3 C
Milano
venerdì, Aprile 3, 2020

Andrà tutto bene, nella speranza che il risveglio ci trovi più umani e grati

Viviamo momenti difficili, costretti da un virus, un'entità quasi invisibile, una semplice sequenza di geni, a cambiare le nostre vite radicalmente, a cambiare le...

Ultimi post

Coronavirus: “Artisti profondi”, artisti in diretta streaming per la città di Fondi da una idea di Virginio

“Artisti profondi, la musica italiana in diretta streaming per la città di Fondi”, un interessante gioco di parole che dà il titolo ad una...

Jack Savoretti e i suoi fan italiani in una canzone per l’Ospedale San Martino di Genova

“Siamo distanti ma uniti, andrà tutto bene e torneremo a cantare” sono alcune delle parole contenute nel bellissimo brano scritto da Jack Savoretti in...

Coronavirus: morto Ellis Marsalis, la leggenda jazz di New Orleans

Il coronavirus si porta via un altro grande artista. Il mondo della musica jazz perde un maestro, un gigante, un mito, Ellis Marsalis, una leggenda...

PEARL JAM ESCONO CON IL NUOVO ALBUM “GIGATON”

I Pearl Jam sono finalmente usciti con l'attesissimo nuovo album “Gigaton” a sette anni da "Lightning Bolt", il primo disco nell’era Trump. Molto spazio...

Florence + The Machine: a Giugno esce il nuovo album “High As Hope” – Fuori il singolo “Hunger”

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

Dopo mesi di numerose indiscrezioni su un nuovo progetto discografico dei Florence + The Machine, sono arrivate da poco le prime comunicazioni ufficiali: il nuovo album della band inglese capitanata da Florence Welch, il quarto, si intitolerà “High As Hope” ed uscirà il prossimo 29 Giugno. Sarà composto da 10 tracce e sarà il primo pubblicato con la nuova casa discografica, la Virgin EMI Records.

Il nuovo disco, a circa 3 anni di distanza dal precedente “How Big, How Blue, How Beautiful”, per la prima volta vede alla produzione la stessa cantautrice londinese, con la collaborazione di Emile Haynie (già al lavoro in passato con Lana Del Rey e Bruno Mars). Da sottolineare all’interno dell’album anche la partecipazione di altri celebri musicisti: Kamasi Washington, Jamie xx, Sampha, Tobias Jesso Jr..

florence

In contemporanea a questo annuncio è stato pubblicato un nuovo brano estratto, dal titolo “Hunger“, accompagnato da un videoclip diretto dal regista A.G. Rojas.
Il singolo fotografa già il momento, ben definito, della carriera di Florence, dove l’artista inglese riesce a trovare il giusto equilibrio tra l’intimità e l’onesta dei suoi testi e un maggiore senso di accettazione, comunità e gioia. “Hunger” in realtà riconosce quei buchi della nostra psiche che cerchiamo di riempire con Amore e Odio, ossessioni e dipendenze, anche se alla fine sai che non potrai mai essere soddisfatto di te stesso.

A proposito dello stesso, Florence Welch dichiara:

Non ho mai voluto che fosse una canzone, era una poesia scritta nel tentativo di capire i modi in cui cercavo l’amore in cose in cui lo erano. Non ho mai pensato che sarebbe stata una canzone, ma forse è questo il motivo. E cantandola a voce alta, noi diventiamo un coro, superiore al dolore, più forte della solitudine“.

Si tratta di un secondo brano del nuovo album, in quanto lo scorso 12 Aprile era già stato pubblicato un inedito (con relativo videoclip) intitolato “Sky Full Of Song“, pochi giorni prima dell’annuale Record Store Day svoltosi il 21 Aprile, quando è stata messa in vendita un’edizione limitata dello stesso in formato vinile.

florence

Il nuovo album si avventura da un lato verso un nuovo territorio e dall’altro torna verso le sue radici.

Florence ha iniziato a scrivere “High As Hope” da sola nel Sud di Londra, pedalando ogni giorno verso lo studio di Peckham. Ha poi portato le canzoni a Los Angeles e con il suo amico e coproduttore Emile Haynie, lo ha poi missato a New York dove la quotidiana e rassicurante vista dell’iconico Skyline, spesso in contrasto con il caos del mondo, ha ispirato il titolo del disco.

