6.5 C
Milano
sabato, Novembre 27, 2021

Ultimi post

Mario Venuti ripropone un classico, “Ma che freddo fa” – VIDEO

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 3]

A distanza di due anni dall’ultima uscita discografica, Mario Venuti torna sulla scena musicale affidandosi alla prestigiosa firma di Claudio Mattone e Franco Migliacci e il loro brano “Ma che freddo fa”, portato al successo da Nada nel Sanremo del 1969.

.
Qui Mario lo interpreta in un’inedita veste samba-pagode. L’artista siciliano si diverte in questo nuovo progetto discografico nell’interpretare, a modo suo, e come solo lui sa fare, alcuni classici del repertorio della musica italiana, per “Ma che freddo fa” dice: «le buone canzoni puoi rigirarle come vuoi, rimangono belle, ma sfido chiunque ad avere mai pensato ad un samba per questo successo di Nada».

Questo è solo il primo singolo estratto che si presenta in un 45 giri che ha nel lato B il brano “Una carezza in un pugno” (di Luciano Beretta, Miki Del Prete, Gino Santercole e Nando De Luca) portato al successo da Adriano Celentano nel 1968.

Due scelte coraggiose, perché brani fortemente legati agli interpreti che hanno portato queste canzoni al successo, ma che Mario sa vestire con la sua voce calda e avvolgente, con un’interpretazione che li porta direttamente nel suo mondo fatto di suoni e colori brasiliani.

Anche la veste grafica di tutto il progetto è caratterizzata da colori forti e vivaci, si tratta di quattro vinili bianchi con quattro copertine create dall’artista Monica Silva e dal creative director Valerio Fausti, un tributo alla grande Carmen Miranda e al movimento tropicalista. Mondo al quale Mario ci ha sempre abituati dai tempi di “Fortina”, con “Ma che freddo fa” apre la strada ad una rilettura di otto  brani della tradizione italiana, scelti da periodi e generi diversi, per disegnare un tema originale e sviluppare un’unica storia compositiva in cui ciascun brano traccia un filo rosso che unisce la canzone italiana ai tropici.

Nel brano, oltre alla voce di Mario Venuti, troviamo: Tony Canto (alla chitarra, chitarra sette corde, cavaquinho programming e cori) e Mauro Refosco (alle percussioni), una piccola formazione sufficiente per creare la giusta atmosfera con l’auspicio di ascoltarlo live il prima possibile.

Il video che accompagna quest’uscita discografica è diretto da Giacomo Triglia, cpn illustrazioni di Mirella Nania. Intanto questo primo 45 giri (Puntoeacapo / Microclima / Artistfirst) è disponibile in edizione limitata autografata, acquistabile negli store e anche dal sito dell’artista www.mariovenuti.com

Mario Venuti

 

 

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.