Home Musica Classifiche Musicali YouTube: Ascolti YouTube al 10 giugno

Classifiche Musicali YouTube: Ascolti YouTube al 10 giugno

YouTube ha annunciato, diversi giorni fa, una nuova esperienza attualmente attiva in 44 paesi (compreso l’Italia): le classifiche musicali YouTube. Su faremusic.it la rubrica che, di settimana in settimana, scruta la classifica dei video più cliccati della rete.

221
0
SHARE
YouTube
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 3]

Vediamo insieme le visualizzazioni su Youtube dal 1° al 7 giugno (leggi classifica settimana precedente). In #10 posizione troviamo Ghali con Cara Italia, per lui 1.610mila; alla #9 Annalisa, con Bye bye conquista 1.740mila clic. Alla posizione #8 c’è Emma Marrone con Mi parli piano: 1.790mila visualizzazioni. In #7 posizione Kira e Day, Me contro te ottiene 1.860mila visualizzazioni. Supera il muro dei due milioni X (Nicky Jam e J. Balvin), nello specifico 2.040mila. In #5 posizione Dolcenera con Mmh ha ha ha, per lei 2.110mila visualizzazioni, cosa aggiungere se non un “ah ah ah”! Al #4 posto, con 2.470mila visualizzazioni, Dj Matrix con Ma anche no. 3.070mila visualizzazioni per Shade, che con Amore a prima vista, si trova in #3 posizione. In #2, con 4.690mila, ci sono J-Ax e Fedez. #1 posto per il bel Alvaro Soler con La cintura, per lui 5.310mila visualizzazioni.

Prima di chiudere diamo uno sguardo, per prima cosa, al podio dei video musicali più visti: #3 Shade, per Amore a prima vista 3.070mila visualizzazioni; al #2 posto La Cintura di Alvaro Soler, 3.250mila clic, in #1 posizione J-Ax e Fedez che con Italiana ottengono 3.690mila visualizzazioni. Poi vediamo il podio dei video musicali di tendenza: #3 posto c’è Gemitaiz con “Davide”; al #2 Shade con Amore a prima vista; in #1 posizione ci sono Kira e Ray con Me contro te. Nella classifica degli artisti più popolari ci sono: in #3 posizione J. Balvin; in #2 Fedez, in #1 posizione Alvaro Soler.

Questo è il modo oggi in cui si fruisce la musica, questo il modo in cui si fanno quadrare i conti di case discografiche e produttori. Il parallelismo con le D’Urso, o le Marie catodiche, è più che immediato, con tutte le conseguenze drammatiche che ne possono derivare. Quanto questo modo di osservare la realtà, nel nome del clic, farà bene alla musica?

Cliccate bene e alla settimana prossima!

Per visualizzare la classifica vedi QUI
Cliccando QUI potete avere le info di riferimento e l’elenco dei paesi in cui queste classifiche sono attive.
Seguiteci sul nostro canale YouTube

Commento su Faremusic.it