Home Società e Cultura Ascoltate la radio con le Cuffie d’Oro

Ascoltate la radio con le Cuffie d’Oro

873
0
SHARE
Voto Autore

di Paola Pellai

Pensateci. La radio è uno dei pochi oggetti che il tempo non ci ha portato via. L’avevano e l’ascoltavano i nostri nonni, l’abbiamo e l’ascoltiamo noi, ce l’hanno e l’ascoltano i nostri nipoti. La radio ci fa compagnia, ci racconta il mondo e ci mette in relazione. La radio è libera. E una città, a tante voci e tante etnie, come Trieste dal 2011 ha dedicato il premio “Cuffie d’Oro” alle trasmissioni e ai personaggi radiofonici dell’anno.

I nomi di questa edizione, in programma sabato 3 dicembre 2016 dalle ore 20:45 alla sala Tripcovich, parlano da soli: Geppi Cucciari, Albertino,  Anna Pettinelli, Mara Maionchi, Ringo, Rtl 102.5, i “pazzi” di Rds e i “Belli” di Radio Deejay, Giuseppe Cruciani, Vladimir Luxuria, Luca Barbarossa, Lucilla Agosti, gli Autogol, Fernando Proce, Nick the Nightfly, Emanuela Falcetti, Pierluigi Diaco sono solo alcuni dei vincitori dei Coraya-Labeyrie Cuffie d’Oro Radio Awards, l’unico oscar della radio italiana ideato da Fabio Carini e Charlie Gnocchi e organizzato da 42K Srl in collaborazione con l’associazione culturale Centro Studi Startup Trieste e con il sostegno del Comune e della Regione Friuli Venezia Giulia.

Ventitre riconoscimenti sono stati assegnati dal Comitato di Valutazione di Cuffie d’Oro, composto da Rossana Luttazzi (presidente), Roberto Borghi (Prima Comunicazione), Fabio Carini (Cuffie d’Oro), Giorgio d’Ecclesia (Radiospeaker), Paolo Giordano (Il Giornale) e Tiziana Lapelosa (Libero).

Due d’argento, per le Local e le University Radio, sono stati invece scelti dagli utenti dei social network attraverso una gara online a colpi di like sulla pagina Facebook di Cuffie d’Oro.

Un altro riconoscimento d’argento ha riguardato le Social Radio, ovvero quelle impegnate attivamente in progetti sociali di alto profilo.

Previsto anche il Lelio Luttazzi Award che la Fondazione Lelio Luttazzi consegnerà a Savino Zaba (Radio 2, A qualcuno piace Cult).

Orgoglioso Fabio Carini che ha ringraziato il Comitato di Valutazione “per l’attento e prolungato lavoro. in un panorama di eccellenze radiofoniche come quello italiano”. E ha sottolineato:  “Charlie Gnocchi ed io siamo particolarmente felici di molte new entry in questa edizione che, per la prima volta, abbraccia anche la cultura e la divulgazione della conoscenza (vedi le Cuffie a Radio 3 e Radio Cusano Campus, ndr), confermando l’impegno e l’attenzione anche al mondo della radiofonia sociale. Ritornare a Trieste dopo la parentesi 2015 a Expo Milano rappresenta un riconoscimento alla città dove è nato l’oscar e dove è sempre stata e sempre sarà una festa di tutti e per tutti gli addetti ai lavori ed appassionati della radio”.

La premiazione-show sarà presentata da Rossella Brescia, Charlie Gnocchi e dall’imitatore Andro Merkù e andrà in  diretta streaming esclusiva sulla pagina ufficiale Facebook di Cuffie d’Oro.

schermata-2015-09-07-alle-09-39-16

Ecco nel dettaglio i premiati:

Radio of the year è Rtl 102.5
Web Radio of the year è Lolli Radio
Grow Up Radio è Radio Cusano Campus
Le Cuffie d’Oro per lo Show of the year a Tutti pazzi per Rds (Rds)
Wake Up Show a Il Geco e la Farfalla (Radio Capital)
Morning Show a La Famiglia giù al Nord (Rtl 102.5)
After Lunch Show a Radio 2 Social Club (Radio2)
Drive Time Show a Lentini@Agosti (Radio 101)
Night Show a Monte Carlo Nights con Nick The Nightfly (Rmc)
Talk Show Benvenuti nella Giungla (Radio 105)
Crazy Show a Ciao Belli (Radio Deejay)
Sport Show a 105 Autogol (Radio 105)
Musical Show a Radio Italia Live (Radio Italia SMI)
Rock Show a Revolver by Ringo (Virgin Radio)
Cultural Show a Radio3 Suite (Radio 3)

News Show a Italia sotto inchiesta (Radio 1)

I Career Celebrity Award vanno ad Albertino (Radio Deejay) e ad Anna Pettinelli (Rds).
Le Celebrity of the year sono Giuseppe Cruciani (Radio 24) e Geppi Cucciari (Radio1).
Il RadioJournalist of the year è Pierluigi Diaco (Rtl 102.5).

L’ingresso alla Sala Tripcovich sarà gratuito fino ad esaurimento di posti con l’obiettivo di promuovere un’importante raccolta fondi destinata a finanziare un progetto sostenuto da Radio Incredibile (Social Radio 2014) per la costruzione di un Centro Comunitario Polivalente nel territorio terremotato di Arquata del Tronto. Si potrà contribuire con un’offerta libera all’ingresso ed anche attraverso l’acquisto del mio libro di fotostorie “Il Tempo di uno sguardo” (Ed. Giv, 20 euro, prefazione della regista Lina Wertmuller) che destinerà una parte del ricavato all’iniziativa promossa da Cuffie d’Oro.

15317816_1624874077538029_8854624879013688544_n
Tra i premiati con l’assegnazione straordinaria delle Cuffie d’Oro No Limits per un progetto d’informazione utile c’è Radio Amatrice, emittente sorta con l’intento di facilitare le comunicazioni con i cittadini dei comuni colpiti dal terremoto dello scorso 24 agosto. L’idea del sindaco di Amatrice, Sergio Pirozzi, è divenuta realtà lo scorso 15 settembre e da quel giorno, ogni sera alle 20, il primo cittadino informa gli abitanti di Amatrice e Accumoli sulla frequenza messa a disposizione da Radio Dolce Musica.

Il 3 dicembre – ha spiegato il sindaco Pirozzi – sarà una giornata che darà speranza a me e a tutta la comunità terremotata”. Speranza. Parola magica. Le Cuffie d’Oro si sono sintonizzate sulla frequenza giusta. Un premio lo meritano anche agli ideatori della manifestazione.

 

Commento su Faremusic.it