14.8 C
Milano
venerdì, Maggio 29, 2020

“Europe Shine A Light”, che quest’anno sostituirà l’Eurovision, vedrà Diodato esibirsi all’Arena di Verona

A causa della pandemia da coronavirus l'Eurovision sarà sostituito dall’Europe Shine A Light. Diodato rappresenterà l'Italia e canterà in una Arena di Verona vuota

Ultimi post

Max Gazzè questa estate in tour per far lavorare le maestranze – Rinuncia ai cachet

Max Gazzè : “Ok ai concerti da mille posti a sedere, rinuncio ai cachet per ridare la dignità del lavoro a chi è fermo”

Morto Massimo Villa: fu musicista, giornalista e conduttore radiofonico

Si è spento in Portogallo, dove viveva da qualche anno, Massimo Villa. Aveva 72 anni.Una vita passata facendo e parlando di musica

“UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”: rinviato al 26 GIUGNO 2021 alla RCF ARENA REGGIO EMILIA

A causa della situazione dell'emergenza sanitaria in atto, è rinviato al 26 giugno 2021 "UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO"

Ligabue: Rinviato al 19 Giugno 2021 a Campovolo l’evento “30 Anni In Un Giorno”

Ligabue, a causa dell'emergenza sanitaria, ha spostato il concerto del 12 settembre 2020 al RCF ARENA di Reggio Emilia al 19 giugno 2021

#IoRestoACasa, l’accorato appello che arriva anche dagli artisti

Voto Utenti
[Total: 2 Average: 5]

E’ partito in sordina, come un’iniziativa di pochi, l’appello #IoRestoACasa. Ma in breve tempo si è estesa a numerosi artisti, cantanti, star della televisione e influencer italiani che hanno voluto dare il loro contributo di sensibilizzazione alla campagna lanciata dal premier Conte con il decreto: Io resto a casa – in vigore dal 10 marzo al 3 aprile 2020 – che estende la Zona Rossa all’intera penisola.

Nelle ultime ore si stanno infatti moltiplicando gli appelli per invitare la gente e soprattutto i giovanissimi a restare a casa, cercando di limitare le attività per frenare il contagio da Coronavirus.

Il momento che stiamo vivendo in Italia è difficile per tutti noi e rispettare con civiltà le regole è un dovere”, scrive Laura Pausini su Instagram.

Non è un dramma starsene a casa… È invece un dramma non rispettare gli altri” aggiunge Tommaso Paradiso che condivide su Instragram un video in cui suona al pianoforte un suo brano.

E poi Alessandra Amoroso: “Scappare dalle zone rosse è una grande mancanza di rispetto nei confronti di tutti“. Jovanotti: “Dobbiamo frenare la diffusione del contagio“.

Levante: “Rimanere a casa e adottare le misure di sicurezza richieste dallo Stato in questa situazione di emergenza è importantissimo. La regola ci libera. Torneremo a festeggiare la vita al più presto ma prima salviamo la nostra e quella di tutti gli altri“.

Giuliano Sangiorgi ha addirittura composto una canzone ad hoc pubblicata sempre su Instagram. Tra i versi la speranza: Noi domani torneremo a uscire. A incontrarci per le strade come un tempo in un locale, con un sogno e una birra in mano e una strana gioia, qui, nel cuore, che è difficile da capire perché sembra sia normale.

Diodato, trionfatore all’ultimo Festival di Sanremo, ha rivolto il suo appello soprattutto ai giovani: “Si possono fare un sacco di cose a casa… Torneremo al più presto a fare rumore tutti insieme, ma adesso io sto a casa“.

Achille Lauro con un: “mi raccomando mi fido di voi” ha invece lanciato una raccolta fondi per contribuire all’attivazione di nuove terapie intensive presso gli Ospedali del Gruppo San Donato. Stessa scelta per i Ferragnez (Chiara Ferragni e Fedez) che con una donazione di 100 mila euro hanno lanciato una raccolta per la realizzazione di una terapia intensiva al San Raffaele di Milano – anch’esso del Gruppo San Donato – che in poche ore ha fruttato più di 2 milioni di euro (leggi nostro articolo).

