Home Musica Moby & the Void Pacific Choir rispondono a Trump con “Erupt +...

Moby & the Void Pacific Choir rispondono a Trump con “Erupt + Matter”

1114
0
SHARE
Voto Autore

di Paola Maria Farina

E così parlò Moby & the Void Pacific Choir:

Questi sistemi stanno fallendo

Le nostre scelte migliori ci stanno uccidendo
Separare porta a tutte le fratture
Stiamo distruggendo il mondo, e siamo ancora infelici
Grassi, malati, stupidi e ansiosi non sono modi di vivere
Questi sistemi stanno fallendo
Lasciateli fallire
Cambiare o morire

È una risposta con il contro-attacco quella che Moby ha riservato al nuovo presidente USA Donald Trump, che si insedia ufficialmente alla Casa Bianca oggi 20 gennaio 2017. Infatti, mentre Mr. Trump toccava il suolo di Washington, l’artista ha ribadito il secco NO all’invito ricevuto dal neo eletto per la festa alla White House. Non solo, ma ha messo anche il carico da quaranta innanzitutto annunciando la release del videoclip di Erupt + Matter insieme a The Void Pacific Choir.

PER VISUALIZZARE IL VIDEO CLICCARE SULL’IMMAGINE
Moby & The Void Pacific Choir – Erupt & Matter (Official Video)

Il brano è tratto dall’album These Systems Are Failing, progetto dalla forte impronta politica e civile nel quale compaiono una serie di immagini di protesta abbinate ad altrettanti volti di leader politici mondiali. Tra questi – guarda caso – compare anche Trump (oltre al nostro Matteo Salvini)…

In secondo luogo, Moby rilancia, organizzando un’intima performance acustica in calendario proprio il 20 gennaio all’Hotel Café di Los Angeles; i proventi raccolti sono destinati a sostenere le associazioni Downtown Women’s Center, LGBT Youth Center e Coalition for Human Immigrant Rights. Sabato 21 gennaio, inoltre, è in programma un dj set live con Shepherd Fairey in occasione della Women’s March in LA.

 

Album These Systems Are Failing – Moby

Così Moby ha raccontato le ragioni del suo lavoro:

L’estrema destra razzista e antiquata stanno levando le libertà in quasi ogni Pase dell’Occidente. Dobbiamo rispondere protestando, supportando i progressisti e soprattutto VOTANDO”.

E come dargli torto? Moby comunque non è stato l’unico a dire NO a Trump. Una lunghissima schiera di artisti gli ha girato le spalle, compreso una cover band di Bruce Springsteen. Si prospetta una strada tutta in salita per il nuovo presidente visto come è riuscito, ancor prima di iniziare, a dividere e spaccare non solo gli Americani, ma tutto il mondo occidentale.


Di seguito il testo del brano Erupt + Matter

step out of the dancehall
how my world got so small

and the veins begin to rust
in a space betrayed of trust

We believed your words, but now we see
You just don’t mean, a thing to me
Your power reign, was sick and wrong
Your time is gone, your time is gone
And we don’t need ruin and lies
Your touch is death, your heart despised
Your time of reign in dark began
Your time to change is at an end
(Pow pow erupt and matter) x4

wake up in the dancehall,
look around, is that all?

sweet dreams of a dying way
are these dreams of a dying day?

are you lost in the world like me?

look harder, say it’s done
black days and the dying sun
dream a dream of god lit air
just for a minute you will find me there

look harder and you’ll find
the 40 ways it leaves us blind
i need a better place
to burn beside the lights

come on let me try

are you lost in the world like me?
if the systems have failed?
are you free?
all the things, all the loss
can you see?
are you lost in the world like me?
like me?

burn a courtyard, say it’s done
throwing knives at a dying sun
a source of love in the god lit air
just for a minute, you’ll find me there

look harder and you’ll find
the 40 ways it leaves us blind
i need a better way
to burn beside the lights

come on let me try

are you lost in the world like me?
if the systems have failed?
are you free?
all the things, all the loss
can you see?
are you lost in the world like me?
like me?

are you lost in the world like me?
if the systems have failed?
are you free?
all the things, all the loss
can you see?
are you lost in the world like me?
like me?
if the systems have failed.

Non serve aggiungere altro.

 

Commento su Faremusic.it