24 C
Milano
martedì, Luglio 7, 2020

Bob Dylan: fuori il nuovo album di inediti “Rough and Rowdy Ways”

Bob Dylan torna a pubblicare un nuovo disco, il 39mo in studio dell'artista. Il titolo del nuovo progetto è "Rough and Rowdy Ways"

Ultimi post

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

Morricone ci lascia e ora siano ancora più soli in un modo di brutta musica

Ennio Morricone è morto stamane a quasi 92 anni. Per la musica è una perdita immane perché viene a mancare un musicista di importanza fondamentale

Ennio Morricone è morto – Addio ad un immenso genio

E' morto un pilastro della cultura italiana, un maestro della musica italiana contemporanea, un grande uomo, un genio incommensurabile: ENNIO MORRICONE

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per “STAND UP” contro il razzismo

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per il brano “STAND UP”. per combattere le ingiustizie raziali

Le separazioni

Voto Autore

di Alberto Salerno

Capita, almeno nell’ottanta per cento dei casi, che ad un certo punto si rompa l’idillio artistico tra artista e produttore.
Capita come nei matrimoni, a un certo punto uno dei due, o magari entrambi, sentono il peso di un legame che non reggono più.

Ci sono produttori molto ingombranti, a volte troppo, esageratamente decisionisti, del genere “faccio tutto io e decido tutto io” e magari sono anche bravi, ti portano persino al successo. Solo che poi c’è l’inevitabile reazione dell’artista che si sente improvvisamente chiuso in gabbia, e a questo punto arriva la rottura. Un esempio di questo tipo l’ho avuto io stesso sotto gli occhi, non ero io, ovviamente, ma ne sono stato testimone.

Poi ci possono essere anche altri motivi, magari economici. L’artista pensa che il suo produttore guadagni troppo, pensa che non se li merita tutti quei soldi, eppure…. Eppure senza di lui non saresti andato da nessuna parte, e provoca una rottura, solo per voler guadagnare di più.

Ma ci sono anche produttori che in effetti guadagnano veramente troppo. Soprattutto all’inizio quando impongono contratti capestro a cui l’artista non può dire di no, ma poi i nodi vengono sempre al pettine, e i conti si pagano salati.

Insomma, difficile mantenere un sano equilibrio a meno che uno dei due elementi non diventi schiavo dell’altro, e questo di solito capita solo ai produttori senza i “cosiddetti”, che pur di sopravvivere gli portano anche le valigie.

Triste, molto triste.

Latest Posts

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

Morricone ci lascia e ora siano ancora più soli in un modo di brutta musica

Ennio Morricone è morto stamane a quasi 92 anni. Per la musica è una perdita immane perché viene a mancare un musicista di importanza fondamentale

Ennio Morricone è morto – Addio ad un immenso genio

E' morto un pilastro della cultura italiana, un maestro della musica italiana contemporanea, un grande uomo, un genio incommensurabile: ENNIO MORRICONE

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per “STAND UP” contro il razzismo

Tom Morello, Shea Diamond, Dan Reynolds,The Bloody Beetroots insieme per il brano “STAND UP”. per combattere le ingiustizie raziali

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.