24.6 C
Milano
sabato, Luglio 11, 2020

Ombretta Colli: “Chiedimi chi era Gaber”, il libro – RECENSIONE

S’intitola "Chiedimi chi era Gaber" il libro scritto a quattro mani da Ombretta Colli con Paolo Dal Bon, presidente della Fondazione Gaber

Ultimi post

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

Grammy Awards al femminile quest’anno – Billie Eilish vince quasi tutto

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

Ieri allo Stables Center di Los Angeles c’è stata la 62ma edizione dei Grammy Awards, gli oscar della musica mondiale, che quest’anno hanno premiato tantissime donne.

La vincitrice in assoluto è stata la giovanissima Billie Eilish, che con i suoi 18 anni entra nella storia dei premi e vince in tutte le principali categorie. Eilish ha superato anche Taylor Swift come vincitrice più giovane nella storia dei Grammy. La Swift aveva  20 anni quando dieci anni fa vinse con Fearless. Billie Eilish è cresciuta nella sua casa di Los Angeles scrivendo, registrando e producendo le sue canzoni con il fratello Finneas O’Connell.

Questa edizione dei Grammy è stata preceduta da alcune polemiche come le difficoltà di votare da parte degli esperti in giuria, oltre ad alcune accuse di molestie. Ma quello che ha più caratterizzato la serata delle premiazioni è il ricordo rivolto al grande cestista Kobe Bryant, morto in un incidente aereo proprio ieri nei cieli di Los Angeles. Alicia Keys e Boyz II Men hanno cantato per il campione una versione a cappella dela canzone It is so hard to say goodbye to yesterday.
Bryant aveva giocato per 20 anni nei Los Angeles Lakers proprio allo Staples Center.

Il Ceo ad interim dei Grammy, Harvey Mason ha dichiarato:
Come molti di voi sanno, abbiamo perso Kobe Bryant in un tragico incidente in elicottero. Poiché questa è casa sua, vi chiedo di unirvi a me in un minuto di silenzio“.

grammy

Ma tornando ai premi, come detto, Billie Eilish ha vinto quasi tutto, cominciando con la categoria Album Of The Year oltre che con la categoria Best New Artist, Best pop vocal album Best engineered album, non-classical. Inoltre il suo brano Bad guys è stato premiato come Song of the Years.

Un’altra artista super premiata in questa edizione dei Grammy è stata Lizzo, che si è aggiudicata il Best pop solo Performance per il brano Truth Hurts, il Best traditional R&B performance per Jerome e il Best urban contemporary album per Cuz I Love You.

Un’altra grande domma che legherà il suo nome a questa edizione dei premi è Michelle Obama che vince nella categoria dei podcast come Best spoken word album con Becoming, tratto dal suo libro.

Tra le premiate anche Lady Gaga Bradley Cooper per A star is born nella categoria Best Compilation Soundtrack for Visual Media. Lady Gaga ha vinto anche nella categoria Best Song Written for Visual Media per il brano I’ll never love againBeyoncé invece si è aggiudicata il premio nella categoria Best Music Film per Homecoming.

Grandi le perfomance sul palco dei Grammy, tra cui quella di una strepitosa Camila Cabelo. Demi Lovato è tornata ad esibirsi dopo il triste episodio che l’ha vista coinvolta in episodio di overdose di droga.
Mentre sul palco John LegendMeek MillDJ Khaled hanno reso omaggio a Nipsey Hussle. Invece Usher e Sheila hanno omaggiato Prince.

grammy

Tutti i vincitori dei Grammy Awards 2020:

Record of the Year
“Bad Guy” — Billie Eilish O’Connell & Finneas O’Connell, songwriters (Billie Eilish)

Album of the Year
“When We All Fall Asleep, Where Do We Go?” “— Billie Eilish

Song of The Year
“Bad Guy” — Billie Eilish

Best New Artist
Billie Eilish

Best Pop Solo Performance
“Truth Hurts” — Lizzo

Best Pop Duo/Group Performance
“Old Town Road” — Lil Nas X featuring Billy Ray Cyrus

Best Traditional Pop Vocal Album
“Look Now” – Elvis Costello & the Imposters

Best Pop Vocal Album
“When We All Fall Asleep, Where Do We Go?” — Billie Eilish

Best Comedy Album
“Sticks & Stones” – Dave Chappelle

Best Rock Album
“Social Cues” — Cage the Elephant

Best Rock Performance
“This Land” – Gary Clark Jr.

