Home News Flash Rai Radio2 Indie: dal 21 giugno nasce un nuovo canale radiofonico dedicato...

Rai Radio2 Indie: dal 21 giugno nasce un nuovo canale radiofonico dedicato all’indie rock e alternative

Radio2 Indie è un nuovo canale radiofonico della Rai dedicato alla musica indie rock e alternative. E' stato annunciato oggi dal broadcast pubblico nel corso di un incontro dal nome "r(adio)evolution".

324
0
SHARE
Radio2 Indie
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

La Rai sta per dare i natali ad un nuovo canale radiofonico dedicato alla musica indie rock e alternative, Rai Radio2 Indie. E’ stato annunciato oggi dal broadcast pubblico nel corso di un incontro dal nome “r(adio)evolution”.

La nuova radio di Viale Mazzini sarà disponibile già dal prossimo 21 giugno sulla piattaforma web e mobile Rai Play Radio, sul Digitale Terrestre Tv, sul bouquet Dab+ di RadioRai.

L’obiettivo di questa iniziativa, a detta dei vertici Rai, è quella di rilanciare la radiofonia e la presentazione dello spin-off del secondo canale. Ma non sarà l’unica novità, perchè oltre a Rai Radio2 Indie, verrà lanciato un altro canale radiofonico, ossia Rai Radio 1 Sport, al suo debutto nel periodo dei mondiali di calcio.

Non è un mistero che l’indie sta vivendo un momento d’oro in Italia ed è proprio al pubblico di questo genere musicale che la Rai si rivolge. In un comunicato di Viale Mazzini viene specificato che:

Paracetamolo di Calcutta sarà il primo brano di Radio2 Indie, ma non mancheranno artisti come Ghali, Iosonouncane, Liberato, Carl Brave, Maria Antonietta, Laszlo De Simone, Pop X, Tamburo, Verdena e anche tanti artisti internazionali, in un grande flusso di musica libera, sempre nuova, di tendenza, tutto in un solo canale, che non ha preclusioni di stili e suoni, ma con un unico comune denominatore: offrire sempre prima di ogni altro tutto ciò che fa stile. Sarà anche l’occasione per proporre concerti live, approfondimenti nel segno della musica, capaci di far entrare ancor più nel vivo gli ascoltatori radiofonici. Un segmento, quello individuato da Radio2, capace di completare l’offerta musicale e, al tempo stesso, intercettare nuovi pubblici con cui dialogare anche tramite social».

Commento su Faremusic.it