sugar, che uscirà il 26 ottobre in oltre 60 paesi nel mondo ed in 7 lingue

295
0
SHARE
andrea bocelli

Voto Utenti
[Total: 3 Average: 2.3]

“Un album che mi assomiglia molto, rispecchia la mia sensibilità, i valori in cui credo e che desidero comunicare”. Queste le parole con cui Andrea Bocelli presenta il suo nuovo disco di inediti dal titolo Si(LEGGI ARTICOLO PRECEDENTE), per l’etichetta Sugar, che uscirà il 26 ottobre in oltre 60 paesi nel mondo ed in ben sette lingue (italiano, tedesco, inglese, spagnolo, francese, russo e cinese).

Presentato il 15 ottobre nella cornice del Teatro Gerolamo di Milano, alla presenza di Caterina Caselli e Filippo Sugar, Andra Bocelli ha raccontato la genesi di questo disco, incalzata dalla garbata curiosità di Filippa Lagerbäck nella veste di moderatrice della conferenza stampa.

La conferenza si apre con il racconto della sua disavventura in elicottero: un atterraggio imprevisto a causa di banchi di nebbia. Poi il successivo cambio di programma per l’arrivo a Milano, la ricerca di un auto e il conseguente ritardo. “Quando sei lì e capisci che l’unica cosa che importa è atterrare riscopri ancora una volta che tutto quello che hai fatto non conta. Ma adesso sono qui, tutto è andato bene.

Si torna a parlare di musica, del perchè ci siano voluti quattordici anni, rispetto al precedente “Andrea“, per un nuovo disco di inediti: “Come ho avuto modo di spiegare tante volte, le note sono sette e le canzoni già pubblicate milioni per cui non è affatto facile trovare delle canzoni belle. Tutti i giorni si scrivono canzoni nuove, ma trovare quelle per cui vale la pena che il pubblico dedichi il suo tempo non è per nulla facile.

Il disco è stato prodotto da Bob Ezrin, già produttore con Pink Floyd, Lou Reed e Alice Cooper. “E’ stato un suggerimento della mia casa discografica. CI siamo incontrati in Versilia ed è nato un ottimo feeling sia musicale che umano. Non abbiamo mai avuto momenti di tensione per cui una esperienza molto positiva“.

Difficile definire il genere di questo disco nel quale sono inseriti, volutamente, fortissimi richiami e citazioni dalla musica classica (Bach, Massenet, Fauré) a dimostrazione che la bellezza dei temi scritti nel passato non è intaccata dalle nuove vesti e dalle nuove strumentazioni.

Tantissimi i duetti presenti in questo disco: Ed Sheeran, Dua Lipa, Aida Garifullina, Josh Groban e con il figlio Matteo Bocelli, al suo debutto discografico. Simpaticissimo l’incontro tra Andrea Bocelli e Ed Sheeran per “Amo soltanto te” (LEGGI ARTICOLO PRECEDENTE), il cui testo italiano è firmato da Tiziano Ferro: “Ed Sheeran è un ragazzo di cui ho grandissima stima, un artista davvero completo. Lui ha pensato a questo duetto con me e mi ha mandato la canzone tramite il fratello che è un musicista classico. Io l’ho cantata molto leggera perchè mi sembrava meglio. Ma lui dopo qualche giorno ha preso un volo di linea, è arrivato davanti casa mia per dirmi che non gli era piaciuta perchè la voleva con impostazione operistica. E dal risultato che ha ottenuto non aveva tutti i torti”.

Fall on me” è il brano in cui Andrea Bocelli duetta con il figlio Matteo. Scritto da Matteo Bocelli e Fortunato Zampaglione, il brano è uscito in sette diverse lingue con distribuzione mondiale e sarà inserito come traccia dei titoli di coda del nuovo film Disney “Lo schiaccianoci e i quattro regni”.

Tra gli autori del disco anche Raphael Gualazzi (tra l’altro presente in platea) che firma “Vertigo“, un brano articolato e surreale nel quale Raphael suona anche il pianoforte dialogando con l’orchestra.

Altro elemento che impreziosisce il disco è la presenza del Choir “Voice of Haiti”, un gruppo di 60 piccoli coristi di Haiti (di età compresa tra i 9 e i 16 anni) selezionati tra le migliaia di ragazzi e bambini che possono studiare musica grazie all’attività della Andrea Bocelli Foundation insieme alla Haiti Foundation Saint Luc.

Prestigioso anche l’elenco degli autori dei testi: Tiziano Ferro, Mauro Malavasi, Fortunato Zampaglione, Raphael Gualazzi, Francesco Sartori, Lucio Quarantotto, Riccardo Del Turco, Marco Guazzone, Davide Esposito, Pierpaolo Guerrini ed Emilio Rentocchini.

Un disco che celebra i sessant’anni appena compiuti da Andrea Bocelli e che ancora una volta porta in primo piano l’Amore nelle sue tantissime sfaccettature: “l’amore nella fede, nel coraggio, nella coppia, nella memoria e nel viaggio della vita“.

 

Tracklist di SI – ANDREA BOCELLI

  1. ALI DI LIBERTA’ (Davide Esposito)
  2. AMO SOLO TE – Feat. ED SHEERAN (Ed Sheeran – T.Ferro – A. Bocelli – M.Sheeran)
  3. UN’ANIMA (PAVANE) (M.Guazzone – R.Blaskey – D.McAlister)
  4. IF ONLY – Feat. DUA LIPA (L.Quarantotto – F.Sartori – M.Malavasi)
  5. GLORIA THE GIFT OF LIFE – Choire VOICES OF HAITI (J.C.G.Myrin – R.A.Ezrin – E.M.Cash)
  6. FALL ON ME – Feat. MATTEO BOCELLI (I.Axel – C.Vaccarino – M.Bocelli – F.Zampaglione)
  7. WE WILL MEET ONCE AGAIN – Feat. JOSH GROBAN (M.Guazzone – A.Bocelli – J.Groban – B.Herms – T.Gad – J.Nemorin)
  8. SONO QUI (I AM HERE) (P.Guerrini – S. Salanki)
  9. VERTIGO – with RAPHAEL GUALAZZI at the piano (R.Gualazzi)
  10. VIVO (R. Del Turco)
  11. DORMI DORMI – Choire VOICES OF HAITI (M.Malavasi)
  12. AVE MARIA PIETAS – Feat. AIDA GARIFULLINA (D.Vuletic – M. Malavasi)
  13. MEDITATION (M. Malavasi – A.Bocelli)
  14. MIELE IMPURO (E. Rentocchini)
  15. SONO QUI (acoustic version) – with AMOS BOCELLI at the piano
  16. ALI DI LIBERTA’ (acoustic version) – with AMOS BOCELLI at the piano

Commento su Faremusic.it