5.7 C
Milano
mercoledì, Novembre 25, 2020

SCENA UNITA: Insieme per aiutare i lavoratori della musica e dello spettacolo

E’ nato Scena Unita, il fondo lanciato da Fedez e sostenuto da Cesvi, Amazon Prime Video, Intesa Sanpaolo e molte altre aziende per sostenere i professionisti dello spettacolo e della musica colpiti dalla crisi economica causata dal coronavirus.

Ultimi post

“Edipo: io contagio”, il teatro diventa mostra al Palazzo Ducale di Genova

Il progetto "Edipo: io contagio", è nato per riaffermare l’importanza della cultura teatrale in tempo di crisi e tutelare l’occupazione di attori e maestranze

Elton John: esce un cofanetto di rarità e inediti, “Jewel Box”

Elton John ha pubblicato uno "Scrigno dei tesori", un mega box dal titolo "Jewel Box", un progetto rivolto per lo più ai collezionisti

Diodato: docu serie “Storie di un’altra estate” su RaiPlay – Nuovo singolo “Fino a farci scomparire”

Diodato esce con la docu-serie "Storie di un'altra estate" in onda su RaiPlay dal 29 novembre. Esce anche il singolo "Fino a farci scomparire"

Achille Lauro: fuori un altro nuovo album, “1920” – Celebrati gli anni ’20 con l’orchestra

Celebrati gli anni '20 nell'album con orchestra Achille Lauro: 1920 - ACHILLE LAURO & THE UNTOUCHABLE BAND, in uscita il 4 dicembre

ORNELLA VANONI : IL CORAGGIO DELLA VECCHIA GUARDIA

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Alcune sere fa Ornella Vanoni è apparsa in tv raccontando cose di sé che non riuscirebbe a dire neanche il più arrabbiato rapper o indie nostrano.

Mi faccio le canne da 55 anni. Cerco badanti che sappiano rollare”.

Ironia a parte Ornella Vanoni nelle sue ultime apparizioni televisive ne ha combinate di cotte e di crude. Nel programma di Rai Uno “Una vita da cantare”, credendo di non essere in diretta si è incazzata con l’operatore del gobbo troppo distante da lei, facendole dimenticare un verso de “La canzone di Marinella” di De Andrè. Si potrebbe dirle: “Bhè potevi imparare il testo a memoria”, ma si sa… le prove si fanno in fretta ormai e poi la signora oltre a farsi le canne prima di andare a dormire ha una certa età.

E qui vengo al punto.

La terza età. Periodo della vita in cui la Società dello spettacolo, e non solo dello spettacolo, ritiene che uno debba farsi da parte, perché non ha più nulla da esprimere. Niente di più falso. In realtà Ornella Vanoni ha da dire molto di più di tante sue giovani colleghe che vanno in tv e non sanno snocciolare una frase interessante, aldilà della data del prossimo tour o dell’uscita del nuovo disco.

Un altro esempio.

L’anno scorso Ornella Vanoni ebbe un colpo di sonno durante uno show condotto da Amadeus. Come darle torto? Del resto la maggior parte dell’audience a casa stava facendo la stessa cosa imitandola, ma la Vanoni lo faceva davanti alle telecamere esprimendo nel modo più sincero e diretto, la noia che suscitava quel programma. Un caso o un colpo di teatro dei bei tempi? Direi entrambi. Sta di fatto che quando si fa parte della categoria dei grandi artisti e delle persone intelligenti, il coraggio di dire la verità, anche in televisione o durante le interviste è davvero roba buona.

Nella mia lunga militanza dello spettacolo mi è capitato di lavorare con artisti over settanta, da Nicola Arigliano a Maurizio Vandelli. Bhè, mi sono più divertito a lavorare con loro che con i giovanissimi.

