Home Angolo FANS Cancellato “Woodstock 50”. I finanziatori lamentano mancanza di sicurezza – Ma c’è...

Cancellato “Woodstock 50”. I finanziatori lamentano mancanza di sicurezza – Ma c’è ancora qualche speranza

Sembra che il Festival di Woodstock 50, l'atteso evento celebrativo del cinquantesimo anniversario del Woodstock del '69, sia stato cancellato

232
0
SHARE
Woodstock
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Sembra che il Festival di Woodstock 50 (leggi nostro articolo), l’atteso evento celebrativo del cinquantesimo anniversario del Woodstock del ’69, sia stato cancellato.

Il grande raduno musicale  si sarebbe dovuto svolgere tra il 16 e il 18 agosto a Watkins Glen, nello stato di New York.

I finanziatori del Dentsu Aegis Network, che si occupano di raccogliere i fondi dell’evento, hanno rilasciato uno scarno e poco chiaro comunicato:

Non ci sono più le condizioni per organizzare un evento degno del marchio Woodstock, non crediamo che la produzione del festival possa garantire allo stesso tempo la salute e la sicurezza degli artisti, dei partner e dei partecipanti”.

Ma dopo una prima presa di distanze del fondatore di Woodstock, Michael Lang, anche gli organizzatori si sono tirati indietro.

Michael Lang comunque ha mal digerito la decisione degli organizzatori e continua a ripetere che “non c’è ancora una cancellazione”. In effetti un “comunicato” spinge il Poughkeepsie journal di New York a scrivere che “la notizia della cancellazione secondo gli organizatori è falsa, il concerto si terrà. Woodstock 50 nega con forza e qualche via di uscita legale verrà certamente trovata“.

Al raduno che avrebbe celebrato il mega evento che 50 anni fa rappresentò il culmine del movimento “Peace&Love”, avrebbero partecipato importanti nomi storici quali Robert Plant, John Fogerty dei Creedence Clearwater Revival, Carlos Santana, David Crosby, Canned Heat, Hot Tuna, ma anche Jay-Z, The Killers, Chance the Rapper, Miley Cyrus e tanti altri.

Le voci della cancellazione del festival erano cominciate a circolare all’inizio della settimana avisto il rinvio della prevendita dei biglietti. La prevendita dei biglietti per Woodstock 50 avrebbe dovuto prendere il via la scorsa settimana ma non è mai partita perchè gli organizatori erano ancora in attesa dei permessi da parte del dipartimento della salute dello Stato di New York.

Commento su Faremusic.it