8.4 C
Milano
domenica, Aprile 11, 2021

Ultimi post

La musica può rinascere a scuola

Voto Autore

di Alberto Salerno
Credo che sia noto: io sono sempre stato un autore di testi leggero e disimpegnato.

.
Durante il “famoso” sessantotto già lavoravo con Bob Lumbroso alla Carré d’As, un’edizione musicale, non ero all’università dove nascevano e si sviluppavano i movimenti politici e la canzone di protesta.

Ciò non significa però che io non sia “acculturato“, o per meglio dire che non abbia letto, e continui a leggere tutto quello che mi capita, che mi consigliano, non solo per arricchire la mia mente e il cuore, ma per nutrire il mio mestiere di “cibo” nuovo.
.

Quindi il termine “cultura” io non lo lego necessariamente a coloro che per definizione sono considerati i depositari della musica d’autore in Italia. Credo che ormai si sia ampiamente sdoganato il “pop” come musica per gente non solo superficiale, perché anche nel pop ci sono ormai delle vere opere d’arre, e tante canzoni di successo sono diventate leggendarie, e persino chi una volta le metteva all’indice, oggi si ricrede, fa una sorta di mea culpa.

Ho fatto questo lungo preambolo solo per arrivare a questo punto, a un sogno che tengo da anni nel cassetto: la musica nelle scuole, con tanto di professori, di strumenti e di aggeggi elettronici per realizzarla. Ora, alla luce della situazione “scuola” oggi, in questo ex bel paese, non mi rende ottimista, certo sarebbe fantastico vedere i bambini, i liceali, gli universitari, fare musica nelle loro rispettive scuole, imparare ad amare l’arte di tutte le arti, perché nulla come la musica unisce e emoziona.

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Facebook Comments