Quello che emerge in “High As Hope” è il suono di un artista che sembra, oggi più che mai, molto più sicura di se stessa.

Florence racconta della sua adoloscenza e dei suoi ventanni in una rinnovata prospettiva, più matura: crescere nel sud di Londra, la famiglia, i rapporti, l’arte, se stessa. Forse per la prima volta “High As Hope” è un album al tempo stesso intimo ed epico, con un suono più misurato.

Florence conosce se stessa oggi così bene da poter dichiarare “Non sarò mai minimale”, consapevole che la felicità non deve per forza essere sempre immensa e plateale: può invece essere trovata nelle cose banali, terrene, nelle cose di tutti i giorni che normalmente non vengono celebrate nelle canzoni.

florence

C’è molto amore in questo disco, anche solitudine, ma più amore”.

Un album che mischia alto e basso, da un esplicito tributo a Patti Smith a qualcosa di nascosto tra i testi, “High As Hope racchiude, racconta Florence “gioia e rabbia”, ma con la gioia che probabilmente trionfa alla fine: “è sempre un work in progress, non c’è mai qualcosa di definitivo. Questo album però sembra davvero essere la pura espressione di chi sono io ora, come artista, con onestà, Sono semplicemente più a mio agio ora con chi sono”.

E questo è solo l’inizio di un lungo viaggio che porterà Florence Welch lontano.

Non mancheranno anche le occasioni di rivedere la band dal vivo durante l’estate: per ora sono previste delle apparizioni in alcuni festival europei e nordamericani, in attesa di un vero e proprio tour che, si spera, tocchi anche il nostro Paese.

florence

Tracklist “High As Hope”  – Florence + The Machine

01. June
02. Hunger
03. South London Forever
04. Big God
05. Sky Full of Song
06. Grace
07. Patricia
08. 100 Years
09. The End of Love
10. No Choir

florence

Latest Posts

Coronavirus: “Artisti profondi”, artisti in diretta streaming per la città di Fondi da una idea di Virginio

“Artisti profondi, la musica italiana in diretta streaming per la città di Fondi”, un interessante gioco di parole che dà il titolo ad una...

Jack Savoretti e i suoi fan italiani in una canzone per l’Ospedale San Martino di Genova

“Siamo distanti ma uniti, andrà tutto bene e torneremo a cantare” sono alcune delle parole contenute nel bellissimo brano scritto da Jack Savoretti in...

Coronavirus: morto Ellis Marsalis, la leggenda jazz di New Orleans

Il coronavirus si porta via un altro grande artista. Il mondo della musica jazz perde un maestro, un gigante, un mito, Ellis Marsalis, una leggenda...

PEARL JAM ESCONO CON IL NUOVO ALBUM “GIGATON”

I Pearl Jam sono finalmente usciti con l'attesissimo nuovo album “Gigaton” a sette anni da "Lightning Bolt", il primo disco nell’era Trump. Molto spazio...

I piu' letti

I migliori anni della nostra vita – Analisi

di Alberto Salerno Questa splendida canzone cantata da Renato Zero, è stata scritta da due grandi autori, Guido Morra per il testo, e Maurizio Fabrizio per...

Come è nata Bella D’estate

di Alberto Salerno  Siamo nel marzo del 1987 e ci troviamo a Bologna, nello studio di Mauro Malavasi, che era stato scelto come arrangiatore del...

Analisi Fiori Rosa Fiori Di Pesco

di  Alberto Salerno Prima di passare all’analisi del testo, voglio darvi qualche notizia tecnica sulla realizzazione della canzone. Bè, ovviamente Lucio Battisti, voce e chitarra acustica, Franco...

Viaggio nelle canzoni: Splendido splendente – Donatella Rettore

di Alberto Salerno Splendido splendente è uno dei brani più famosi della cantante pop rock italiana Donatella Rettore, pubblicato in formato 45 giri nel 1979, su...

Andrà tutto bene, nella speranza che il risveglio ci trovi più umani e grati

Viviamo momenti difficili, costretti da un virus, un'entità quasi invisibile, una semplice sequenza di geni, a cambiare le nostre vite radicalmente, a cambiare le...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.