8.4 C
Milano
domenica, Aprile 11, 2021

Ultimi post

Maneskin: fuori il nuovo album, “Teatro d’Ira – Vol I” – Date TOUR

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 3]

Dopo aver vinto la 71ma edizione del Festival di Sanremo con il brano rock “Zitti e Buoni”, è uscito esce il nuovo album dei Maneskin, “Teatro d’ira – Vol.I” (per RCA Records).
.

Il nuovo progetto discografico, il secondo della carriera della band, esce a due anni dal debutto con “Il ballo della vita” e contiene 8 tracce, tra cui il singolo Vent’anni e la sanremese Zitti e buoni.

“Teatro d’ira – Vol. I”, è appunto il primo volume di un nuovo progetto più ampio in divenire, che si svilupperà nel corso dell’anno, raccontando in tempo quasi reale gli sviluppi creativi della band. Per cui ci si aspettano altre soprese nel corso dell’anno.

L’uso della parola teatro, metafora in contrasto con l’ira del titolo, diventa lo scenario in cui questa prende forma. Non si tratta di una collera contro un bersaglio, ma di un’energia creativa che si ribella contro opprimenti stereotipi. Una catarsi che genera, grazie all’arte, una rinascita e un cambiamento in senso positivo.

maneskin

TRACKLIST: Teatro d’ira – Vol. I – Maneskin

01. ZITTI E BUONI (03:14)
02. CORALINE (05:00)
03. LIVIDI SUI GOMITI (02:45)
04. I WANNA BE YOUR SLAVE (02:53)
05. IN NOME DEL PADRE (03:39)
06. FOR YOU LOVE (03:50)
07. LA PAURA DEL BUIO (03:29)

08. VENT’ANNI (04:13)

 

In “Teatro d’ira – Vol. I”, Damiano, Victoria, Thomas ed Ethan trovano una nuova connotazione sonora per esprimere il loro messaggio. Al centro della loro scala dei valori campeggia la libertà dalle sovrastrutture e dai filtri inutili, unita al desiderio di essere autentici. Un appello che si rivolge alla Generazione Z, ma che si allarga a tutto il pubblico: un invito a scrollarsi di dosso etichette preconfezionate per vivere appieno ed essere se stessi, senza paura del giudizio.

Il nuovo album è stato scritto interamente dai Maneskin e registrato tutto in presa diretta al Mulino Recording Studio di Acquapendente (VT), location da cui hanno presentato il progetto con un minilive. Le atmosfere che si respirano nel disco sono indubbiamente analogiche, simile ai bootleg degli anni ’70, una idea pensata, voluta e realizzata che definisce il sound bend e rende bene l’idea degli spunti e dell’ispirazione che ha guidato i Maneskin durante la realizzazione dell’album, disco che risulta essere, piaccia o meno, un disco tutto suonato, un rock crudo e diretto.

E così come si faceva negli anni ’70, ossia suonare live in lunghi tour, i Maneskin vogliono sottolineare la loro dimensione live che nasce dall’aver attraversando l’Italia e l’Europa nel primo lungo tour di oltre 70 date sold out e dove non vedono l’ora di tornare.

maneskin

TOUR

La band porterà in giro il nuovo album sui palchi dei più importanti palazzetti italiani, in un tour di 11 date, organizzato e prodotto da Vivo Concerti.

Subito esauriti i biglietti per i primi quattro show al Palazzo dello Sport di Roma (14 e 15 dicembre) e al Mediolanum Forum di Assago (18 e 19 dicembre), a cui si aggiunge un terzo concerto al palazzetto di Milano, previsto per il 22 marzo 2022.

Oltre a questa nuova data sono stati annunciati i nuovi concerti che faranno tappa il 20 marzo all’Unipol Arena di Casalecchio di Reno (BO), il 26 marzo al PalaPartenope di Napoli, il 31 marzo al Nelson Mandela Forum di Firenze, il 3 aprile al Pala Alpitour di Torino, l’8 aprile al PalaFlorio di Bari e si concluderà all’Arena di Verona il 23 aprile 2022. Questo sarà un live evento che vedrà i Maneskin aprire la stagione dei grandi concerti 2022 dell’Arena.

 

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.

Facebook Comments