Home Le pillole di A. Salerno La stima

La stima

1487
2
SHARE
Voto Autore

di Alberto Salerno

Non ho mai creduto che nell’ambito del lavoro ci possa essere vera amicizia, sono troppi gli interessi che dividono le persone.
Certo, per carità, può anche accadere, ma personalmente la considero una cosa assai rara.

Credo molto più nella stima, o nella disistima, mettetela come vi pare. Per me, la stima da parte dei colleghi, di chi lavora nel mio campo, e’ al primo posto. È un dono prezioso, che si conquista con gli anni. Non conta essere simpatici, conta quello che rappresenti sul piano professionale, conta quello che hai fatto, che hai dato, ma anche quello che hai ricevuto in cambio. Dare prima di tutto, offrire il proprio contributo, e se questo ha un valore verra’ unanimemente riconosciuto.

Senza falsa modestia, penso di avere ricevuto molto più di quanto io abbia dato, e qui magari ha giocato un ruolo importante anche la fortuna, un incontro che poi porta a un altro incontro, come una specie di catena che collega tanti fatti come una sorta di “never ending story“.

La stima non te le regala nessuno, te la devi guadagnare lavorando sodo, senza fare troppi calcoli o inventarsi fantasiose strategie.

Commento su Faremusic.it

2 COMMENTS

  1. Vero, ci sono personaggi umanamente detestabili che però sono stimatissimi dal punto di vista professionale e spesso, se scavi un po’ più a fondo, ti accorgi che la loro detestabilità è solo un modo per difendere la propria privacy

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here