Home Musica Davide “Shorty” Sciortino in concerto per dire grazie alla sua Palermo.

Davide “Shorty” Sciortino in concerto per dire grazie alla sua Palermo.

1407
0
SHARE
Voto Autore

di Corrado Salemi

Davide “Shorty” Sciortino, finalista dell’ultima edizione di X Factor 9, ha salutato alcuni giorni fa la sua città natale con un mini concerto organizzato in extremis.

Il luogo è prestigioso e simbolico allo stesso tempo: Piazza Verdi, l’ampio spazio antistante il Teatro Massimo Bellini di Palermo. La piazza è gremita: ad attenderlo oltre 5000 persone andate apposta per lui.

Alle 17.15 Divide sale sul palco, e saluta il pubblico: “Mamma mia quanti siete, siete bellissimi”. Potenza della TV, ovviamente: lui stesso ricorda come solo pochi anno fa in questi stessi luoghi faceva freestyle in solitaria, e che per vivere di musica è dovuto andare in Inghilterra.

Crediti Foto: Artewiva - Massimo Torcivia
Crediti Foto: Artewiva – Massimo Torcivia

Inizia la musica.  Il primo pezzo è “Play That Funky Music” di Wild Cherry , cantato su base. La voce è ancora spezzata dalla forte e sincera emozione.

Seguono, sempre su base, “Wildfire” di SBTRKT e l’inedito “My soul Trigger“, brano che lo ha portato in finale ad X Factor.

Sull’inedito sale il boato del pubblico, segno che il pezzo in fondo funziona. Davide inizia a dare il meglio di se: buona performance e grande senso del ritmo.

Tutto questo è pazzesco!“: questa frase che risuona dal microfono di Davide tra un brano e l’altro.

Finalmente parte il live vero. Sul palco una band davvero eccezionale: Lino Costa alle chitarre, Fabrizio Francoforte alla batteria, Claudio Guarcello alle tastiere e Agostino Collura al basso.

Crediti Foto: Artewiva - Massimo Torcivia
Crediti Foto: Artewiva – Massimo Torcivia

 

E’ il momento di “Iron Sky” di Paolo Nutini: purtroppo l’audio è pessimo e non rende giustizia alla band e alla voce di Davide.

Si continua con “L’italiano” di Toto Cutugno, nella versione portata a X Factor: bella interpretazione e bel tiro. Ovazione del pubblico (?!?)…  ma non era un brano demodé e nazionalpopolare? O, come si direbbe qui a Palermo, “tascio”? Boh, misteri della forza della TV.

Palermo possiede un patrimonio musicale pazzesco….  supportate gli artisti locali, gli scrittori, andate ai concerti… Non fatevi fottere dal sistema che vi vuole ignoranti“. Non posso che condividere.

Il concerto continua con una dedica ed un ringraziamento alla madre “Vedrai, vedrai” di Luigi Tenco. Qui l’interpretazione è davvero notevole. Bravissimo.

Siamo già ai bis. C’è ancora spazio per “Read Into You“, brano dei Retrospettive for love, band londinese di Davide. Su questo brano Davide divide il palco con la sua compagna Alba Plano:  voce grandiosa!

Crediti Foto: Artewiva - Massimo Torcivia
Crediti Foto: Artewiva – Massimo Torcivia

Si chiude con il freestyle, ricco di riferimenti alla propria esperienza e difficoltà di artista lontano da casa.

Il mini-concerto si chiude tra gli applausi del pubblico.


[youtube id=”v22RQhKVn40″]

Crediti Foto : Artewiva – Massimo Torcivia

Commento su Faremusic.it