13.6 C
Milano
mercoledì, Aprile 8, 2020

Coronavirus: la Rai con la “Musica che unisce” per aiutare la Protezione Civile

In questo momento difficile per l'Italia a causa dell'emergenza sanitaria da Coronavirus, la Rai organizza un evento con il meglio della musica, e non...

Ultimi post

Disinteresse Generale, esordio di una band in quarantena, dalle registrazioni home-made ad una importante collaborazione internazionale

Disinteresse Generale è un trio strumentale nato ai tempi del Coronavirus composto da studenti dei Conservatori di Cuneo e Genova, che hanno iniziato a comporre...

NINA SIMONE: “Fodder On My Wings” torna su etichetta Verve

FODDER ON MY WINGS, FONDAMENTALE ALUM DELL’ULTIMO PERIODO DI NINA SIMONE, RIVEDE LA LUCE SU ETICHETTA VERVE:  PER LA PRIMA VOLTA, SU TUTTE LE...

Coca Cola e Cremonini insieme per Croce Rossa Italiana: una donazione e una campagna di crowdfunding #ungiornomigliore

Per dare un contributo concreto alla lotta all’epidemia di COVID-19 in Italia, dopo una donazione di 1,3 milioni di euro, parte la seconda fase a...

KATY PERRY ESCE CON “NEVER WORN WHITE” – VIDEO

"Never Worn White", il nuovo singolo di Katy Perry.  La ballata è stata scritta da Katy con Johan Carlsson, John Ryan, Jacob Kasher Hindlin...

Bertè-Mannoia, amiche da sempre

Voto Autore

di Marco Fioravanti

Loredana Bertè e Fiorella Mannoia. Due primedonne della canzone italiana, che negli anni si sono incontrate, allontanate, rincorse e ritrovate. Durante i tanti anni di carriera di entrambe, hanno avuto più di un contatto e più di un punto in comune. La svolta di Fiorella avviene nel 1983, con il primo dei tre album prodotti da Mario Lavezzi, all’indomani della rottura professionale e sentimentale con Loredana Bertè, che passa a quel punto ad altri autori, come Enrico Ruggeri, mentre continua la collaborazione con Ivano Fossati, iniziata già nel 1978 con “Dedicato” ed ancor prima con la sorella Mimì.

Anno 1984, il primo incontro sulle scene tra le due signore, grazie al brano “Se rinasco”, scritto da Mario Lavezzi. Lui vuole che a cantarlo siano loro tre insieme, diciamo il suo presente e il suo passato.

[youtube id=”h2de6qLSCg0″]

É un momento fortunatissimo per Loredana professionalmente, viene da due anni di grandi successi, con “Non sono una signora” di Fossati nel 1982 e con “Il Mare d’Inverno” di Ruggeri nel 1983. Fiorella nello stesso 1984 ha presentato a Sanremo “Come si cambia”, facendo intuire a molti la grande interprete che poi si rivelerà. In quel piccolo brano di Lavezzi, c’è come uno scambio di testimone tra la due cantanti; quello che prima era di Loredana passa magicamente a Fiorella.

Smettono gli autori storici di scrivere per Loredana e passano a collaborare con Fiorella. Nel 1987 la Mannoia presenta a Sanremo “Quello che le donne non dicono”, scritta da Ruggeri, premio della critica e grandioso successo. Nel 1988 sempre Sanremo ed a questo punto tocca a Fossati con “Le notti di Maggio”, altro premio della critica e Fiorella spicca il volo definitivo.

[youtube id=”PXILggw7gnI”]

Pubblica un album, “Canzoni per parlare” con cui vince il premio Tenco, il primo di ben sei premi Tenco, e diventa in breve il punto di riferimento di tanti autori che vogliono affidare i propri brani ad una voce che li esalti senza tradirne il valore. E quindi arrivano a turno De Gregori, Finardi, Bubola, Bersani, Silvestri, Ligabue, Battiato, Tiziano Ferro, Jovanotti, Pino Daniele, Bungaro. Negli ultimi anni si è riscoperta autrice ed anche produttrice. Autrice come Loredana e produttrice per Loredana ed il suo album del ritorno, “Amici  non ne ho…ma amiche si!”. E come successe nel 1984, cantano insieme, addirittura un paio di canzoni nel disco, “In alto mare” e “Il mare d’inverno”.

Altro punto di incontro è che entrambe hanno inciso un disco dedicato al Brasile, Loredana nel 1985 con il raffinato “Carioca”, con le musiche di Djavan e testi di Ruggeri e Lauzi, Fiorella nel 2006, con “Onda tropicale”, con brani di diversi autori, dallo stesso Djavan a Vinicius de Moraes, Antonio Carlos Jobim, Chico Buarque De Hollanda, Carlinhos Brown.

[youtube id=”UKiSLcdQs8k”]

Per concludere, in una vecchia intervista, Loredana disse che tra tutte le sue colleghe, quella che preferiva era propria la Mannoia, “perchè è una che si fa cavoli suoi!”. E già il fatto che Loredana trovi qualcuno che le piaccia e con cui non litighi la dice lunga! Basta ricordare che la produzione dell’album appena uscito di Loredana, l’album del “rilancio”, è stata affidata, dalla stessa Bertè, proprio a Fiorella.

Latest Posts

Disinteresse Generale, esordio di una band in quarantena, dalle registrazioni home-made ad una importante collaborazione internazionale

Disinteresse Generale è un trio strumentale nato ai tempi del Coronavirus composto da studenti dei Conservatori di Cuneo e Genova, che hanno iniziato a comporre...

NINA SIMONE: “Fodder On My Wings” torna su etichetta Verve

FODDER ON MY WINGS, FONDAMENTALE ALUM DELL’ULTIMO PERIODO DI NINA SIMONE, RIVEDE LA LUCE SU ETICHETTA VERVE:  PER LA PRIMA VOLTA, SU TUTTE LE...

Coca Cola e Cremonini insieme per Croce Rossa Italiana: una donazione e una campagna di crowdfunding #ungiornomigliore

Per dare un contributo concreto alla lotta all’epidemia di COVID-19 in Italia, dopo una donazione di 1,3 milioni di euro, parte la seconda fase a...

KATY PERRY ESCE CON “NEVER WORN WHITE” – VIDEO

"Never Worn White", il nuovo singolo di Katy Perry.  La ballata è stata scritta da Katy con Johan Carlsson, John Ryan, Jacob Kasher Hindlin...

I piu' letti

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.