Anche il Gruppo Armani ha deciso di donare un milione e 250 mila euro agli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele e Istituto dei Tumori di Milano, Spallanzani di Roma e a supporto dell’attività della Protezione Civile per l’emergenza Coronavirus. Gara di solidarietà anche per Etro e Dolce & Gabbana che hanno rispettivamente donato per aiutare la ricerca del Laboratorio di Microbiologia e Virologia dell’Ospedale Luigi Sacco di Milano e per sostenere Humanitas University finanziando uno studio mirato a “chiarire le risposte del sistema immunitario al Coronavirus”.

Tra i rocker italiani, Vasco Rossi ha instagrammato: “Ragazzi la cosa è seria. Questa è una vera guerra. Dovete seguire le direttive per non aggravare la situazione. Per il bene vostro e degli altri è il momento di combattere anche contro se stessi per avere un comportamento intelligente e responsabile. Un abbraccio e un ringraziamento speciale a tutte le infermiere, gli infermieri, i medici e tutto il personale sanitario impegnato in prima linea che in questo momento sta affrontando con coraggio e grande impegno questa gravissima situazione“.

Luciano Liguabue su Instagram ha postato un selfie e ha scritto: “La cosa è seria, ragazzi. Aiutiamoli(ci) a contenere il contagio“.

Piero Pelù ha sottolineato: “Approfittiamo di questo periodo di fermo coatto per leggere, studiare, ascoltare musica, scrivere, pensare, coltivare le nostre amicizie più con le parole che coi fatti. Poi tornerà il tempo delle feste e io vi assicuro che mi sto già caricando“.

Tosca, in un video postato sui social, ha ribadito: “Chi può rimanga a casa… in questo momento dobbiamo essere uniti ed evitare il dilagare del contagio perché purtroppo gli ospedali sono quasi al collasso e chi si ammala rischia di non essere curato. Io sono sicura che piano piano ce la faremo“.

Tiziano Ferro ha contribuito alla campagna dedicando una canzone.

Lo chef Bruno Barbieri si affida a un video e seduto sul divano di casa dice: “Fate come me, restate a casa. A casa si possono fare un sacco di cose belle: cucinare, leggere, approfondire lo studio della lingua inglese. Se lo faremo tutti insieme, sconfiggeremo questo incubo che ci perseguita“.

Lo stesso ha fatto Fiorello in un video dove elogia lo stare sul divano rispolverando magari il vecchio gioco del Monopoli.

Un video anche dall’attore Fabio De Luigi che esordisce così: “Caro iperattivo, calmati un attimo e resta a casina“,  concludendo: “Stiamo a casa e al mio ‘tre’ tutti fuori, facciamo aperitivi, cene con gli amici, tutti in palestra, con la bicicletta, sopra gli sci, tutto insieme, però adesso a casa“.

Il cantante e conduttore tv Paolo Belli, sempre tramite i social, non solo ricorda di restare a casa ma posta un video mentre è in bagno a lavarsi le mani secondo le raccomandazioni del Ministero della Salute.

Un invito a restare uniti da parte del pilota Marco Melandri: “Ora più che mai bisogna usare senso civico e pensare in grande, pensare a tutti e non al singolo… Ripartiremo da una batosta che ha pochi precedenti o forse nessuno“.

In queste ore si stanno moltiplicando gli appelli da parte di tutto il mondo dello spettacolo. Un gesto semplice che si spera possa disincentivare ad uscire ai tanti che ancora in queste ore, nonostante lo stato di emergenza, continuano a sottovalutare le misure drastiche prese dal Governo per limitare i contagi.

Latest Posts

Max Gazzè questa estate in tour per far lavorare le maestranze – Rinuncia ai cachet

Max Gazzè : “Ok ai concerti da mille posti a sedere, rinuncio ai cachet per ridare la dignità del lavoro a chi è fermo”

Morto Massimo Villa: fu musicista, giornalista e conduttore radiofonico

Si è spento in Portogallo, dove viveva da qualche anno, Massimo Villa. Aveva 72 anni.Una vita passata facendo e parlando di musica

“UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO”: rinviato al 26 GIUGNO 2021 alla RCF ARENA REGGIO EMILIA

A causa della situazione dell'emergenza sanitaria in atto, è rinviato al 26 giugno 2021 "UNA. NESSUNA. CENTOMILA. IL CONCERTO"

Ligabue: Rinviato al 19 Giugno 2021 a Campovolo l’evento “30 Anni In Un Giorno”

Ligabue, a causa dell'emergenza sanitaria, ha spostato il concerto del 12 settembre 2020 al RCF ARENA di Reggio Emilia al 19 giugno 2021

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.