Home DisSing Il Miracolo di Clementino

Il Miracolo di Clementino

1241
1
SHARE

di Giuseppe Santoro
Sopra Ligabue, sopra Venditti e sopra Jovanotti. Mica poco.

Il rapper Clementino, nato ad Avellino e cresciuto a Napoli, nella settimana tra la fine di Aprile e l’inizio di Maggio, ha superato tre mostri sacri della musica italiana, balzando al primo posto della classifica Fimi-Gfk che certifica i dischi più venduti in Italia. E’ uscito il 28 Aprile il suo nuovo album “Miracolo!” e proprio ad un evento di carattere mistico fa pensare questo perentorio balzo in classifica.

download

Capiamoci, il disco, presentato in due versioni, una composta da 14 tracce e un’altra deluxe di altre 14, è il quinto in studio e rappresenta perfettamente la vita e il pensiero di un rapper del quale abbiamo già sentito e sicuramente sentiremo ancora parlare. Non si trattano temi banali e scaldacuore, si guarda al quotidiano con occhio critico e già solo per questo il lavoro merita una lode. Per altro, personalmente, trovo una somiglianza nel modo di rappare con Caparezza, un artista che deve fare scuola ai tanti ragazzi che vogliono intraprendere la strada del rap; è un caso che il disco precedente dell’artista avellinese si chiami Mea Culpa, come una significativa canzone del primo album di Caparezza?

Maestri a parte, a Clementino piace molto il raggamuffin e nei pezzi si sente eccome, ma in questo disco c’è di più. Le basi musicali infatti, paiono davvero curate e in alcuni casi ci sono dei riferimenti addirittura al funk e al soul.

È naturale che all’interno di un doppio cd che comprende 28 canzoni, vi sia più di una collaborazione, ma quello che stupisce, scorrendo le tracce di “Miracolo!”, è la quantità di artisti che hanno voluto partecipare al progetto. Nel secondo cd, quello di colore blu, pieno di rime e di jam sessions, ci sono i Boomdabash e James Senese, Guè Pequeno e Fabri Fibra, Rocco Hunt e Marracash, in un’escalation di grandi nomi del panorama hip-hop nostrano.

Il featuring più importante però, lo troviamo nella quarta traccia del primo cd, quello rosso, dove l’indimenticabile Pino Daniele, canta il ritornello di “Da che parte stai?”, un brano che parla delle differenze sociali tra i popoli e di quanto la vera guerra stia nella testa delle persone. L’ultima incisione del grande cantautore napoletano prima della prematura scomparsa, è una chicca che arricchisce un cd già di per se interessante.

Un album che conferma Clementino come un MC con tante cose da dire e poca voglia di annoiare il pubblico, riuscendo ad essere convincente anche quando tratta l’amore, come in “Luna”, primo singolo uscito in radio.

clementino-miracolo-2015-default

Tracklist di MIRACOLO! in edizione Deluxe:

CD1:
1. Lo Strano Caso di Iena White
2. Strade Superstar
3. Cos Cos Cos
4. Da Che Parte Stai? (Feat.Pino Daniele)
5. Voceanima
6. Fumo
7. El Senor
8. Luna
9. Oracolo del Sud (Feat. Mama Marjas & Boomdabash)
10. Notte
11. Sotto le Stelle
11. Inchiostro
13. Solo Un Giorno Nel Quartiere (Feat. TheRivati)
14. Selvaggi (Feat. James Senese)

CD 2:
1. Boom (Feat. Guè Pequeno & Fabri Fibra)
2. Dal Centro all’Hinterland (Feat. Marracash & Noyz Narcos)
3. Top Player (Feat.Salmo)
4. Ghiacciai (Feat. Ntò)
5. Woodstock (Feat. Rocco Hunt)
6. Electro Cage (Feat. Gemitaiz & Madman)
7. Spari di Parole (Feat. Ensi & Francesco Paura)
8. Spiriti & Show (Feat. Coez & Luchè)
9. Obbe (Feat. Sanguemostro)
10. E’ Tritolo (Feat. Mouri)
11. Giordano Bruno (Feat. Rame)
12. L’oro di Napoli (Feat. Op’Rot of Ganjafarm)
13. Profumo di Strada (Feat. Tonico 70, Patto Mc, Morfuco)
14. Messaggeri del Vesuvio II

.
VIDEO: Clementino- Miracolo!
[youtube id=”mlEpy7-F72s&feature=youtu.be”]

SHARE
Previous articleEros Ramazzotti esce con un nuovo album “Perfetto” – Recensione
Next articleAddio al “KING” del Blues. Morto B.B. King
Giuseppe Santoro
Ricco, bello, dolce e simpatico nella vita precedente. In questa invece, nasco a Lecce il 18 luglio del 1989 da una famiglia di professori. Mia madre insegna Lettere in una Scuola Media di provincia e mio padre, adesso pensionato, era insegnante di Educazione Fisica. Dopo il diploma commerciale ho lavorato come impiegato in un Centro di Medicina Nucleare per un anno e mezzo, ma purtroppo in seguito ai tagli alla sanità pugliese, all’inizio del 2011 mi sono ritrovato disoccupato. Nel 2013 ho conseguito la laurea in Scienze della Comunicazione e adesso frequento la facoltà Magistrale di Lettere Moderne. Importante è stata per la mia formazione professionale, l’esperienza come responsabile comunicazione e social per il sito Cometiveste.it, di cui sono il fondatore con altri due ragazzi. Canto in una band da due anni e adesso ci stiamo dedicando anche allo sviluppo di alcuni progetti inediti. Ho sempre scritto testi musicali, poesie, ma anche saggi brevi sugli argomenti più disparati e nei miei articoli mi piace osservare la società con occhio critico. Oltre a un’ ipotetica carriera nell’ambito dell’insegnamento, molto difficile visti i tempi che corrono, mi piacerebbe continuare a dedicarmi alla critica musicale e sociale. Non amo molto dire cose ovvie e in generale, non mi piace stare dalla parte del più forte. Da un po’ di tempo collaboro con questo blog che credo stia diventando un punto di riferimento importante per chi ama la musica e i suoi retroscena. Spero di essere all’altezza del compito e poter interessare i lettori a quelle che sono le mie idee e i miei pensieri.

Commento su Faremusic.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here