Home Rubriche Rubrica Televisione La nuova serie comedy targata Fox, “Romolo + Giuly. La Guerra Mondiale...

La nuova serie comedy targata Fox, “Romolo + Giuly. La Guerra Mondiale Italiana” – Da questa sera su Sky

ROMOLO + GIULY-LA GUERRA MONDIALE ITALIANA” è l’attesissima serie comedy prodotta da Wildside e Zerosix per Fox in onda su Sky

348
0
SHARE
Romolo
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 3]

“ROMOLO + GIULY-LA GUERRA MONDIALE ITALIANA” è l’attesissima serie comedy prodotta da Wildside e Zerosix per Fox Networks Group che sarà in onda in prima visione assoluta dal 17 settembre su Fox (Sky,112). “Il Paese dell’Amore” de Lo Stato Sociale e sarà la soundtrack ufficiale della serie (leggi nostro articolo).

Romolo

ROMOLO + GIULY – LA TRAMA

Al centro del racconto la travagliata storia d’amore tra Romolo e Giuly, coppia di eredi dei Montacchi e dei Copulati, potenti famiglie della Capitale che rimandano con ironia alla matrice shakespeariana della più famosa e tragica storia d’amore mai raccontata. L’incontro tra i due ragazzi fa riesplodere il conflitto ancestrale tra l’opulenta e “fighetta” Roma Nord e la verace e “coatta” Roma Sud. La Capitale è troppo piccola per contenere la feroce rivalità tra le due famiglie, che si combattono per conquistare la poltrona di Sindaco di Roma, rimasta vacante in attesa delle prossime elezioni.

A segnare l’inizio degli imprevedibili accadimenti che cambieranno per sempre il volto della Città eterna è l’incontro fortuito tra Romolo Montacchi (Alessandro D’Ambrosi, Un medico in famiglia) e Giuly Copulati (Beatrice Arnera, Addio fottuti musi verdi, Puoi baciare lo sposo). Giuly è destinata, come usanza del suo mondo, un matrimonio di convenienza, ma l’inaspettata scintilla amorosa scaturita dall’incontro con Romolo cambierà il suo destino. Ma se Roma è in lotta, il resto d’Italia non rimane a guardare e una terribile e sotterranea minaccia incombe sulla Capitale. Napoli e Milano – capitanate rispettivamente Don Alfonso (Fortunato Cerlino, Gomorra) e da Giorgio Mastrota (nei panni di se stesso) – unite dall’odio per Roma si coalizzano nella più insospettabile delle alleanze. Le due città sono infatti esasperate dal bullismo culturale dei romani, che da sempre dileggiano i milanesi come dei noiosi stakanovisti avvolti dalla nebbia e i napoletani come “mariuoli” sommersi dai rifiuti e dal caos.

Milano è stata privata persino della settimana della moda, trasferita di peso a Roma Nord su richiesta del boss Massimo Copulati (Massimo Ciavarro, Sapore di mare 2 – un anno dopo, Celluloide), mentre il Vesuvio è stato trasformato da Arfio Montacchi (Federico Pacifici, Non uccidere, La linea verticale) in un immenso inceneritore “naturale”, a seguito della chiusura della discarica romana di Malagrotta, giunta al collasso.

L’obiettivo di questa impensabile alleanza fra Napoli e Milano è semplice e chiara: una volta realizzata la presa di Roma, le due città intendono separare l’Italia. Al Nord un efficientissima S.p.A., gestita da un Cda massonico a Milano; al Sud una rinnovata monarchia di stampo borbonico.

Ma come realizzare la conquista della Città Eterna? L’amore contrastato tra Romolo e Giuly e l’inasprirsi dello scontro tra Montacchi e Copulati rappresentano l’occasione perfetta. La rivalità politica tra le parti si è ormai trasformata in una furibonda battaglia che coinvolge tutti i quartieri della città in uno scontro in bilico fra l’epico e il grottesco senza esclusione di colpi. Finalmente il momento dell’invasione della Capitale tanto atteso dall’asse Napoli-Milano è giunto. È scoppiata la “Guerra mondiale italiana”.

Info sul SITO Web

 

 

Commento su Faremusic.it