7.7 C
Milano
giovedì, Aprile 2, 2020

Andrà tutto bene, nella speranza che il risveglio ci trovi più umani e grati

Viviamo momenti difficili, costretti da un virus, un'entità quasi invisibile, una semplice sequenza di geni, a cambiare le nostre vite radicalmente, a cambiare le...

Ultimi post

Coronavirus: “Artisti profondi”, artisti in diretta streaming per la città di Fondi da una idea di Virginio

“Artisti profondi, la musica italiana in diretta streaming per la città di Fondi”, un interessante gioco di parole che dà il titolo ad una...

Jack Savoretti e i suoi fan italiani in una canzone per l’Ospedale San Martino di Genova

“Siamo distanti ma uniti, andrà tutto bene e torneremo a cantare” sono alcune delle parole contenute nel bellissimo brano scritto da Jack Savoretti in...

Coronavirus: morto Ellis Marsalis, la leggenda jazz di New Orleans

Il coronavirus si porta via un altro grande artista. Il mondo della musica jazz perde un maestro, un gigante, un mito, Ellis Marsalis, una leggenda...

PEARL JAM ESCONO CON IL NUOVO ALBUM “GIGATON”

I Pearl Jam sono finalmente usciti con l'attesissimo nuovo album “Gigaton” a sette anni da "Lightning Bolt", il primo disco nell’era Trump. Molto spazio...

I social nel futuro prossimo venturo

Voto Autore

di Alberto Salerno

Ho la netta sensazione che, tra non molto, la programmazione televisiva sarà soggetta a radicali cambiamenti poiché la “pubblicità” che la governa da anni, e che ha imposto l’audience togliendo l’Indice di gradimento, sarà a sua volta schiavizzata dai gusti espressi nei social, perché è soltanto lì, dove la gente può esprimersi liberamente, si ha la certezza di capire cosa piace e non piace, anche a livello di personaggi.

Togliere l’indice di gradimento fu a suo tempo un errore imperdonabile, perché un programma poteva avere un grande indice di ascolto e, nonostante questo, non piacere. Quante volte ci è capitato di vedere trasmissioni di quarta categoria, anche a livello culturale, solo perché sugli altri canali c’è di peggio?

Ma ai pubblicitari l’indice di gradimento non interessava, anzi dava fastidio perché cozzava con quello che loro importa di più: la massa, il popolo bue, quello che si accontenta di ciò che passa il convento. E il convento passa quello che sappiamo, poco o niente.

I più fortunati possono ricorrere a Sky, ad altri sistemi come Netflix, dove possono trovare cose migliori, ma a dirla tutta non è che anche lì ci sia da essere felici.
Rimpiango molto la TV del passato. Forse rimpiango tutto del passato. Forse rimpiango troppo.

 

Latest Posts

Coronavirus: “Artisti profondi”, artisti in diretta streaming per la città di Fondi da una idea di Virginio

“Artisti profondi, la musica italiana in diretta streaming per la città di Fondi”, un interessante gioco di parole che dà il titolo ad una...

Jack Savoretti e i suoi fan italiani in una canzone per l’Ospedale San Martino di Genova

“Siamo distanti ma uniti, andrà tutto bene e torneremo a cantare” sono alcune delle parole contenute nel bellissimo brano scritto da Jack Savoretti in...

Coronavirus: morto Ellis Marsalis, la leggenda jazz di New Orleans

Il coronavirus si porta via un altro grande artista. Il mondo della musica jazz perde un maestro, un gigante, un mito, Ellis Marsalis, una leggenda...

PEARL JAM ESCONO CON IL NUOVO ALBUM “GIGATON”

I Pearl Jam sono finalmente usciti con l'attesissimo nuovo album “Gigaton” a sette anni da "Lightning Bolt", il primo disco nell’era Trump. Molto spazio...

I piu' letti

ULTIMO esce con “Peter Pan”, un album che risalta le fragilità dell’uomo

ULTIMO, 22enne romano, mescola canzone d'autore e hip-hop e ama definirsi Cantautorap. . E' appena uscito il nuovo album del giovane artista, dal titolo "PETER PAN"...

Mogol non è la musica italiana

di Alberto Salerno Bisognerebbe cominciare a sfatare una sorta di dogma, costruito soprattutto dai media e dalla fantastica collaborazione con Lucio Battisti. Mogol non è la...

Kenny Rogers è morto. Aveva 81 anni

È venuto a mancare all'età di 81 anni Kenny Rogers, un grandissimo artista country statunitense, uno dei cantautori più famosi nel suo genere musicale. Rogers si...

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

Coronavirus: La FIMI chiede di abbassare l’Iva dei dischi – Tutte le uscite discografiche posticipate

Verrebbe da dire che il Coronavirus sia riuscito a “freezare” il mondo intero e renderci tutti, per una volta, abitanti della stessa casa. È...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.