17.2 C
Milano
mercoledì, Ottobre 28, 2020

IL TROVAROBErto: FRANCESCO BELLUCCI, QUANDO IL POLITICAMENTE SCORRETTO HA UN SENSO

Per la rubrica il TROVAROBErto di Roberto Manfredi, con cui vengono portate alla luce dei lavori discografici interessanti in giro nel sottobosco musicale italiano, oggi si parla di Francesco Bellucci e il suo album “Situazioni Sconvenienti”

Ultimi post

MILEY CYRUS torna con un nuovo album, “PLASTIC HEARTS”, in uscita a novembre

MILEY CYRUS torna con un nuovo album "PLASTIC HEARTS", in uscita venerdì 27 novembre (RCA Records) e già disponibile in pre-order

Stop a cinema e teatro. È davvero così necessario fermare la cultura?

Ancora una volta a pagare il prezzo più alto nel nuovo Dpcm dello scorso 25 ottobre sono l'arte e la cultura. 

L’appello del maestro Muti per la cultura e la risposta del premier Conte

A seguito ultimi DPCM, Riccardo Muti lancia un appello al premier per riaprire teatri, cinema e luoghi di cultura. Conte risponde

Paolo Villaggio: esce “L’uguaglianza” – Siamo tutti Fantozzi in una società invivibile

A 3 anni dalla scomparsa di Paolo Villaggio arriva il libro "L'uguaglianza" a fornirci istruzioni per l'uso della complessità del vivere.

Marco “Masini+1” per i 30 anni di carriera e Sanremo 2020

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 3]

Marco Masini ha pubblicato ‘Masini +1 – 30th anniversary’. Uscito da una manciata di giorni, è stato presentato appena prima di Sanremo a Milano. Con questo album Marco festeggia 30 anni di carriera.

Masini +1 – 30th anniversary’ (leggi nostro articolo), in formato CD, digipack e special box numerato 1000 pezzi, contiente 4 tracce inedite più 16 prestigiosi duetti. Tra gli ospiti gli amici di sempre ovvero Eros Ramazzotti, Umberto Tozzi, Ambra Angiolini, Luca Carboni e Jovanotti ma ci sono anche Giuliano Sangiorgi, Ermal Meta, Bianca Atzei e Annalisa.

masini
© MARINA MAZZOLI

“Il confronto”, un viaggio esistenziale per Sanremo

Si intitola ‘Il confronto’ ed è un pezzo intenso e di forte impatto emotivo, quello che Marco Masini ha presentato pochi giorni fa sul palco del 70° Festival di Sanremo. Un testo introspettivo e autobiografico, in cui l’artista fa un bilancio, si confronta con le scelte giuste o sbagliate e con quello che la vita lo ha portato a essere oggi.

Si guarda indietro, riflette su un destino che non lo ha fatto diventare padre (cantò la sua voglia di paternità sul palco dell’Ariston nel 2004, con “L’uomo volante”, ndr), canta le gioie, i dolori e le ferite dell’amore. Uno dei brani migliori della sua produzione. “Il confronto è un viaggio esistenziale che rispetta i parametri del pop” – sottolinea Marco – “una canzone nella quale la gente si riconosce e può ricantare”.

masini
© MARINA MAZZOLI

“Vacanze Romane” il duetto con Arisa

La motivazione che ha spinto Marco nella scelta di questo raffinato brano, proposto dai Matia Bazar nel 1983, è sopratutto affettiva. “Perché è l’ultimo ricordo che ho di mia mamma che canta, in cucina. Era il 1983 e quella era la sua canzone preferita.  Un pezzo meraviglioso e che dire, della voce di Arisa…”.

Perché ancora Sanremo?

Nonostante il ricambio generazionale, a Marco non spaventa affatto il confronto. Anche perché come lui stesso afferma “a Sanremo sono andato a raccontarmi, perché quella kermesse è una vetrina importante che aiuta a fare capire meglio la carriera di un artista, l’uomo e il suo percorso. E’ sempre stata la mia passione mettermi a nudo e raccontare il mio vissuto, quindi poco importa a che punto della classifica uno sta. Non era il mio obiettivo superare i giovani, i giovani sono irraggiungibili, sono il futuro. E’ giusto sia così”.

