Home Musica I 40 FINALISTI DI AREA SANREMO 2015 – LO ZAMPINO DELLE IENE...

I 40 FINALISTI DI AREA SANREMO 2015 – LO ZAMPINO DELLE IENE SU CARIDI

I 40 finalisti di Area Sanremo 2015, tra una sortita e l'altra delle Iene!

1659
0
SHARE
Voto Autore

 

di Mariafrancesca Mary Troisi

Il palco di Sanremo mantiene intatto il suo “fascino”, e salire su quel palco, resta una delle mete più ambite per chi della musica vuol farne il fulcro della sua vita, passando da una delle porte principali.

Per 40 artisti, selezionati dalla commissione artistica di Area Sanremo (composta dal presidente Massimo Cotto, giornalista e deejay di Virgin Radio, da Franco Zanetti, direttore di Rockol, da Stefano Senardi, discografico e presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo, con il contributo del membro supplente Maurilio Giordana, responsabile musicale di Radio Onda Ligure) questa speranza si fa via via più concreta.

Avendo passato le prime audizioni, i “magnifici 40” accederanno infatti alla successiva fase della competizione; si esibiranno nuovamente il 5 e il 6 novembre al Teatro dell’Opera del Casinò di Sanremo, davanti alla commissione (a cui si aggiungeranno il maestro Mauro Pagani, musicista, produttore e direttore artistico di Area Sanremo, e Maurizio Caridi, vice presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo), giocandosi così la possibilità di essere tra gli 8 vincitori della manifestazione.

le-iene-maurizio-caridi-sanremo
E proprio su Caridi apro una parentesi, prendendo spunto dal servizio delle Iene di lunedì, che si chiedeva e ci chiedeva, quali competenze avesse un politico per giudicare un giovane aspirante artista.

Caridi, esponente anche di un partito politico, sottoposto alla mitragliata di domande, ha tentato di camuffare la sua scarsa conoscenza in materia musicale.

E’ vero, le domande erano volutamente “ostiche”, in pochi probabilmente avrebbero saputo rispondere a tutte, ma Caridi, a ogni domanda “musicale”, assumeva uno sguardo alla “Alice” (quella del Paese nelle Meraviglie), quando sulla sua strada incontra lo Stregatto.

E proprio come lo Stregatto, del famoso film Disney, Caridi sarà al di sopra della parti, non aiutando con il suo apporto i protagonisti, perché la musica non è esattamente il suo pane quotidiano.

Conti, alla domanda della iena Nobile, afferma sicuro che Caridi ha delle competenze in materia. Quali, non è dato saperlo.

Ma che ci fa un politico nella commissione artistica di Sanremo?
A_0014dd8e63
E mentre vi lascio con questa domanda, torno velocemente ad Area Sanremo.

Gli 8 vincitori (del 5 e 6 novembre) saranno presentati durante una conferenza stampa, il 7 novembre, lasciando alla commissione RAI l’onere di eleggere i 2 artisti che di diritto concorreranno nella sezione Nuove Proposte di Sanremo 2016.

Intanto, la Commissione di Area Sanremo, dopo le prime selezioni, ha dichiarato: “Siamo molto soddisfatti della scelta, avvenuta con un’unanimità rara da riscontrare in una commissione. Abbiamo trovato ragazzi dalla personalità chiara e di bella originalità, con ottimi spunti. Per alcuni di loro ci può essere un buon futuro, ammesso che continuino a credere che il talento influisce sul successo solo in minima parte e che è necessario sempre coltivare il senso della fatica e del mettersi in discussione”.

I talentuosi 40 (reduci da vari talent, o da una lunga gavetta lontano dalla tv), con mezzo piede sul palco dell’Ariston, sono (in ordine alfabetico):

area-sanremo-2015

SOLISTI
Annalisa Andreoli
Maurizio Chi
Vala
Carole
Giulia Coda
Marlò
Ciri Ceccarini
Charlotte Ferradini
Chiara Filomeni
Inigo
Loris Iannamico
Primiano Stesso
Ylenia Lucisano
Mahmood
Tita
Edea
Eleonora Minervino
Papasidero
Miele
Marco Pierucci
Giorgia Pino
Roberta Pompa
Chiara Ragnini
Musicadea
Ruggero Ricci
Alessandro Sipolo
Marika Tisei
Naelia
Mari di Guai
Edo
Lorenzo Vizzini
Giacomo Voli

DUO
Kalica
Lohren
Marie And The Sun

BAND
Glik
Musicomio
The Gruvers
Turkish Cafè
Twee

 

In bocca al lupo a tutti, e per chi non accederà alla fase finale, l’invito è quello di non scoraggiarsi, e continuare a guardare in faccia il proprio sogno, senza chiudere gli occhi, perché ogni piccola – grande vittoria o sconfitta, va affrontata a occhi aperti.


[youtube id=”0qOmZBKJaS8″]
Si ringrazia il canale YouTube Luca Simoncelli

Commento su Faremusic.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here