14.8 C
Milano
martedì, Maggio 11, 2021

Ultimi post

David Bowie e i quasi 70 anni da “Blackstar”. A Novembre nuovo singolo e a Gennaio nuovo album

Voto Autore

di Giuseppe Santoro

Si chiamerà “Blackstar” e uscirà due giorni dopo la befana, il giorno del suo compleanno (8 Gennaio), il nuovo album del white duke David Bowie, a due anni e mezzo dal precedente lavoro, “The Next Day”.
Il singolo omonimo che anticiperà l’album, uscirà il 20 Novembre.

Una buona notizia per tutti i fans di Bowie, istrionico e magnifico artista, sempre simbolo di ambiguità e glam che però non ha mai rinunciato a dimostrare in ogni occasione le sue qualità di geniale autore.

Canzoni come Starman, Space Oddity, Life on Mars, Heroes e tante altre, hanno accompagnato la vita di tante generazioni dalla fine degli anni 60 ad oggi. E proprio il suo penultimo album, “The next day” del 2013, aveva stupito, oltre che per la lunga gestazione (dieci anni dal disco precedente di inediti), ma soprattutto per le sonorità così sperimentali ma contemporaneamente moderne.

Definirei il suo genere un Art Rock ambizioso che da decenni lo rende una figura di primo piano della musica internazionale. I suoi dischi hanno fatto la storia del rock e oggi a sessantanove anni, è pronto a sfornare il suo 28esimo album in studio, con il primo singolo che darà il titolo al Cd che, da varie voci di corridoio, dovrebbe avere sonorità di rock jazz sperimentale, una sorta di un’opera rock lunga quasi dieci minuti, in barba all’attuale mainstream e alla possibile fruibilità radiofonica.

Ma il condizionale è d’obbligo, perchè dalla pagina ufficiale di David Bowie sono arrivate delle comunicazioni che hanno in parte smentito le notizie che si sono rincorse per ore in merito a questo nuovo album e al suo contenuto.
Questo quanto comunicato in data 26 Ottobre:
E ora può essere confermato che Blackstar è il prossimo singolo e album da David Bowie.
Contrariamente alla segnalazione inaccurate sul suono e contenuto dell’album, solo le seguenti può essere confermata:
Il singolo sarà rilasciato il 20 novembre e non fa parte di David e ‘opera teatrale Lazzaro‘”.

Comunque sia, sarà sicuramente un album dalle sonorità sperimentali, scelta di sound che è certamente da promuovere in pieno, poiché dimostra un coraggio che tutti gli artisti già ampiamente affermati dovrebbero avere, soprattutto quelli inglesi e americani. La maggior parte della musica che ascoltiamo in Europa infatti, arriva proprio dai Paesi anglofoni e dunque proprio da queste terre può partire un cambiamento di sonorità, utile se non altro a dare uno schiaffo alla (troppa) musica commerciale e un respiro diverso all’arte musicale.

Tornando al duca bianco, non ci rimane che attendere il suo disco e consolarci così del fatto che non lo vedremo più in Tour, dato le ultime dichiarazioni del suo Tour Manager che ha confermato la volontà dell’artista di non esibirsi più in tournè. Ma siamo certi che ancora una volta le nostre aspettative e la nostra fame di buona musica non verranno deluse.

In fondo lui è una Glam-Star, una Rock-Star e dall’anno prossimo anche una Blackstar.

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Facebook Comments