15.8 C
Milano
martedì, Aprile 7, 2020

Eurovision Song Contest 2020 ANNULLATO

E da giorni che girava la notizia dell'annullamento dell’Eurovision Song Contest 2020 e ora si è arrivati a questa decisione. A causa dell’emergenza sanitaria per...

Ultimi post

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

Guardare VAN GOGH ascoltando CAPOSSELA – Suggestioni tra vista e udito a cura di Laura Valente

Voto Utenti
[Total: 2 Average: 4]

C’è una canzone di Vinicio Capossela che mi ha sempre commosso fino al midollo, “LE CASE”. Appena parte quel malinconico arpeggio di pianoforte, mi sembra di essere spettatrice silenziosa e invisibile, ferma in un angolo in penombra, nella solitudine delle case vuote che lui descrive.

Mi è capitato, pochi giorni fa di vedere tra le pagine di un libro “La stanza di Van Gogh ad Arles” e immediatamente ho sentito nella mia mente le note di quel pianoforte.

Le case taccion nell’addio
non urlan più di lavatrici
di respiri, di attese,
di anime contese
vuote e composte nell’ombra
di polvere e imposte
gesti alzati in fretta nel mattino
calda assenza a fianco al comodino
treni, stazioni, biglietti
sepolti nei letti…
e viene il tempo di partire
armadi cimiteri di appendini
parole scritte a mano
scritte in ogni dove
col tempo tutto sembra migliore…
silenzio sulle frasi storte e tra le porte
rotolano le bottiglie nascoste
pacchi e confezioni
vite nei cartoni
restano di noi…

Finito il canto, arriva quel lamento di tromba, che dà voce al pianto degli oggetti abbandonati senza nemmeno un saluto, dopo tutto il tempo passato insieme che sembrava non dovesse finire mai.

Ma poi, un giorno, tutto finisce. E gli oggetti rimangono lì, inanimati, come burattini scomposti che nessuno anima più.

Contemplo il quadro di Van Gogh, mentre ascolto la canzone.

Me lo immagino, in manicomio, mentre dipinge la stanza che ha dovuto lasciare, cercando di evocarne ogni particolare, ogni minimo anfratto, ogni momento di riposo assoluto e assolato. Tra quelle mura e quegli oggetti era stato felice, forse per l’ultima volta.

C’è la sua essenza, in quella stanza.
C’è la sua assenza, in quella stanza.
Ma arriva per tutti il giorno in cui ci si chiude una porta alle spalle.
E non sempre per scelta.

Avevo una casa bellissima in Basilicata, in cui ho vissuto per 23 anni, con mio marito e i due figli che abbiamo avuto.

Ora ci penso spesso alla mia casa vuota, in Basilicata. Chiudo gli occhi e immagino di girarla tutta, la vedo, ne conosco ogni imperfezione del muro, ogni libro, ogni centimetro, ogni profumo. Mi manca, ed io manco a lei, lo so. C’è qualcosa di  ingiusto nel fatto che dopo tanta vita, tanto amore, anche tanto dolore, la mia casa debba restare sola e immobile.

Ma “col tempo tutto sembra migliore”, dice Capossela. Speriamo.

Speriamo che nella mia casa tornino a risuonare presto, come campanelle di Natale, le risa di bambini.

 

Latest Posts

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

È morto Bill Withers. Era sua la bellissima canzone “Ain’t No Sunshine”

È morto un maestro, una leggenda, un mito, Bill Withers. A darne notizia è stata la famiglia con un comunicato ufficiale: "Siamo distrutti dalla perdita del...

I piu' letti

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.