21.9 C
Milano
martedì, Aprile 7, 2020

Lady Gaga come un’ androide nuda per il lancio di “Chromatica”

Lady Gaga sta per uscire con il suo nuovo album "Chromatica", in uscita il 10 aprile, anticipato dal singolo "Stupid Love". L'artista italo americana sta...

Ultimi post

L’Italia in una stanza, tutti i numeri e i nomi di un successo

Oltre 200 mila spettatori in due giorni, 1.500 gli artisti coinvolti. Raccolti 50 mila euro per la Protezione Civile. Tutti i numeri e i...

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

Onorificenza per Raffaella Carrà da parte della Spagna: lei “Icona della Libertà”

Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

A Raffaella Pelloni in arte Carrà, sabato 13 ottobre, in una cerimonia all’Auditorium di Roma nel contesto della rassegna Pop y Protesta, verrà consegnata dalle più alte autorità iberiche, a nome e per conto di Re Felipe VI, una delle più alte onorificenze spagnole – fondata dal re Alfonso XIII di Borbone con regio decreto del 25 Giugno del 1926 -, l’onorificenza di Dama «al Orden del Mérito Civil» in quanto icona di libertà, un importante riconoscimento che premia tutto il lavoro di una carriera che dura da più di mezzo secolo.

La telefonata alla Carrà è arrivata a sorpresa direttamente dall’ambasciata Spagnola in Italia, comunicandole così di fatto l’intenzione di onorarla con il prestigioso riconoscimento di cui sopra:
Signora, le vorremmo attribuire un’importante onorificenza

La risposta di una incredule e emozionatissima Raffaella è stata: “Guardi, me ne avete già data una tanti anni fa. Magari non ne siete al corrente“.

Ovviamente non c’era nessun errore, perchè quest’ultimo riconoscimento non ha nulla a che vedere con il primo dato all’artista, il Lazo, consegnato ai tempi del governo di Felipe González, quando sul trono c’era re Juan Carlos.

Attualmente Raffaella Carrà, dopo l’uscita del suo ultimo album “Ogni volta che è Natale”, è a lavoro su una sorpresa televisiva che dovrebbe venire alla luce a fine anno.

Una punta di rammarico verso il nostro paese però la grande Raffa l’ha espresso, perchè nonostante lei abbia ricevuto diverse e importanti onorificenze all’estero, nella sua Italia mai nessuno l’ha degnata di nulla, cosa che ha portato l’artista a lasciarsi scappare una dichiarazione ironica fuori dai denti:
Qui sono una milite ignota. Ma non chiedo nulla“.

Latest Posts

L’Italia in una stanza, tutti i numeri e i nomi di un successo

Oltre 200 mila spettatori in due giorni, 1.500 gli artisti coinvolti. Raccolti 50 mila euro per la Protezione Civile. Tutti i numeri e i...

Turchia: morta l’attivista e cantante Helin Boker dopo 228 giorni di sciopero della fame

Si è conclusa così la battaglia di Helin Boker cantante dei Grup Yorum, band simbolo della sinistra turca fin dagli anni Ottanta, che dopo...

MEI e OA Plus riuniscono “L’Italia in una stanza”. Da Jamiroquai e Nek, tutti gli ospiti dello show

Da sabato 4 aprile fino a domenica 5 aprile andrà in onda in diretta streaming, dalle 8 alle 20, sui siti e sulle pagine...

Finale di Amici 19 ai tempi del Coronavirus: Il nulla assoluto!

Con tutto il rispetto per i concorrenti, per i ragazzi, per chi lavora nel programma, per le manovalanze, per la gente che ha profuso...

I piu' letti

Analisi del testo “Fin che la barca va”

di Alberto Salerno So che a molti sembrerà strano che io abbia deciso di affrontare l’analisi di questo grande successo di Orietta Berti, scritto da...

LA CANZONE PROFETICA DI GIORGIO GABER: “DESTRA-SINISTRA”

di Roberto Manfredi  C’è una sola canzone che potrebbe sostituire l’inno di Mameli, è Destra-Sinistra di Giorgio Gaber. Non è solo una canzone apparente satirica,...

Viaggio nelle canzoni: Vattene amore

di Alberto Salerno Sono affezionatissimo a questa canzone, un vero emblema che rappresenta, insieme a poche altre, il Festival di Sanremo. Minghi e Panella ne...

La lunga storia della proprietà dell’Edizioni delle canzoni dei Beatles dal 1963 fino ai giorni nostri

di Claudio Ramponi Per comprendere meglio l'intera vicenda bisogna fare un salto nel passato e conoscere di un personaggio chiave: Dick James. Nato a Londra nel 1920,...

Viaggio nelle canzoni: “Il più grande spettacolo dopo il big bang” di Jovanotti

di Alberto Salerno Jovanotti e "Il più grande spettacolo dopo il big bang" - Fonte Testo Wikipedia: Il brano è caratterizzato da un sound rock,  che il...

Resta in contatto

Per essere aggiornato con tutte le ultime notizie, offerte e annunci speciali.