29.9 C
Milano
lunedì, Luglio 6, 2020

Neil Young: esce “Homegrown”, l’album “perduto” scritto nel 1975

E alla fine l'album "perduto" di Neil Young sarà pubblicato da Reprise Records il 19 giugno. Parliamo del disco del 1975 Homegrown

Ultimi post

Morricone ci lascia e ora siano ancora più soli in un modo di brutta musica

Ennio Morricone è morto stamane a quasi 92 anni. Per la musica è una perdita immane perché viene a mancare un musicista di importanza fondamentale

Ennio Morricone è morto – Addio ad un immenso genio

E' morto un pilastro della cultura italiana, un maestro della musica italiana contemporanea, un grande uomo, un genio incommensurabile: ENNIO MORRICONE

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per “STAND UP” contro il razzismo

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per il brano “STAND UP”. per combattere le ingiustizie raziali

Il piano tedesco prevede un miliardo di euro per l’industria creativa

Per la rinascita della cultura, la Germania vara un programma da 1 miliardo di euro a sostegno dei lavoratori del settore artistico.

Peace & Rock: Francesco sta arrivando. SVEGLIATEVI!

Voto Autore

di Mela Giannini

La notizie è VERA e ufficializzata. Papa Francesco sta per uscire con un album contenente 11 tracce, “Pope Francis: Wake Up!”, il 6 Novembre.

Il tutto segue l’iter di una vera e propria promozione discografica, con tanto di ufficio stampa (Parole & Dintorni), una distribuzione, affidata alla Belive Digital, e presentazione in anteprima di un estratto,“Wake Up! Go Go! Forward!”, già avvenuta, paradossalmente, nel covo della “musica del demonio” – così come era ritenuto dagli ambienti cattolici, tanti anni fa – il Rolling Stone US.

Il comunicato ufficiale e l’anteprima dell’estratto è avvenuto durante l’attuale viaggio del pontefice a Cuba e negli Stati Uniti, una sorta di tour promozionale dei più grandi mai visti, se la cosa la si vede sotto un’ottica pubblicitaria.

AP Photo/Riccardo De Luca
AP Photo/Riccardo De Luca

Ogni epoca ha avuto il suo “personaggio” a cui far riferimento, socialmente e politicamente, e spesse volte questa figura è emersa dal mondo della musica “impegnata”, tipo John Lennon verso la fine degli anni ’70. Le caratteristiche del “nostro” dovevano, e devono, avere come peculiarità il carisma, il coraggio e la capacità di scuotere la coscienza delle masse, dicendo le cose come stanno, senza paura, sfidando regimi, interessi e poteri d’ogni tipo.

In quest’epoca, dove la nostra società naviga in acque senza meta, dove la memoria storica ha smesso d’avere importanza, dove gli interessi sono il metro di misura che livella e governa tutto e tutti, dove i ruoli d’ogni figura politica e la loro collocazione ideologica sono invertiti, se non scomparsi (a parte rare eccezioni, vedi la totale assenza di ideologie di solidarietà e giustizia sociale nell’attuale panorama politico mondiale), il vero personaggio che, senza alcun ombra di dubbio, può essere considerato il punto di riferimento morale, etico, sociale e politico (di SINISTRA, quella vera) è Papa Francesco, l’uomo venuto dalla “fine del mondo”.

1428050120-1428049791-4

Lui, la vera rock star, capace di usare tutti i linguaggi della contemporaneità, che muove platee sconfinate di gente, ora trova un’altra via, la più diretta e veloce, per arrivare ai giovani (e anche ai meno giovani), la musica.
Altri papi avevano fatto qualcosa di simile, Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, ma la cosa che rende UNICA questa iniziativa è che la musica scelta per questo progetto, almeno ascoltando l’anteprima, è anche del rock progressive…e si, avete capito bene, da non crederci vero?!

Nell’anteprima, a tratti, specie quando attacca a parlare il Papa, sembra ascoltare un brano dei Pink Floyd.
Se a questi sottofondi musicali “particolari” poi vi si aggiungono i testi dell’autore più impegnato dei nostri tempi, tal Bergoglio, il Bob Dylan dei nostri tempi, bhe l’effetto emotivo è notevole.