Best Rock Song
“This Land,” Gary Clark Jr., songwriter (Gary Clark Jr.)

Best Alternative Music Album
“Father of the Bride” – Vampire Weekend

Best R’n’B Album
“Ventura” – Anderson .Paak

Best R’n’B Performance
“Come Home” — Anderson .Paak featuring André 3000

Best R’n’B Song
“Say So” – PJ Morton, songwriter (PJ Morton Featuring JoJo)

Best Rap Album
“Igor” — Tyler, the Creator

Best Rap/Sung Performance
“Higher” – DJ Khaled featuring Nipsey Hussle & John Legend

Best Traditional R’n’B Performance
“Jerome” – Lizzo

Best Urban Contemporary Album
“Cuz I Love You” (Deluxe) – Lizzo

Best Rap Performance
“Racks in the Middle”- Nipsey Hussle featuring Roddy Ricch & Hit-Boy

Best Rap Song
“A Lot” – Jermaine Cole, Dacoury Natche, 21 Savage & Anthony White, songwriters (21 Savage Featuring J. Cole)

Best Dance Recording
“Got to Keep On” — The Chemical Brothers

Best Dance/Electronic Album
“No Geography” – The Chemical Brothers

Best Country Song
“Bring My Flowers Now” — Brandie Carlile, Phil Hanseroth, Tim Hanseroth & Tanya Tucker, songwriters (Tanya Tucker)

Best Country Solo Performance
“Ride Me Back Home” – Willie Nelson

Best Country Duo/Group Performance
“Speechless” – Dan + Shay

Best Country Album
“While I’m Livin’” – Tanya Tucker

Best Gospel Performance/Song
“Love Theory” – Kirk Franklin; Kirk Franklin, songwriter

Best Gospel Album
“Long Live Love” — Kirk Franklin

Best Contemporary Christian Music Performance/Song
“God Only Knows” – for King & Country & Dolly Parton; Josh Kerr, Jordan Reynolds, Joel Smallbone, Luke Smallbone & Tedd Tjornhom, songwriters

Best Contemporary Christian Music Album
“Burn the Ships” – for King & Country

Best Roots Gospel Album
“Testimony” – Gloria Gaynor

Best Latin Pop Album
“#Eldisco” – Alejandro Sanz

Best Latin Rock, Urban or Alternative Album
“El Mal Querer” — Rosalía

Best Regional Mexican Music Album
“De Ayer Para Siempre” – Mariachi Los Camperos

Best Tropical Latin Album
A pari merito: “Opus” – Marc Anthony e “A Journey Through Cuban Music” – Aymée Nuviola

Best Americana Album
“Oklahoma” — Keb’ Mo’

Best American Roots Performance
“Saint Honesty” – Sara Bareilles

Best American Roots Song
“Call My Name” – Sarah Jarosz, Aoife O’Donovan & Sara Watkins, songwriters (I’m With Her)

Best Bluegrass Album
“Tall Fiddler” – Michael Cleveland

Best Traditional Blues Album
“Tall, Dark & Handsome” – Delbert McClinton & Self-Made Men

Best Contemporary Blues Album
“This Land” – Gary Clark Jr.

Best Regional Roots Music Album
“Good Time” – Ranky Tanky

Best Reggae Album
“Rapture” – Koffee

Best World Music Album
“Celia” – Angelique Kidjo

Best Contemporari Instrumental Album
“Mettavolution” – Rodrigo y Gabriela

Best Metal Performance
“7empest” – Tool

Best Jazz Vocal Album
“12 Little Spells” — Esperanza Spalding

Best Jazz Instrumental Album
“Finding Gabriel” – Brad Mehldau

Best Large Jazz Ensemble Album
“The Omni-American Book Club” – Brian Lynch Big Band”Triple Helix” – Anat Cohen Tentet

Best Latin Jazz Album
“Antidote” – Chick Corea & The Spanish Heart Band

Best New Age Album
“Wings” – Peter Kater

Best Spoken Word Album
“Becoming” — Michelle Obama

Best Children’s Music Album
“Agless Songs for the Child Archetype” – Jon Samson

Best Musical Theater Album
“Hadestown” – Reeve Carney, André De Shields, Amber Gray, Eva Noblezada & Patrick Page; Mara Isaacs, David Lai, Anaïs Mitchell & Todd Sickafoose

