Home News Flash “OTTOBRE”, NUOVO SINGOLO PER CARMEN CONSOLI

“OTTOBRE”, NUOVO SINGOLO PER CARMEN CONSOLI

Da domani Carmen Consoli è in rotazione radiofonica con il 4rto estratto, "Ottobre", dall'album “L’abitudine di tornare”, candidato quest'anno al Premio Tenco. Il brano "Ottobre" tratta la tematica dell'amore tra due donne. Questa sera intanto la Consoli si esibirà a Roma, per l'evento organizzato da “ASIA onlus” che raccoglierà fondi per la costruzione di una scuola in Nepal.

2065
1
SHARE
Voto Autore

di Mariafrancesca Mary Troisi

Venerdì 25 settembre esce “Ottobre”, nuovo singolo della cantantessa siciliana, estratto dal suo ultimo album, “L’abitudine di tornare”, pubblicato a distanza di 6 anni dal suo precedente lavoro, “Elettra”, certificato ORO e attualmente candidato per la Targa Tenco come album dell’anno.

Ottobre è il quarto singolo estratto dall’album, dopo “L’abitudine di tornare”, “Sintonia imperfetta”, e “La signora del quinto piano”, pezzo che vede la collaborazione di Gianna Nannini, Elisa, Irene Grandi, Emma e Nada, che cantano insieme contro la violenza sulle donne.

Il titolo del nuovo singolo, “Ottobre”, calza perfettamente al periodo dell’anno che stiamo vivendo, a una manciata di giorni appunto dal mese omonimo, e racconta l’amore tra due donne, descrivendo il tormento tipico dell’amore adolescenziale, portando con sé la consapevolezza di dover compiere una scelta, perché la voglia di libertà è più forte di qualsiasi paura o incertezza.

Crediti: KIKA - MILANO
Crediti: KIKA – MILANO

Quel crocevia
un’imminente decisione da prendere
piuttosto che il limbo avrei scelto l’inferno
fosse stato il prezzo della libertà

Il Paradiso poteva anche attendere
fosse stato il prezzo della libertà
lasciare tutto e accontentarsi di niente
dare voce a una nascente identità
quel Paradiso poteva anche attendere
Dovevamo ancora cominciare a vivere …

La Consoli ancora una volta conferma di saper trattare qualsiasi tema, in un modo tale da poter essere identificata come un poeta simbolista dei nostri giorni.

In attesa della rotazione radiofonica del nuovo singolo, questa sera, 24 settembre, la Consoli si esibirà a Roma, all’interno di un concerto organizzato da “ASIA onlus” che raccoglierà fondi per la costruzione di una scuola in Nepal.
[youtube id=”5ZKFfGwhZ0U”]

SHARE
Previous articlePedofilia e discografia moderna: i gusti musicali della mia sorellina
Next articleINTERVISTA a Maartin Allcock
Mariafrancesca Mary Troisi
Da sempre appassionata alla letteratura italiana, ho iniziato a scrivere da ragazzina. Passione, insieme a quella per la musica, ereditata da mio padre, scomparso quando ero ancora piccola. In breve tempo la penna e il foglio (o lo schermo di un pc) sono diventati il “mio amico fedele”, capace di comprendere perfettamente ogni mio stato d’animo. Dall’età di 6 anni, per circa 8 anni, ho preso lezioni di pianoforte classico, e per due anni consecutivi, ho fatto parte di un coro, partecipando a svariati concorsi, portando il folclore della mia terra (la Campania) in giro per l’Italia. Esperienza, insieme a quella del pianoforte, volutamente accantonata, ma non conclusa, perché il “mondo della musica” ha continuato ad affascinarmi, anche se in altre “vesti”. Ho iniziato, infatti, a scrivere testi di canzoni, sviscerandomi e “confidandomi” in ogni mio testo, scoprendo così, lati di me, sconosciuti anche a me stessa. Per circa un anno ho collaborato con una rivista, scrivendo racconti. Ho partecipato a diversi concorsi di poesia; le poesie sono sempre state scelte per la pubblicazione. Ho avuto il piacere e onore di essere inserita lo scorso anno nell’Enciclopedia dei Poeti Contemporanei, intitolata a Mario Luzi, patrocinata dal Senato della Repubblica, con 3 poesie. Dall’inizio dell’anno ho una sorta di blog su fb, una pagina sui cui appunto considerazioni, riflessioni, e su cui pubblico periodicamente racconti e poesie. Ho provato di recente anche l’esperienza della radio, facendo uno stage /laboratorio full immersion, con alcuni degli speaker più “quotati” attualmente. Esperienza, quella della radio, che riprenderò a breve, senza abbandonare quello che è il mio sogno più grande, ossia continuare a scrivere. Perché paradossalmente sono i sogni l’unica certezza che abbiamo.

Commento su Faremusic.it

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here