28.6 C
Milano
martedì, Giugno 2, 2020

Cosa prevede il decreto governativo per ripartire con i concerti dal 15 giugno

Nell'ultimo Decreto della Presidenza dei Ministri in cui, nell'allegato 9, vengono fissate le condizioni con le quali potranno riprendere i concerti

Ultimi post

#TheShowMustBePaused: il mondo musicale si ferma per protesta contro il razzismo

Oggi 2 Giugno l'industria musicale si unisce alla lotta al razzismo in un’iniziativa senza precedenti per dire basta: #TheShowMustBePaused

America a ferro e fuoco – Proteste del mondo della musica contro il razzismo e Trump

In America molti personaggi del mondo della musica chiedono giustizia per la morte di George Floyd scagliandosi contro Trump  

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

I lavoratori dello spettacolo e della cultura, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane

BRUNORI SAS CEDE I RICAVATI DEL MERCHANDISING ALLO STAFF RIMASTO SENZA LAVORO

Nobile gesto quello del cantautore Brunori sas, che cede i ricavati del merchandising del nuovo album Cip! al suo staff rimasto senza concerti e senza lavoro

Gli investimenti in A&R e Marketing delle case discografiche sono di 4.3 miliardi

Voto Autore

di Mela Giannini
Nell’industria musicale globale, le case discografiche ribadiscono la loro fondamentale importanza, visti gli investimenti in continua crescita.

investing_in_music_2010
Secondo un rapporto dell’Ifpi Investing in Music (rapporto sul cambiamento e lo sviluppo dell’industria musicale) di qualche mese fa, le case discografiche hanno raggiunto i 4.3 miliardi di dollari negli investimenti annuali a favore di A&R (sigla dell’inglese Artists and Repertoire, “artisti e repertorio”) e del marketing, superando i 20 miliardi di dollari negli ultimi 5 anni (cresciuti dal 26 al 27% dei ricavi negli ultimi 2 anni).

La notizia è stata data, alcuni mesi fa, da Plàcido Domingo – Presidente dell’Ifpi – a Strasburgo, durante la serata “Friends of Music“.

L’ Ifpi rappresenta l’industria discografica nel mondo, in associazione con Win, che rappresenta le etichette indipendenti internazionali.

Secondo il rapporto in oggetto, le etichette discografiche consolidano il loro primato negli investimenti nel mondo musicale, soprattutto in investimenti su “repertori” e artisti.
Fino ad un paio di anni fa, tra major e etichette indipendenti, quasi 20 artisti hanno sottoscritto un contratto discografico, e tra questi, un artista su cinque è un emergente, il che è un dato importante che sottolinea che i nuovi talenti sono delle risorse rigenerative nell’industri musicale.

Inoltre, nel rapporto si evince che il rapporto tra etichette musicali ed artisti nel mondo digitale si consolida sempre di più.

Frances Moore, chief executive di Ifpi, ha dichiarato:
L’Investing in Music sottolinea il valore degli investimenti multi milionari per gli artisti che vengono effettuati ogni anno dalle major e dalle etichette indipendenti . È stato stimato che gli investimenti in A&R e marketing degli ultimi 5 anni hanno superato i 20 miliardi di dollari. È un dato impressionante che permette di misurare la qualità che definisce l’industria musicale e le attribuisce un valore unico”.

Alison Wenham, chair of Win , ha dichiarato:
La maggior parte degli artisti che vogliono intraprendere una carriera in ambito musicale cercano un accordo discografico . Vogliono riuscire a raggiungere i migliori produttori, fonici ed ingegneri del suono, oltre che i migliori musicisti nel settore. Hanno bisogno di supporto finanziario e di un sostegno professionale per attivare campagne di marketing e promozione”.

IFPI_Logo

 

 

Il Rapporto è disponibile nel Link —> QUI

 

Latest Posts

#TheShowMustBePaused: il mondo musicale si ferma per protesta contro il razzismo

Oggi 2 Giugno l'industria musicale si unisce alla lotta al razzismo in un’iniziativa senza precedenti per dire basta: #TheShowMustBePaused

America a ferro e fuoco – Proteste del mondo della musica contro il razzismo e Trump

In America molti personaggi del mondo della musica chiedono giustizia per la morte di George Floyd scagliandosi contro Trump  

I lavoratori dello spettacolo scendono in piazza in 13 città

I lavoratori dello spettacolo e della cultura, riuniti in un Coordinamento nazionale di realtà, oggi sono scesi in piazza in 13 città italiane

BRUNORI SAS CEDE I RICAVATI DEL MERCHANDISING ALLO STAFF RIMASTO SENZA LAVORO

Nobile gesto quello del cantautore Brunori sas, che cede i ricavati del merchandising del nuovo album Cip! al suo staff rimasto senza concerti e senza lavoro

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.