In effetti il progetto, curato dal direttore artistico Don Giulio Neroni e composto da musiche dello stesso e di Tony Pagliuca de Le Orme, è una sorta di “mash up” tra musica, antichi canti, chitarre elettriche e soprattutto parole, a voce dello stesso pontefice, frammenti dei suoi più importanti e RIVOLUZIONARI discorsi (in italiano, spagnolo, inglese e portoghese) – sulla pace, la dignità, il lavoro, la solidarietà e l’aiuto ai più poveri, bisognosi e gli ultimi – che fanno di questo Papa un uomo coraggioso, che sta combattendo sia contro poteri e fazioni all’interno dello stesso Vaticano, che contro tutte le ingiustizie, ingiusti e potenti del mondo!!!

papa-francesco-disco

La tracklist di “Wake Up” e quello che contengono le traccie, è quanto segue:

1  “Annuntio vobis gaudium magnum!”: estratto di discorso pronunciato in italiano. Primo saluto dalla loggia centrale della Basilica Vaticana, 13 marzo 2013.
– Brano musicale: Tu Es Petrus con l’inserto di Adonai (preghiera della tradizione ebraica)

2  “Salve Regina”: estratti di discorso pronunciato in spagnolo e in italiano. Incontro con i giovani argentini nella cattedrale di Rio De Janeiro, 25 luglio 2013
– Brano musicale: Salve Regina

3  “Cuidar el planeda”: estratto di discorso pronunciato in spagnolo. Discorso durante la visita alla Fao a Roma, 20 novembre 2014
– Brano musicale: Cuidar El Planeda (Cantico delle creature in Spagnolo)

4  “¿Por qué sufren los ninos?”: estratto di discorso pronunciato in spagnolo. Incontro con i giovani nel campo sportiva dell’Università San Tommaso a Manila, 18 gennaio 2015
Brano musicale: Jesu dulcis memoria

5  “Non lasciatevi rubare la speranza!”: estratto di discorso pronunciato in italiano. Discorso agli studenti delle scuole dei Gesuiti in Italia e Albania, Città del Vaticano 7 giugno 2013
Brano musicale: Christe Redemptor Omnium

6  “La Iglesia no puede ser una ONG!”: estratto di discorso pronunciati in spagnolo. Incontro con i giovani argentini nella cattedrale di Rio De Janeiro, 25 luglio 2013
Brano musicale: Ubi Carita et Amor, Deus ibi est

7  “Wake up! Go! Go! Forward!”: estratto di discorso pronunciato in inglese. Omelia alla Santa Messa conclusiva della VI Giornata della Gioventù asiatica, Corea del Sud, 17 agosto 2014
Brano musicale: Ego sum Resurrectio et Vitam

8  “La fe es entera, no se licua!”: estratto di discorso pronunciato in spagnolo. Incontro con i giovani argentini nella cattedrale di Rio De Janeiro, 25 luglio 2013
Brano musicale: Vexilla regis prodeunt

9  “Pace! Fratelli!”: estratto di discorso pronunciato in italiano.
Preghiera per la Pace, con Shimon Peres e Mahmoud Abbas, Gardini Vaticani, 8 giugno 2014
Brano musicale: Veni Sancte Spiritus

10  “Santa famiglia di Nazareth”: estratto di discorso pronunciato in italiano. Preghiera in occasione della Giornata della Famiglia, Città del Vaticano, 27 ottobre 2013
Brano musicale: Santa Famiglia di Nazareth

11  “Fazei o que Ele vos disser!”: estratti di discorso pronunciati in portoghese e in italiano. Omelia alla Santa Messa nella Basilica di Nostra Signora de Aparecida, Brasile, 24 luglio 2014
Brano musicale: Ave Maris Stella

Il pre-order via iTunes è già partito, ed effettuando l’acquisto è già disponibile per il download il brano Wake Up! Go! Go! Forward!

I proventi ricavati dalle vendite di “Wake Up!” saranno destinati ad un fondo di sostegno per i rifugiati.

Per ascoltare l’anteprima “Wake Up! Go Go! Forward!” su Soundcloud—>QUI

 

 

Latest Posts

Morricone ci lascia e ora siano ancora più soli in un modo di brutta musica

Ennio Morricone è morto stamane a quasi 92 anni. Per la musica è una perdita immane perché viene a mancare un musicista di importanza fondamentale

Ennio Morricone è morto – Addio ad un immenso genio

E' morto un pilastro della cultura italiana, un maestro della musica italiana contemporanea, un grande uomo, un genio incommensurabile: ENNIO MORRICONE

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per “STAND UP” contro il razzismo

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per il brano “STAND UP”. per combattere le ingiustizie raziali

Il piano tedesco prevede un miliardo di euro per l’industria creativa

Per la rinascita della cultura, la Germania vara un programma da 1 miliardo di euro a sostegno dei lavoratori del settore artistico.

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.