18.6 C
Milano
venerdì, Maggio 29, 2020

“Europe Shine A Light”, che quest’anno sostituirà l’Eurovision, vedrà Diodato esibirsi all’Arena di Verona

A causa della pandemia da coronavirus l'Eurovision sarà sostituito dall’Europe Shine A Light. Diodato rappresenterà l'Italia e canterà in una Arena di Verona vuota

Ultimi post

Max Gazzè questa estate in tour per far lavorare le maestranze – Rinuncia ai cachet

Max Gazzè : “Ok ai concerti da mille posti a sedere, rinuncio ai cachet per ridare la dignità del lavoro a chi è fermo”

Morto Massimo Villa: fu musicista, giornalista e conduttore radiofonico

Si è spento in Portogallo, dove viveva da qualche anno, Massimo Villa. Aveva 72 anni.Una vita passata facendo e parlando di musica

“UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”: rinviato al 26 GIUGNO 2021 alla RCF ARENA REGGIO EMILIA

A causa della situazione dell'emergenza sanitaria in atto, è rinviato al 26 giugno 2021 "UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO"

Ligabue: Rinviato al 19 Giugno 2021 a Campovolo l’evento “30 Anni In Un Giorno”

Ligabue, a causa dell'emergenza sanitaria, ha spostato il concerto del 12 settembre 2020 al RCF ARENA di Reggio Emilia al 19 giugno 2021

X Factor Edizione 11: Report della Finale – Vince Lorenzo Licitra della squadra di Mara

Voto Utenti
[Total: 2 Average: 3]

X Factor 11 è arrivato alla fine, questa sera c’è stata la finale (qui il report della semifinale)

Lorenzo Licitra, Måneskin, Ernico Nigiotti e Samuel Storm, in rigoroso ordine alfabetico, pronti per accendere il palco del Medilanum Forum di Assago per la finale di questa spettacolare edizione di X Factor, che per l’occasione va in onda a reti unificate su SkyUno ed in chiaro su TV8.

Nella presentazione il regista Luigi Antonini ci mostra la costruzione del meraviglioso impianto scenico sognato dai quattro finalisti. I giudici sono emozionati, senza rimpianti, pensano ai progetti futuri. L’inizio è scoppiettante, i Soul System (vincitori della precedente edizione) aprono la serata speciale, con loro sul palco i quattro finalisti.

x factor

Alessandro Cattelan introduce Levante, Manuel Agnelli, Mara Maionchi e Fedez, i giudici raggiungono il loro posto. Cattelan spiega il meccanismo della gara: si comincia coi duetti con la star internazionale James Arthur (vincitore cinque anni fa di X Factor UK), poi la gara continua col meglio del percorso dei tre artisti rimasti, in finalissima i due contendenti si giocheranno la partita a colpi di inediti.

È Samuel a rompere il ghiaccio. Continua un emozionato Lorenzo Licitra, scende da una piattaforma dall’alto. È la volta dei dirompenti Måneskin, pare che stiano nel pezzo più dello stesso Arthur, che mi pare sbagli un attacco, la regia inquadra una Mara che annuisce. Sempre dal palco “volante” un brano in acustico per Enrico Nigiotti, l’atmosfera è perfetta per esaltare le qualità canore e profonde di Enrico.

x factor

Il ritmo è veloce ed incalzante, Cattelan conduce alla grande, quel palco è casa sua, è terminata la prima manche, i giudici hanno apprezzato. La signora Maionchi sottolinea, e lo fa in maniera imparziale, signora in tutti i sensi, la bravura dei giovani talenti che sono stati eccezionali nel calarsi, ed in poco tempo, in brani che non conoscevano. Per Fedez parole sviolinanti che esaltano la grandezza dello show, per Sky e la disponibilità della star internazionale (e i ragazzi?). Per Agnelli, che gioca evidentemente di strategia, parole di elogio solo per i suoi Måneskin.

x factor

 

È la volta dell’ospite di casa nostra, in scena Tiziano Ferro che porta sul palco il suo Mestiere della vita.

È il momento della prima eliminazione, giudici e ragazzi raggiungono il centro del palco, il primo talento ad andare avanti è Enrico Nigiotti, passano il turno i Måneskin, rimangono Lorenzo e Samuel. Samuel Storm non passa il turno, Fedez perde il suo ultimo artista e Mara torna al bancone coi suoi due finalisti.

