18.4 C
Milano
domenica, Aprile 5, 2020

Eurovision Song Contest 2020 ANNULLATO

E da giorni che girava la notizia dell'annullamento dell’Eurovision Song Contest 2020 e ora si è arrivati a questa decisione. A causa dell’emergenza sanitaria per...

Ultimi post

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

Salvo Castagna: lo sconosciuto che ha vinto su iTunes – INTERVISTA

Voto Autore

di Corrado Salemi

Da ormai tre settimane la TopTen dei singoli più venduti su iTunes vede al primo posto un nome davvero ignoto a tutti.

Da un lato c’è chi grida ad un imprevedibile miracolo, esito della democratizzazione della promozione musicale dovuta ai social. Dall’altro c’è chi invece si straccia le vestii denunciando come la carenza di vendite abbia come conseguenza la facilità di alterazione delle classifiche di vendita e di ascolto.

Ma chi è questo artista apparentemente arrivato dal nulla?

Salvo Castagna, palermitano, classe 1977… non proprio un ragazzino. Ama definirsi sui social “lo sconosciuto più famoso d’Italia”. Il suo brano “Vivimi semplicemente”, scritto da Andrea Amati e Fabio Vaccaro, resta anche questa settimana in testa alla classifica dei brani più acquistato su iTunes, superando artisti come Giorgia, Alvaro Soler, Lady Gaga, Alessandra Amoroso, e tanti altri.

In realtà, Salvo Castagna si era già fatto notare tre anni fa, quando il video del suo primo singolo “Due bandiere al vento”, brano scritto e prodotto da Paolo Vallesi, andò in onda il 10 settembre 2013 in prima serata su RaiUno, durante la partita Italia-Repubblica Ceca. Con una bellissima Anna Falchi protagonista del video.

Da allora era sparito. Per tornare adesso con un album dal titolo “I nostri sbagli”.

Noi di Fare Musica e Dintorni lo abbiamo contattato ed intervistato alla ricerca dei motivi di questo inaspettato e momentaneo successo, e per capire se si tratta soltanto di un colpo di fortuna o se davvero c’è della sostanza.

 


13923575_870623599711090_2752672064525675396_o

Ciao Salvo. Per molti, nell’ambiente musicale e non, tu sei davvero un perfetto sconosciuto. Da dove arrivi? Cosa ti ha portato fin qui?

Io cantavo da tempo nell’ambito locale con un tributo a Claudio Baglioni. Nel 2013, durante un concerto ad Agrigento, ho avuto l’occasione di conoscere Paolo Vallesi che ha apprezzato la mia voce e il modo di propormi al pubblico. Abbiamo fatto alcune date insieme e poi mi ha proposto la produzione di un brano. È nato così “Due bandiere al vento”, scritta e prodotta da Paolo per l’etichetta Platinum. Il brano ha avuto un buon riscontro e mi ha permesso di avvicinarmi al mondo discografico di Paolo.

Parliamo di “Vivimi semplicemente”. Come è avvenuto l’incontro con Andrea Amati e con Fabio Vaccaro, autori del tuo brano?

In questi tre anni ho vissuto intensamente dietro le quinte del mondo discografico di Paolo. Il suo mondo è la Toscana e di conseguenza ho conosciuto molti autori e produttori toscani. Ho conosciuto Valerio Carboni, con il quale da due anni e mezzo lavoriamo al mio album “I nostri sbagli”. Un lavoro lungo ma del quale sono soddisfatto. Ho conosciuto anche Lapo Consortini, ma soprattutto ho conosciuto Diego Calvetti. Sono quindi entrato in contatto con molti autori, tra cui Andrea e Fabio che mi hanno proposto vari brani tra cui “Vivimi semplicemente” che mi è piaciuto subito.

Quanto ti ha stupito ritrovarti primo su iTunes?

Tuttora non ci credo neanche io, significa che siamo messi male… scherzo, ovviamente. Mi ha fatto davvero piacere, soprattutto quando ho poi sentito annunciare il mio brano su RTL da Lorenzo Suraci, durante l’ascolto della classifica in radio. È stato davvero emozionante.

“Vivimi semplicemente” è il primo singolo da tuo album.  

In realtà i singoli sono stati due: “I nostri sbagli” che dà il titolo al disco. E poi “Vivimi semplicemente”. Il disco contiene otto tracce. Esce per l’etichetta Smart Record, edizioni Warner. 

Chi ha collaborato con te al disco?

Di Andrea Amati e Fabio Vaccaro come autori ti ho già parlato. La produzione artistica di Valerio Carboni. Nel disco hanno suonato anche Cesare Barbi alla batteria e Lapo Consortini alle chitarre. Poi ci sono Andrea Fontanesi alle registrazioni e Giovanni Nebbia al mastering.

Hai previsto una tua attività live?

In questo momento no. Sto aggiungendo carne al fuoco con altri inediti in uscita: si tratta di brani non presenti nel disco. Stiamo anche pensando ad un tour di respiro nazionale. Intanto aspettiamo di vedere come evolve il disco e la risposta del pubblico.

Ci sono altri progetti?

Posso dirti che stiamo proponendo la mia candidatura per il prossimo Festival di Sanremo. A dirla tutta mi sento un po’ avanti con gli anni per essere considerato ancora un “giovane”, ma ad ogni modo spero che arrivi anche questo invito: sarebbe davvero sorprendente.

PER GUARDARE IL VIDEO CLICCARE SULL’IMMAGINE

video
Salvo Castagna – Vivimi per Sempre

 

 

 

Latest Posts

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

I piu' letti

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.