32.4 C
Milano
martedì, Agosto 11, 2020

Storie di Musica: gli anni d’oro

Abbiamo vissuto tempi meravigliosi nella musica, ma allora non ci sembravano così  meravigliosi. Li abbiamo vissuti attraversandoli con i capelli al vento

Ultimi post

Spotify: le sprezzanti dichiarazioni del CEO Daniel Ek e le dure reazioni degli artisti

Il CEO di Spotify Daniel Ek ha recentemente dichiarato “Non si possono più fare dischi ogni tre o quattro anni e pensare che basti”. Gli artisti hanno risposto sdegnatamente dicendo che il vero problema è che il colosso dello streaming paga gli artisti una miseria per i diritti d'autore

Lana Del Rey: “Violet Bent Backwards Over the Grass” la raccolta di poesie da ottobre

Lana Del Rey pubblicherà il 29 settembre il suo primo libro di poesie, una raccolta intitolata "Violet Bent Backwards Over the Grass"

Bastille: nuovo singolo a sorpresa “What you gonna do???” con Graham Coxon – VIDEO

I Bastille tornano a sorpresa con un nuovo singolo e video “What you gonna do???”, realizzato in collaborazione con Graham Coxon

Sam Smith: fuori il nuovo singolo “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy

Fuori il nuovo singolo di Sam Smith, “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy. “My Oasis” segna l'inizio di un nuovo capitolo per Sam

La DONNA e il suo talento… il PERICOLO numero uno

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 5]

“Il Pericolo numero uno” era il titolo di una nota canzone di oltre 50 anni fa. La cantava persino il Quartetto Cetra. Bhè il tema è attualissimo. La donna di talento sta diventando un serio pericolo per il mondo di uomini che di talento non ne hanno o se ne hanno lo nascondono.

La donna ha più fascino, sensibilità ed è più aperta al rischio, poi ha nella sua natura quella voglia di emergere ben superiore a quella dell’uomo. Ovvio…. non generalizzo mai, ma i segnali sono evidenti.

Prendiamo a esempio questa edizione di X Factor. Le cantanti donne sono superiori agli uomini in modo persino spropositato. Manuel Agnelli ha trovato almeno tre “galline d’oro” (non si offendano le ragazze, perché la gallina “è un animale…intelligente…lo si capisce da come guarda la gente”).

La ragazza sarda, credo appena sedicenne, fa persino paura per la grinta, l’immagine, la competenza, il rigore stilistico. La ragazza di colore romana va oltre. Che ci fa a Roma, quando dovrebbe stare a Broadway? Fossi la Sony la metterei sotto contratto per dieci anni. Questa canta come le grandi dive di colore americane. Pazzesca. Più che una gallina dalle uova d’oro è un intero pollaio. La ragazzina “pazzerella” delle fobie rispolvera “Life on Mars?” di Bowie e incanta.

Di suo Fedez trova una soprano che rappa meglio dei rapper gamberetti di turno e un’americana che se fosse nata prima e avesse già lavorato nel suo Paese, negli anni novanta, avrebbe già comprato un ranch.

Se poi mettiamo in conto che Mara Maionchi non sbaglia neanche una virgola e che ci vede meglio di tutti gli altri tre messi insieme, il gioco è fatto. Su Ansia Argento sospendo ogni giudizio perché caratterialmente è più maschile di Manuel Agnelli. Ma questo è solo un talent televisivo…

Bene allora facendo un salto al cinema, possiamo provare a fare una classifica tra le migliori attrici e i migliori attori? Non c’è gara. Le donne surclassano gli uomini. Il sorpasso fa ben sperare, perché l’immagine della donna “bella e scema” sta definitivamente tramontando. Sembra addirittura che il lato B o C se volete, abbia perso un po’ di potere, idem le labbra a canotto.

Ringraziamo le icone del rifacimento autofacciale come Patty Pravo e Donatella Versace, se le donne ora, hanno cominciato a inorridirsi di cotanto crimine estetico, ritornando ai semplici fondotinta e alle cremine.

Anche in campo televisivo vedo le donne più preparate degli uomini. Giletti mi sembra più interessato al gossip della Gruber.  Video giornalisti come Floris dovrebbero fare corsi serali dalla Gabanelli. Le giornaliste del pomeriggio di La7 non si fanno mettere in riga da nessun uomo, ministri compresi.

Ora il punto è questo.

Le donne si sono messe tacitamente d’accordo o sono gli uomini che non si sono accorti della loro decadenza? Certo se i rappresentanti del potere sono uomini come Trump o se restiamo nel nostro Paesello, Di Maio e Salvini, ovvio che le donne prenderanno il potere a breve.

Ovviamente non sto parlando della Taverna, perché anche lei risulta più maschile di un camionista in canotta fermo sull’autostrada in pieno agosto. E’ certo comunque che solo una donna potrebbe rilanciare il PD, dopo cotanto scempio maschile. Vogliamo trovarne una all’altezza che non sia la Boschi, anche perché risulta troppo impegnata a fare servizi fotografici per Maxim? Secondo me di candidate brave ce ne sono a iosa, solo che gli uomini le tengono a fare le loro addette stampa.

Insomma c’è bisogno di donne nel mondo. Io una donna la farei Presidente Della Repubblica e persino Papa.

Credo invece che gli uomini, così immersi nella loro indolenza impiegatizia, non si siano ancora accorti del pericolo numero uno: la donna!

Si ascoltino il pezzo del Quartetto Cetra e si rimbocchino le maniche. Qui non si tratta di semplici quote rosa, ma di salvare la vostra baracca. Ma tutto sommato io ci goderei a vedere il presidente Conte a fare le fotocopie a Palazzo Chigi o Casalino a preparare i caffè alla buvette di Montecitorio. Donne prendete il potere. Comunque vada sarà un successo.


Latest Posts

Spotify: le sprezzanti dichiarazioni del CEO Daniel Ek e le dure reazioni degli artisti

Il CEO di Spotify Daniel Ek ha recentemente dichiarato “Non si possono più fare dischi ogni tre o quattro anni e pensare che basti”. Gli artisti hanno risposto sdegnatamente dicendo che il vero problema è che il colosso dello streaming paga gli artisti una miseria per i diritti d'autore

Lana Del Rey: “Violet Bent Backwards Over the Grass” la raccolta di poesie da ottobre

Lana Del Rey pubblicherà il 29 settembre il suo primo libro di poesie, una raccolta intitolata "Violet Bent Backwards Over the Grass"

Bastille: nuovo singolo a sorpresa “What you gonna do???” con Graham Coxon – VIDEO

I Bastille tornano a sorpresa con un nuovo singolo e video “What you gonna do???”, realizzato in collaborazione con Graham Coxon

Sam Smith: fuori il nuovo singolo “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy

Fuori il nuovo singolo di Sam Smith, “My Oasis” in collaborazione con Burna Boy. “My Oasis” segna l'inizio di un nuovo capitolo per Sam

I piu' letti

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.