1 C
Milano
giovedì, Dicembre 9, 2021

Ultimi post

Sia: il suo film sull’autismo “Music” crea polemiche

Voto Utenti
[Total: 2 Average: 4.5]


Sia è la regista e sceneggiatrice, insieme al famoso autore di libri per bambini Dallas Clayton, dell’attesissimo film-musical “Music” che uscirà negli Stati Uniti il 10 febbraio in cinema selezionati e il 12 febbraio on demand. La pellicola racconta la storia delle due sorelle Kazu e Music (interpretate rispettivamente da Kate Hudson e Maddie Ziegler), che si ritrovano a dover affrontare alcuni ostacoli della vita dopo la scomparsa della nonna. Dopo l’uscita del trailer sono nate alcune polemiche sui social. 

.
Music è un film drammatico con parti musicali, con un soggetto concentrato sul mondo dell’autismo. Si tratta sicuramente di un argomento delicato che con le sue differenti sfaccettature può portare a critiche anche negative, e la nota cantautrice Sia, che si è occupata della sceneggiatura del film insieme a Dallas Clayton, ha scelto di mettere in evidenza la realtà dei ragazzi affetti da spettro autistico, così da evidenziare le capacità di adattamento alla vita quotidiana delle persone considerate “normali” rispetto a chi non lo è.

Tra i protagonisti del film oltre a Kate Hudson e Leslie Odom Jr. vediamo spiccare nuovamente la figura di Maddie Ziegler, la “figlioccia” di Sia battezzata tra le ballerine espressive più brave al mondo (ricordiamo infatti la costante presenza come ballerina nei videoclip e nelle performance live dell’artista).

sia

Il film, che ha visto la sua prima uscita in Australia lo scorso 7 gennaio è stato base di critiche anche aggressive nei confronti della nota cantautrice. A Sia, accusata di “abilismo”, le è stato contestato il fatto di aver preferito un’attrice non disabile per rappresentare una forma di disturbo del neurosviluppo. Le critiche sono state rivolte soprattutto alla maniera in cui è stato rappresentato l’autismo nel film: la protagonista della storia, con l’aria un po’ troppo imbambolata e lo sguardo un po’ ebete, non parla e si esprime solo attraverso la musica e le sue fantasie, espresse nel film come performance musicali in cui  le persone intorno a lei sono “diverse”, più colorate e più pop.

Per questo molti giudizi negativi sono arrivati dagli stessi fan della cantante che se da una parte ha voluto affrontare una problematica così grande quanto un disagio di salute, dall’altra ha optato per attori che nulla hanno a che fare con l’autismo.

Sia si è confrontata aspramente con le critiche arrivate sui social rispondendo di suo pugno:

“In realtà ho provato a lavorare con una ragazza nello spettro autistico e lei l’ha trovato spiacevole e stressante. Quindi è per questo che ho scelto Maddie… abbiamo fatto del nostro meglio per rappresentare amorevolmente la comunità. Ci ho provato. Era più compassionevole usare Maddie”.

Probabilmente mettere su pellicola lo specchio della realtà di molte persone, in un periodo così delicato ha fatto si che a venir fuori siano state, per la maggiore, recensioni negative, che secondo noi sono state eccessive. 

Nella colonna sonora del film c’è la canzone di Sia “Together”, più 10 brani da lei composti ed eseguiti dal cast.

sia
Trailer del Film MUSIC

Facebook Comments

Latest Posts

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.