Frank Zappa ha sostenuto in una mirabile intervista che gira ancora sui social, che i giovani sono spesso dei conservatori dato che il successo se lo devono conquistare quindi sono i primi ad aderire ai canoni tradizionali che regolano il Sistema dello Show business. Aveva ragione. Ora generalizzare è sempre sbagliato, ma la sua affermazione era veritiera negli anni settanta come è veritiera oggi.

A quei tempi c’erano artisti dichiaratamente gay che se ne guardavano bene dal professare la loro sessualità per evitare di deludere il loro pubblico. Guarda caso invece, l’anziano Umberto Bindi fu il primo cantautore italiano a dichiararsi omosessuale non facendo alcun mistero, anzi ostentando pure nell’estetica e negli atteggiamenti la sua scelta. Dedicò un 45 giri al suo autista e indossava spesso pellicce da donna portando a spasso i suoi cagnolini.

Se pensiamo poi alle scelte politiche di Sergio Endrigo o di Domenico Modugno, il primo comunista, il secondo radicale, il quadro si completa. Vai a trovare oggi un cantautore che si schieri apertamente contro i nostri politici. Se esiste non è pervenuto.

Tornando alla terza età, forse si potrebbe rovesciare il vaso. Un bel format in tv in cui i tutor sono giovanissimi o quasi, e i concorrenti over settanta. Sarei curioso di vedere Ultimo al banco del giudizio commentare un’esibizione di Shel Shapiro, o Young Signorino un live di Massimo Ranieri, oppure i Maneskin un inedito dei Nomadi e la Michielin una performance di Ornella Vanoni. Potrebbe essere divertente e alla fin fine dimostrare con assoluto realismo dove risiede il talento e la competenza.

Gli artisti non sono fatti per abdicare o per essere rinchiusi in una casa di riposo. Esprimersi è il loro lavoro di una vita. Lo fanno da sempre. Certo forse dovrebbero cambiare le modalità, ma non c’è niente di più reazionario e conservatore nella frase: “Ha fatto il suo tempo”. Il proprio tempo è quello che si vive, a vent’anni come a settanta.

Ecco perché una come Mara Maionchi risulta in tv più contemporanea di una qualsiasi giovane e sgallettata show girl. Come la Vanoni, rappresenta la verità, non perché cerchi di rappresentarla volutamente, ma perché la incarna in modo naturale.

Perché gridare “Largo ai giovani” quando un giovane è più vecchio di sua nonna?

Perché dire a un anziano “Non hai più niente da dire” quando l’anziano è felice di vuotare il sacco e finalmente dire tutto ciò che ha sempre taciuto perché quotidianamente censurato o sconsigliato dai propri manager, discografici, addetti stampa e funzionari?

Squillino le rughe e si suonino le pancere, dunque. Io una come la Vanoni che dice in tv che cerca badanti che sappiano rollare la vorrei vedere sempre, se non per verità, almeno per acuto senso dello spettacolo.

Latest Posts

“Edipo: io contagio”, il teatro diventa mostra al Palazzo Ducale di Genova

Il progetto "Edipo: io contagio", è nato per riaffermare l’importanza della cultura teatrale in tempo di crisi e tutelare l’occupazione di attori e maestranze

Elton John: esce un cofanetto di rarità e inediti, “Jewel Box”

Elton John ha pubblicato uno "Scrigno dei tesori", un mega box dal titolo "Jewel Box", un progetto rivolto per lo più ai collezionisti

Diodato: docu serie “Storie di un’altra estate” su RaiPlay – Nuovo singolo “Fino a farci scomparire”

Diodato esce con la docu-serie "Storie di un'altra estate" in onda su RaiPlay dal 29 novembre. Esce anche il singolo "Fino a farci scomparire"

Achille Lauro: fuori un altro nuovo album, “1920” – Celebrati gli anni ’20 con l’orchestra

Celebrati gli anni '20 nell'album con orchestra Achille Lauro: 1920 - ACHILLE LAURO & THE UNTOUCHABLE BAND, in uscita il 4 dicembre

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.