Home Angolo FANS MARCO MENGONI di Viviana Recensione data zero del Mengoni Live: Lo spettacolo delle immagini e il...

Recensione data zero del Mengoni Live: Lo spettacolo delle immagini e il racconto delle parole in circolo

La data zero del Mengoni Live : Montichiari, 26 aprile 2016

1934
0
SHARE
Crediti Foto Francesco Prandoni
Voto Autore

di Nives Delsignore

La data zero di un tour porta sempre con sé un buon carico di incognite, di tensioni, di aspettative: e quella del Mengoni Live2016Montichiari non ha smentito questa tradizione. Anche perchè sul palco Mengoni è arrivato con uno spettacolo completamente rinnovato rispetto al tour dell’anno scorso, e doveva essere rodato nel contatto col pubblico dei fan più affezionati che fin dall’alba, anzi fin dal giorno prima, riempivano il prato antistante il Palageorge.

Ci aspettava uno spettacolo rinnovato, non la rivoluzione copernicana a cui abbiamo assistito.

13087879_557398117772493_3869189551302164233_n

A cominciare dagli schermi, che l’anno scorso erano il fondale dello spettacolo, ora entrano in scena: inglobano Marco, ruotano attorno a lui riproducendo strabilianti e perfette immagini del suo viso mentre canta, con innesto di cascate d’acqua, personaggi fiammeggianti, parole che vorticano in circolo (che è il titolo della canzone manifesto di tutto questo progetto).

Gli schermi lo inglobano quando vola a 10 metri di altezza sul pubblico, si spostano come enormi sliding doors per farlo entrare sul palco, ricordando vagamente quello che accadeva ai concorrenti di XFactor quando entravano in scena.

mengoni

Forse, anzi sicuramente, non è casuale questo protagonismo degli schermi della riproduzione dell’immagine di Marco, richiama fedelmente quello che gli è accaduto dopo aver vinto XFactor: ed è questa l’altra chiave di lettura dello show, più sotterranea, meno spettacolare rispetto all’enorme impatto visivo dell’apparato scenografico e delle luci estremamente suggestive.

Infatti la scelta dei 24 brani che compongono la scaletta segue un racconto con precise articolazioni interne, che riflettono le tappe della carriera di Marco: l’esordio, la caduta, la voglia di tornare a correre. Insomma le parole in circolo in questo tour sono tante e sono tutte da scoprire nei loro legami avremo modo di capirle e approfondire nei giorni di questo splendido maggio del Mengoni Live2016.

Crediti video Vanity Fair

 

Commento su Faremusic.it