24.7 C
Milano
sabato, Luglio 11, 2020

Ombretta Colli: “Chiedimi chi era Gaber”, il libro – RECENSIONE

S’intitola "Chiedimi chi era Gaber" il libro scritto a quattro mani da Ombretta Colli con Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber

Ultimi post

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

C’era una volta un certo Mauro Malavasi

Voto Autore

di Alberto Salerno

Quando si parla di VERI arrangiatori, di gente con le strapalle, non si può non ricordare il valore artistico di Mauro Malavasi, che tra gli anni ottanta e novanta, ha firmato le più grandi produzioni della nostra musica leggera.

Con Mauro, purtroppo, ho avuto l’occasione di lavorare solo una volta, quando gli proponemmo di arrangiare il disco di MangoAdesso“, quello che conteneva “Bella d’estate“, tanto per capirci, e solo stando in studio con lui mi resi conto delle sue qualità di produttore di studio, di arrangiatore.

Malavasi, che non sento da tanto tempo, aveva davvero qualcosa in più degli altri, sapeva cogliere perfettamente cosa ci voleva e di cosa si poteva fare a meno, era uno che andava in sintesi, che non si perdeva in mille stupidaggini, quelle che servono solo a perdere del tempo.

La scuola bolognese ha dato alla musica leggera altri due grandi, Celso Valli e Fio Zanotti, ma per me Mauro Malavasi resta e resterà sempre il numero uno. Al momento ancora irraggiungibile.
Insomma, quando si parla di gente seria, lui è uno da prendere ad esempio.

Ogni riferimento agli arrangiatori attuali e’ del tutto casuale.

Latest Posts

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.