Home News Flash Renato Zero: esce “Zerovskij Solo per Amore-live”

Renato Zero: esce “Zerovskij Solo per Amore-live”

107
0
SHARE
renato zero
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Renato Zero, dopo il tour sold out dell’estate scorsa, e dopo il film-concerto al cinema a marzo, “Zerovskij… solo per amore” esce anche in versione doppio cd live.

Il doppio cd è stato anticipato dal brano “Potrebbe essere Dio“.

Nel box/cofanetto ci sono anche 2 ore di Live registrate all’Arena di Verona. Diversamente dal film-concerto al cinema, nella raccolta live ci saranno tutti i 32 brani della scaletta del tour, compresi i 6 inediti interpretati dagli attori dello spettacolo, come “Tutti vogliono fare il presidente” (cantato da Renato Zero nelle vesti di  Zerovskij) insieme ai 61 elementi dell’Orchestra Filarmonica della Franciacorta (diretta dal Maestro Renato Serio), a 5 elementi della sezione ritmica, e 30 coristi.

renato zero

Questa la tracklist del doppio CD:

CD 1: “La stazione”, “Ti do i voli Miei”, “Vivo Qui”, “Un secondino anch’io”, “Dedicato a te”, “L’Amore Che Ti Cambia”, “Il Mio Momento”, “Sono Odioso”, “Stalker”, “Ci Fosse Un’Altra Vita”, “Padre Nostro”, “Siamo Eroi”, “Danza Macabra”, “Scommetti”, “Potrebbe Essere Dio”.

CD 2: “Infiniti Treni”, “Mi Trovi Dentro Te”, “Motel”, “Colpevoli”, “Io & Lucifero”, “Pazzamente Amare”, “Aria Di Settembre”, “Tutti Vogliono Fare Il Presidente”, “Singoli”, “Un Uomo Da Niente”, “Marciapiedi”, “Gli Angoli Bui”, “L’Ultimo Valzer”, “Ti Andrebbe Di Cambiare Il Mondo?”, “Putti & Cherubini S.P.A.”, “Cara”, “Cara (reprise)”.

renato zero

TESTO “Potrebbe essere Dio” – Renato Zero

Se c’era un Dio da discutere
Adesso, non c’è più.
Sei troppo ingenuo da credere,
che un Dio, sei tu
Dio, non sarà aritmetica,
ne parapsicologia.
Non sta nei falsi tuoi simboli,
nella pornografia!
Ti giochi Dio al totocalcio, lo vendi per una dose,
lo butti via in una frase,
lo cercherai in farmacia
Pensi Lui vada a petrolio,
la fede, non è un imbroglio
E, non c’è Dio sulla luna,
ma in questa terra che trema!
Se mai, non sarà Dio,
sarà ricostruire
Se mai, lo ritroverai,
in un pensiero, in un desiderio,
nel tuo delirio, nel tuo cielo Dio!
Potrebbe essere Dio
E anch’io, con te cercherei,
nella paura una strada sicura,
un’altra promessa, magari la stessa: Dio!
Riporta Dio, dove nascerai,
la dove morirai
Riporta Dio nella fabbrica,
nei sogni più avari che fai
Ti giochi Dio al totocalcio,
lo vendi per una dose,
lo butti via in una frase,
lo cercherai in farmacia
E Dio non è un manifesto,
la morte senza un pretesto
La noia o un altro veleno,
la bocca di un altro squalo
Se mai, un Dio, non ce l’hai,
io ti presenterò il mio
Dove abita, io non saprei
Magari in un cuore, in un atto d’amore,
nel tuo immenso io, c’è Dio!
Potrebbe essere Dio
E tu, al posto suo,
mi tradiresti?
Mi uccideresti?
Mi lasceresti senza, un Dio?
Se mai, non sarà Dio,
sarà ricostruire
Se mai, lo ritroverai,
in un pensiero, in un desiderio,
nel tuo delirio, nel tuo cielo Dio!

Commento su Faremusic.it