Photo credit Luisa Carcavale

Masini +1, 30th anniversary

Quando parla e presenta il suo disco, Marco racconta che l’esperinza di realizzare duetti con artisti che sono innanzitutto amici, è stata meravigliosa. Da Eros Ramazzotti (“amico e fratello”) con cui ha cantato “Disperato“, a Umberto Tozzi, del quale è stato tastierista agli esordi, che ha duettato in “Perché lo fai“.

Vaffanculo” celebre e iconico brano a partire dal titolo, è stata condivisa con Luca Carboni, mentre Jovanotti ha partecipato sul brano “L’uomo volante”, portato sempre a Sanremo nel 2004.

Sono state tante le emozioni e lungo il lavoro in studio, quasi un anno e mezzo per ‘chiudere’ l’album, ma è stata una mia priorità accoglierli al meglio. Hai presente quando sistemi casa perché un ospite viene a trovarti, e vuoi che si senta perfettamente a proprio agio?  Così ho fatto con le canzoni, studiando gli arrangiamenti più adatti. Ho modificato alcune tonalità dei pezzi rispetto agli originali, per fare uscire tutta la mia energia, senza però ostacolare le loro esigenze. Trent’anni dopo, molte di quelle canzoni hanno comunque perso la rabbia di una volta. Il tempo modifica le cose”.

masini

Il video

Nel video del singolo ‘Il confronto’, diretto da Gaetano Morbioli e girato interamente in b/n, Masini cerca di sfuggire da errori e rimpianti del proprio passato, simbolicamente rappresentati da un’automobile in corsa, per poi rendersi conto che l’unica possibilità per andare avanti è affrontare tutto quello che è stato. Il confronto, quindi, deve nascere prima di tutto con se stessi…

Il tour in partenza

Dal 30 aprile sarà in tour nei principali teatri e, per festeggiare 30 anni di attività artistica, il 20 settembre canterà all’Arena di Verona insieme a tutti gli ospiti dell’album. Un bel momento per Marco, che a Verona festeggierà anche il suo 56mo compleanno.

I biglietti per il concerto all’Arena di Verona, sono già in prevendita. marcomasini.it

Queste le date del tour:
  • 3 aprile – MONS – Théâtre Royal de Mons
  • 4 aprile – LIEGI – Forum de Liège
  • 15 aprile – ZURIGO – Kaufleuten Club
  • 16 aprile – MILANO – Teatro degli Arcimboldi
  • 18 aprile – ANCONA – Teatro delle Muse
  • 25 aprile – BRESCIA – Dis Play
  • 29 aprile – ASSISI – Teatro Lyrick
  • 30 aprile – BOLOGNA – EuropAuditorium
  • 2 maggio – ROMA – Auditorium Parco Musica
  • 9 maggio – TORINO – Teatro Colosseo
  • 12 maggio – VENEZIA – Teatro Goldoni
  • 15 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi
  • 16 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi
  • 18 maggio – PARMA – Teatro Regio
  • 19 maggio – GENOVA – Politeama Genovese
  • 22 maggio – LECCE – Teatro Politeama Greco
  • 24 maggio – FIRENZE – Teatro Verdi
  • 28 maggio – MILANO – Teatro degli Arcimboldi
  • 20 settembre VERONA – Arena

si ringrazia Sara Bricchi/Parole e Dintorni

Latest Posts

MILEY CYRUS torna con un nuovo album, “PLASTIC HEARTS”, in uscita a novembre

MILEY CYRUS torna con un nuovo album "PLASTIC HEARTS", in uscita venerdì 27 novembre (RCA Records) e già disponibile in pre-order

Stop a cinema e teatro. È davvero così necessario fermare la cultura?

Ancora una volta a pagare il prezzo più alto nel nuovo Dpcm dello scorso 25 ottobre sono l'arte e la cultura. 

L’appello del maestro Muti per la cultura e la risposta del premier Conte

A seguito ultimi DPCM, Riccardo Muti lancia un appello al premier per riaprire teatri, cinema e luoghi di cultura. Conte risponde

Paolo Villaggio: esce “L’uguaglianza” – Siamo tutti Fantozzi in una società invivibile

A 3 anni dalla scomparsa di Paolo Villaggio arriva il libro "L'uguaglianza" a fornirci istruzioni per l'uso della complessità del vivere.

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.