Home Musica Laurie Anderson porta al cinema Heart Of A Dog, una vita di...

Laurie Anderson porta al cinema Heart Of A Dog, una vita di riflessioni sulla vita e sulla morte

Heart Of A Dog: l’eclettica Laurie Anderson porta al cinema un’ipnotica storia visual a quattro zampe.

2124
0
SHARE
Voto Autore

di Paola Maria Farina

“Ciao, testolina ossuta. Ti amerò per sempre”. Inizia così Heart Of A Dog, la nuova pellicola di Laurie Anderson disponibile nelle sale italiane per soli due giorni (distribuzione Nexo Digital e Cinema srl) il 13 e 14 settembre 2016. Proprio in occasione dell’arrivo al cinema del film la musicista e regista è stata in Italia per una doppia speciale anteprima al Teatro Franco Parenti di Milano domenica 11 settembre, in cui la Anderson ha incontrato, infatti, il pubblico dopo le proiezioni delle ore 19 e delle ore 21.30.

14316756_10209290207559605_4263129904588309180_n
Il nome di Laurie Anderson è legato tout court alla sperimentazione più pura, che sa fare della tecnologia e multimedialità uno strumento di produzione artistica del tutto inedita. Tra le pioniere del mondo dell’arte, Laurie si è cimentata nel tempo in qualità di scrittrice, regista, artista visiva, musicista e vocalist creando opere avanguardiste crossover tra arte, teatro e musica.

Oggi torna con un film poetico, un nuovo itinerario cinematografico che indaga l’amore e la morte attraverso un linguaggio visivo e musicale assolutamente ipnotico. Nella pellicola si alternano, infatti, narrazione filmica, composizioni di violino, disegni in animazione, filmini d’infanzia in 8 millimetri e opere d’arte. Un autentico collage fatto dei più diversi materiali artistici della regista che ha dedicato il lavoro al compianto marito, il celebre Lou Reed, il cui brano Turning Time Around chiude la storia sul grande schermo.

[youtube id=”26lqOmMhGxE”]

Ma il vero protagonista di Heart Of A Dog  è Lolabelle, il rat terrier della stessa Anderson, morto nel 2011, che con la propria presenza fa da filo conduttore dei ricordi dell’artista facendo scaturire una serie di riflessioni intimistiche sul senso della vita e della morte, dell’amore e della perdita, in una meta-narrazione che spinge l’artista a riflette anche su se stessa attraverso lo scorrere del tempo.

In quanto artista – ha dichiarato Laurie Anderson – ho realizzato musiche, dipinti, installazioni, sculture e opere teatrali. Ma più di ogni altra cosa, sono una cantastorie. La scelta di fare Heart Of A Dog è stata un modo per tradurre il mio lavoro in una forma che non avevo mai utilizzato. Anche se ho spesso usato immagini su schermi multipli in spettacoli multimediali, questa è stata la prima volta che ho cercato di collegare delle storie in un film dalla struttura narrativa flessibile usando le immagini e l’animazione per completare le frasi. La questione al centro di Heart Of A Dog è ‘che cosa sono le storie?”.

14291686_10209290206879588_5975253278554258334_n

Non mancano osservazioni sul sociale e, in particolare, la Anderson racconta del proprio vivere a Manhattan nel post 11 settembre con quella sensazione di essere costantemente osservati:  “Cosa se ne fanno delle nostre informazioni? – si domanda Laurie– La conversazione che hai avuto con il tuo capo due giorni fa è parcheggiata lassù sulla Cloud, ma a che scopo? L’idea mi affascinava al punto da chiedermi per quale motivo registriamo così tante cose. Volevo collegare il concetto di cielo con quello di paura, ma anche con quello di libertà”.

[youtube id=”tSoSIyF__SM”]

Per Heart Of A Dog, la Anderson firma anche a la colonna sonora, disponibile su etichetta Nonesuch anche in una speciale versione italiana. In tracklist alcuni dei brani sono tratti dalle sue opere più celebri (Homeland, Bright Red, Life On A String), oltre a musiche inedite tratte dal prossimo lavoro con i Kronos Quartet dal titolo Landfall.

Dove vedere il film allora? Oltre alle due anteprime al Teatro Franco Parenti – organizzate in collaborazione con Warner Music e aperte anche agli accompagnatori a quattro zampe, per le proiezioni del 13 e 14 settembre l’elenco delle sale aderenti è sul sito italiano di Nexo Digital che distribuisce la pellicola insieme a Cinema srl e MYmovies.it e con il sostegno di ENPA (Ente nazionale protezione animali).

14222135_10209290202879488_8027637709109877339_n

Commento su Faremusic.it