La gara riprende col meglio del loro “percorso”, parola cara a Levante, cominciano i Måneskin, presenza scenica spudorata, il bel Damiano fa il suo show, a discapito, a tratti, dell’intonazione. Mara Maionchi presenta il suo Enrico Nigiotti, racconta la sua storia, il suo carattere, che ama a tal punto la musica che ha fatto di tutto per rientrare, lo definisce “un artista perfetto”, si sono conosciuti in passato, potremmo dire “da Amici”, parla delle sue qualità da autore, lo presenta, segue gaffes, lo presenta infatti col nome di Lorenzo (altro suo artista in gara), sfoggia il suo primo “cazzo”, il pubblico s’infiamma. Mara presenta il suo siciliano alto e biondo, Lorenzo Licitra entra in scena con un fantastico coro, l’emozione percepita poco fa, che un po’ l’aveva, a mio avviso penalizzato, l’ha lasciata in camerino, l’interpretazione dei suoi tre cavalli di battaglia è semplicemente perfetta, il pubblico è in visibilio, tutti i giudici apprezzano.

x factor

È la volta di Ed Sheeran con con la sua Divide, a mio avviso il livello dei concorrenti quest’anno è talmente alto che non fa percepire come eccezionale l’entrata in scena dell’ospite internazionale. Dopo l’ospite Cattelan chiude il televoto, si raccolgono i dati, entrano sul palco i giudici accompagnati dai loro artisti, arriva, tra i coriandoli lasciati da Ed Sheeran, i primi finalisti di questa undicesima edizione sono i Måneskin. Il secondo finalista è Lorenzo  Licitra, la finale sarà tra due mondi distanti e contrapposti. L’eliminato Enrico Nigiotti, ad un passo dalla sfida finale con gli inediti chiede, prima di uscire di scena, di accennare con una chitarra il suo L’Amore è. Via all’ultimo scontro, apre Lorenzo Licitra che canta In the name of love, ancora più convincente con l’inedito, una spada, di una precisione imbarazzante, dice la stessa Mara.

x factor

Seguono con Chosen i Måneskin, il brano, già disco d’oro, più venduto tra gli inediti di quest’edizione, per loro, al Medionalum Forum, l’applauso più forte. La finale se la giocano da una parte un gruppo incredibile, loro erano già i Måneskin ancora prima di entrare ad X Factor e Lorenzo Licitra che, all’interno del talent ha fatto un percorso straordinario, è entrato un tenore con valenze timidamente pop ed è uscito un artista completo capace di cantare tutto ma con un’identità forte e definita. Arriva la busta, il presentatore non fa in tempo a decretare il vincitore di quest’edizione, incalza dicendo che sono aperti i casting della prossima.

A questo punto apre la busta e con grande sorpresa (amara per i Måneskin, vincitori annunciati) fa il nome del vincitore che è: Lorenzo Licitra. Lorenzo rimane senza parole, ringrazia tutti,  ringrazia una Mara in lacrime e visibilmente felice, la definisce la sua mamma musicale, ringrazia Federico Zampaglione, autore del suo singolo. Riparte la musica e, tra gli applausi degli ottomila astanti del Mediolanum Forum, si chiude quest’undicesima edizione di X Factor con Licitra e la sua In the name of love.

x factor

La produzione di X Factor ha reso ufficiali i numeri delle votazioni della finale:

Voti totali della prima manche: 2.375.368, così suddivisi:
Samuel Storm, 340.336 (eliminato)
Lorenzo Licitra, 589.671
Enrico Nigiotti, 626.478
Maneskin, 818.883

Voti totali della seconda manche: 3.017.444, così suddivisi:
Enrico Nigiotti, 831.392 (eliminato)
Maneskin, 1.080.856
Lorenzo Licitra, 1.105.196

Voti totali della terza manche: 3.062.513, così suddivisi:
Maneskin, 1.446.846
Lorenzo Licitra, 1.615.665 (vincitore)

 

Latest Posts

Max Gazzè questa estate in tour per far lavorare le maestranze – Rinuncia ai cachet

Max Gazzè : “Ok ai concerti da mille posti a sedere, rinuncio ai cachet per ridare la dignità del lavoro a chi è fermo”

Morto Massimo Villa: fu musicista, giornalista e conduttore radiofonico

Si è spento in Portogallo, dove viveva da qualche anno, Massimo Villa. Aveva 72 anni.Una vita passata facendo e parlando di musica

“UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”: rinviato al 26 GIUGNO 2021 alla RCF ARENA REGGIO EMILIA

A causa della situazione dell'emergenza sanitaria in atto, è rinviato al 26 giugno 2021 "UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO"

Ligabue: Rinviato al 19 Giugno 2021 a Campovolo l’evento “30 Anni In Un Giorno”

Ligabue, a causa dell'emergenza sanitaria, ha spostato il concerto del 12 settembre 2020 al RCF ARENA di Reggio Emilia al 19 giugno 2021

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.