23.2 C
Milano
sabato, Giugno 19, 2021

Ultimi post

Un ricordo…

Voto Autore

di Alberto Salerno

Avevo 19 anni quando per la prima ho ascoltato un pezzo di David Bowie, e non nella sua versione originale, ma in quella dei Computers, che poi erano i Fratelli Balducci, in “Ragazzo solo, ragazza sola“, versione italiana scritta da Mogol (dischi Numero Uno), e rimasi folgorato dalla originalità di questa canzone, di come iniziava e di come si apriva meravigliosamente bene nel ritornello.

Per quei tempi era un pezzo molto avanti rispetto alla media. Poi ho scoperto il cantante originale, e il brano originale, e poi mi sono comprato l’album.

Ho sempre apprezzato David Bowie per il coraggio e la sua voglia di stupire, anche se non sono mai stato un suo fan accanito poiché le mie preferenze andavano verso altri generi, altri artisti inglesi e americani.

Detto questo, sono rimasto profondamente colpito dalla sua scomparsa, ci mancherà, come sempre succede a tutti i grandi.

[youtube id=”GpGCaSdRsqI”]

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Facebook Comments