Home Cult Music Gli Oliver Onions dei fratelli De Angelis a Budapest si riuniscono celebrando...

Gli Oliver Onions dei fratelli De Angelis a Budapest si riuniscono celebrando 50 anni di successi – In ricordo di Bud Spencer

550
0
SHARE
Voto Autore

di Alessandra Zacco

Ieri 29 novembre a Budapest, nel modernissimo e capiente spazio denominato Sports Arena, si è tenuto il concerto evento di reunion degli Oliver Onion con Guido e Maurizio De Angelis.

In Ungheria i fratelli hanno suonato con una band di 47 musicisti, tra cui l’orchestra sinfonica di Budapest. Durante il concerto sono state eseguite, in una versione completamente rinnovata, le più grandi hit composte dal duo: da Sandokan a Zorro, da Willy Fog a Orzowei, oltre alle più note colonne sonore dei film di Bud Spencer e Terence Hill.

Il concerto rientra, infatti, in uno speciale omaggio a Bud Spencer  (alias Carlo Perdersoli morto il 26 giugno di quest’anno a Roma all’età di 86 anni) che gli organizzatori ungheresi hanno fortemente voluto dato il grande successo dei film della coppia di attori italiani  in Europa dell’est. La famiglia Pedersoli ha  presenziato all’evento ufficiale.

15321445_1622233691135401_1264520000_o

Guido & Maurizio De Angelis, rispettivamente di 72 e 69 anni, sono tra i più famosi autori italiani di colonne sonore di film cult. La loro produzione discografica è stata talmente vasta che a un certo punto della loro carriera sentirono l’esigenza di usare degli pseudonimi per differenziare le produzioni e non inflazionare il mercato; per questo motivo le loro incisioni discografiche uscirono con varie denominazioni, come Guido & Maurizio De AngelisM&G Orchestra, Dilly Dilly, Oliver Onions; proprio quest’ultimo pseudonimo caratterizzò i dischi e i brani di maggior successo.

Tra questi le colonne sonore di: Continuavano a chiamarlo Trinità; Anche gli angeli mangiano fagioli; Altrimenti ci arrabbiamo!; I Due Superpiedi Quasi Piatti; Uno sceriffo extraterrestre…poco extra e molto terrestre; Banana Joe . Indimenticabili sono anche le sigle scritte per gli sceneggiati televisivi e per i cartoni animati: Sandokan; Orzowei; Spazio 1999; Galaxy Express 999; Il giro del mondo in 80 giorni di Willy Fog .

In anni più recenti, Maurizio De Angelis ha anche firmato le colonne sonore di alcune serie tv: La vita che corre, Il commissario Nardone, Una buona stagione e Non avere paura – Un’amicizia con papa Wojtyla.

15310262_1622233681135402_1194860199_n

Con i loro successi gli Oliver Onions  hanno attraversato oltre 50 anni di storia della musica italiana. Con milioni di dischi venduti e una produzione immensa iniziata negli anni sessanta hanno abbracciato i più svariati ambiti musicali e le loro canzoni hanno scalato le hit di mezza Europa: il brano Santamaria è stato a lungo in vetta alla classifica in Germania nel 1980.

La loro attività artistica ed imprenditoriale li ha visti raggiungere il successo non solo in ambito musicale ma anche in veste di produttori. Famosissime le serie televisive a loro riconducibili:  Elisa di Rivombrosa, Incantesimo, Il maresciallo Rocca. 

Con il concerto del 29 novembre a Budapest i fratelli De Angelis si sono rimessi in gioco con un nuovo progetto live e non è escluso che i due artisti diano vita ad un tour europeo nel 2017.

Commento su FMD