Home Il Jazz 360° Irio De Paula, grande chitarrista brasiliano, è morto a Roma. Aveva 78...

Irio De Paula, grande chitarrista brasiliano, è morto a Roma. Aveva 78 anni

Irio De Paula, grande chitarrista brasiliano, è morto a 78 anni a Roma. Nella sua carriera ha collaborato con i più grandi artisti brasiliani e non.

2540
0
SHARE
irio de paula
Crediti Riccardo Crimi
Voto Utenti
[Total: 3 Average: 3]

Irio De Paula, grande chitarrista autodidatta, raffinato compositore e sessionman tra i più richiesti e affermati nel mondo della musica Jazz e Bossa Nova, è morto il 23 Maggio nella sua casa Romana. Aveva 78 anni.

Nato in Brasile, a Rio de Janeiro il 10 maggio del 1939, era in Italia dagli anni ’70, quando arrivò nel nostro paese come supporter Elza Soares, insieme a Mandrake e ad Afonso Vieira. E da allora il mondo della musica italiana “cult” lo ha tenuto stretto a se, facendo si che l’Italia diventasse la sua seconda casa.

Il chitarrista è diventato anche noto al grande pubblico per il suo brano “Criança“, inserito poi nella colonna sonora de L’ultima neve di primavera.

irio de paula
L’Ultima Neve Di Primavera/Criança Franco Micalizzi/ Irio E Gio

Il repertorio di Irio De Paula è vastissimo e consta di più di 50 album, da solista e non, album di musica brasiliana, Jazz o internazionale, soprattutto  Nord Americana.

Nella sua carriera ha suonato e collaborato con grandi artisti quali Eumir Deodato, Astrud Gilberto, Sergio Mendes, Baden Powell e Chico Buarque con cui suonò in un suo album, registrato in Italia e molto noto nel nostro paese, Per un pugno di samba, disco che portava la firma di Ennio Morricone agli arrangiamenti.

irio de paula
“Estate” Enrico Rava and Irio de Paula, performed live at TLR JAZZ

Commento su Faremusic.it