21.9 C
Milano
martedì, Aprile 7, 2020

Coronavirus: il decreto “Cura Italia” garantirà ulteriori aiuti a spettacolo, cultura e turismo

È stato soprannominato “Cura Italia” il primo decreto per combattere le conseguenze economiche causate dall'epidemia da Coronavirus. Il decreto, approvato dal Consiglio dei Ministri, sono...

Ultimi post

KATY PERRY ESCE CON “NEVER WORN WHITE” – VIDEO

"Never Worn White", il nuovo singolo di Katy Perry.  La ballata è stata scritta da Katy con Johan Carlsson, John Ryan, Jacob Kasher Hindlin...

L’Italia in una stanza, tutti i numeri e i nomi di un successo

Oltre 200 mila spettatori in due giorni, 1.500 gli artisti coinvolti. Raccolti 50 mila euro per la Protezione Civile. Tutti i numeri e i...

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

LP questa sera sul palco dell’Ariston – Conferenza Stampa

Voto Autore

di Alessandra Zacco

“Amo l’Italia e gli italiani, ma devo essere onesta, non ho mai visto il Festival di Sanremo!“. 

LP, Laura Pergolizzi, statunitense ma con origini italiane, nata nel 1981 nello stato di New York, è una degli ospiti internazionali che questa sera si esibirà sul palco dell’Ariston. 

Ukulele, folta chioma alla Donovan, look mascolino e voce graffiante, con Lost On You è stata per tre settimane consecutive ai vertici delle classifiche radiofoniche. Il brano è diventato: Disco di Platino certificato FIMI; medaglia d’oro nella classifica di iTunes Top Brani; primo nella classifica Top 100 di Shazam Italia; quinto nella Top 10 Shazam Mondo e Top 30 Spotify.

Per la giovane ed esuberante Pergolizzi una bellissima soddisfazione che la mette al centro come interprete e non solo come autrice. La sua carriera, infatti, conta dieci anni di esperienza dietro le quinte. Ha scritto canzoni per Rihanna, Rita Ora, Ella Henderson, Cher, Leona Lewis, Christina Aguilera. Nel 2016 la svolta.

LP

Il ciclone LP è arrivata ieri in sala stampa “Lucio Dalla” al Palafiori e ha conquistato tutti. Riccioli morbidi, magrissima e piena di energia si è presentata in veste di ospite internazionale e ha risposto con molta disponibilità alle numerose domande sulla sua carriera, sulla sua visione della musica, sui progetti futuri.

Sono onorata di essere qui perché tutte le persone che collaborano con me  mi hanno detto che Sanremo è l’evento musicale più prestigioso e ambito in Italia e non solo. Anche i miei amici a Los Angeles mi han fatto capire che questo è un palco importantissimo”.

Così ha esordito la cantautrice che ha poi spiegato il segreto di un successo che in brevissimo tempo l’ha portata in vetta alle classifiche del mondo.

 “Com’è nata Lost on you? E’ curioso come funzionano le canzoni – ha precisato – Di solito uno le scrive, poi passa ad altro. Se le dimentica. Si dedica a nuovi brani. Il momento in cui ho scritto quella è stato in una fase di svolta nella mia vita, un momento confusioni, timori e insicurezze, non solo professionali ma anche personali. Ero in stretto contatto con le mie emozioni. Per questo ha preso il volo”.

Alla domanda sul significato di un successo tanto rapido LP ha risposto:

 “Quando si lavora nella musica c’è tutto un percorso di avvicinamento, di evoluzione verso  il successo: più volte sono stata a due passi dalla svolta nella mia carriera da autrice nell’ombra e credo che Lost on you sia arrivata al momento giusto. Del resto, come non sappiamo quando moriremo, non sappiamo nemmeno quando saremo artisticamente scoperti.”

LP

 

Alla domanda sulle sue radici italiane ha precisato:

“Sono cresciuta con mia mamma che ascoltava Caruso e Pavarotti, quindi l’opera e la lirica. Lost of you l’ho sempre considerato un brano italiano e mi piacerebbe in futuro lavorare con alcuni vostri autori”.

Qualcuno le ha poi chiesto del suo famoso fischio: “Ho imparato a farlo a scuola e nella canzone l’ho utilizzato in modo del tutto sperimentale. Però funziona”.

Alla domanda se sia preoccupata di salire sul palco di Sanremo ecco la risposta:

“Amo cantare e non mi preoccupa esibirmi davanti a un pubblico. Lo considero un onore; attraverso le canzoni, in fondo, ho sempre cercato un rapporto con i miei fan e il rapporto si fa più stretto quando sono io stessa a cantare i brani che scrivo”.

In chiusura di conferenza stampa l’annuncio di quattro nuovi concerti in Italia il prossimo Luglio a Roma, Cattolica, Lucca e Gardone Riviera.

 

 

Latest Posts

KATY PERRY ESCE CON “NEVER WORN WHITE” – VIDEO

"Never Worn White", il nuovo singolo di Katy Perry.  La ballata è stata scritta da Katy con Johan Carlsson, John Ryan, Jacob Kasher Hindlin...

L’Italia in una stanza, tutti i numeri e i nomi di un successo

Oltre 200 mila spettatori in due giorni, 1.500 gli artisti coinvolti. Raccolti 50 mila euro per la Protezione Civile. Tutti i numeri e i...

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

I piu' letti

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.