Best Song Written for Visual Media
“I’ll Never Love Again” (Film Version) — Natalie Hemby, Lady Gaga, Hillary Lindsey & Aaron Raitiere songwriters (Lady Gaga & Bradley Cooper). Canzone tratta da: “A Star Is Born”

Best Compilation soundtrack for Visual Media
“A Star Is Born” – Lady Gaga & Bradley Cooper

Best soundtrack for a Visual Media
“Chernobyl” – Hildur Guðnadóttir

Best Music Film
“Homecoming” — Beyoncé

Best Music Video
“Old Town Road” – Lil Nas X & Billy Ray Cyrus, Calmatic, regista; Candice Dragonas, Melissa Larsen & Saul Levitz, produttori

Best Instrumental Composition
“Star Wars: Galaxy’s Edge Symphonic Suite” – John Williams

Best Arrangement, Instrumental or a Cappella
“Moon River” – Jacob Collier

Best Arrangement, Instrumental and Vocals
“All Night Long” – Jacob Collier

Best Recording Packaging
“Chris Cornell” – Barry Ament, Jeff Ament, Jeff Fura & Joe Spix

Best Boxed or Special Limited Edition Package
“Woodstock – Back to the Garden: The Definitive 50th Anniversary Archive” – Masaki Koike

Best Album Notes
Stax ’68: A Memphis Story” – Steve Greenberg

Best Historical Album
“Pete Seeger: The Smithsonian Folkways Collection” – Pete Seeger

Best Engineered Album, Non-Classical
“When We All Fall Asleep, Where Do We Go?” – Rob Kinelski & Finneas O’Connell, John Greenham, (Billie Eilish)

Producer of the Year
Finneas

Best Remixed Recording
“I Rise (Tracy Young’s Pride Intro Radio Remix)” – Tracy Young, remixer (Madonna)

Best Immersive Studio Album
“Lux” – Anita Brevik, Trondheimsolistene & Nidarosdomens Jentekor

Best Engineered Album, Classical
“Riley: Sun Rings” – Kronos Quartet

Best Producer of the Year, Classical
Blanton Alspaugh

Best Opera Recording
“Picker: Fantastic Mr. Fox” – Boston Modern Orchestra Project; Boston Children’s Chorus

Best Orchestral Performance
“Norman: Sustain” – Gustavo Dudamel, direttore d’orchestra (Los Angeles Philharmonic)

Best Choral Performance
“Duruflé: Complete Choral Works” – Robert Simpson, direttore d’orchestra (Ken Cowan; Houston Chamber Choir)

Best Chamber Music/Small Ensemble Performance
“Shaw: Orange” – Attacca Quartet

Best Classical Instrumental Solo
“Marsalis: Violin Concerto; Fiddle Dance Suite” – Nicola Benedetti; Cristian Măcelaru, direttore d’orchestra (Philadelphia Orchestra)

Best Classical Solo Album Vocal
“Songplay” – Steve Barnett & Lautaro Greco

Best Classical Compendium
“The Poetry of Places” – Nadia Shpachenko; Marina A. Ledin & Victor Ledin

Best Contemporary Classical Composition
Higdon: Harp Concerto” – Yolanda Kondonassis, Ward Stare & The Rochester Philharmonic Orchestra

Latest Posts

Mahmood: fuori il nuovo singolo “Dorado” con Sfera Ebbasta e Feid

Esce il singolo “Dorado” di Mahmood in collaborazione con Sfera Ebbasta. Ai due si aggiunge anche Feid, mentre alla produzione c'è la firma di Dardust

Bob Dylan, l’ultimo dei migliori in “Rough And Rowdy Ways” – RECENSIONE

“Rough And Rowdy Ways”, uscito il 19 giugno scorso, è il 39° album in studio di Bob Dylan, un musicista “nobile” che ha venduto oltre 125 milioni di dischi

Arriva a Messina il primo albo che riconoscerà il mestiere di musicista

Arriva a Messina la rivoluzione della musica con la fondazione di un albo per musicisti professionisti. a seguito proposta del sindacato autonomo Sacs Cisal

Un viaggio nella vita di MILLE con “La Vita Le Cose” – INTERVISTA

Una voce coinvolgente e diversa dal solito è sicuramente quella di Elisa Pucci in arte Mille, uscita in questi giorni con il singolo "La Vita Le Cose"

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.